Crea sito

Una lezione di strategia di Capablanca

capablanca
Oggi vi presento una splendida e molto istruttiva partita di Capablanca contro Treybal, nella quale risulta molto chiaro e comprensibile l’impeccabile piano strategico del cubano, che porta man mano alla paralisi del nero. Consiglio a tutti di studiarla bene, e non solo col visorino online,  perchè è uno dei migliori esempi di come si possa incrementare lo spazio vitale a disposizione e di conseguenza toglierlo all’avversario.

Capablanca – Treybal (Karlsbad 1929)

1.d4 d5 2.c4 c6 3.Cf3 e6 4.Ag5 Ae7 5.Axe7
(in puro stile Capablanca: in vista di una schermaglia strategica, si elimina l’alfiere buono del nero)
5…Dxe7 6.Cbd2 f5 7.e3 Cd7 8.Ad3 Ch6 9.0–0 0–0 10.Dc2 g6 11.Tab1 Cf6 12.Ce5 Cf7 13.f4
(eliminando i rischi di un possibile attacco nero con f5-f4)
13…Ad7 14.Cdf3 Tfd8 15.b4
(mossa preziosa, non solo per l’attacco sulla colonna b, ma anche perchè evita la probabile reazione nera con c6-c5)
15…Ae8 16.Tfc1 a6 17.Df2 Cxe5 18.Cxe5 Cd7 19.Cf3
(da adesso inizia lo splendido piano di Capablanca per togliere sempre più spazio vitale al nero: il cambio dei cavalli avrebbe permesso al nero di poter manovrare più liberamente 19…Tac8)
cap1
20.c5!
(l’apertura della colonna b è più vantaggiosa di quella della colonna c, avendo il nero meno spazio per operare)
20…Cf6 21.a4 Cg4 22.De1 Ch6 23.h3!
(l’apertura del secondo fronte: essendo in vantaggio di spazio il B manovrerà più velocemente da un’ala all’altra)
23…Cf7 24.g4 Ad7 25.Tc2 Rh8 26.Tg2 Tg8
cap2
27.g5!
(anche questo fronte viene momentaneamente chiuso, per preparare la rottura in h5, sempre secondo le leggi del vantaggio di spazio)
27…Dd8 28.h4 Rg7 29.h5 Th8 30.Th2 Dc7 31.Dc3 Dd8 32.Rf2 Dc7 33.Tbh1 Tcg8 34.Da1 Tb8 35.Da3 Tbg8
(era preferibile 35…Ta8, per ostacolare i piani bianchi)
36.b5!
(lavorando alternativamente sui due fronti)
36…axb5
(36…Ac8 37.bxa6 bxa6 non era migliore per il nero)
cap3
37.h6+!
(questa chiusura definitiva dell’ala di re taglia fuori momentaneamente le torri dall’altro lato)
37…Rf8 38.axb5 Re7
cap4
39.b6!!
(oramai è rimasta al bianco la sola colonna a, ma per vincere non serve altro)
39…Db8 40.Ta1 Tc8 41.Db4 Thd8 42.Ta7 Rf8 43.Th1 Ae8 44.Tha1 Rg8 45.T1a4 Rf8 46.Da3 Rg8 47.Rg3
(il bianco giocherà ora alcune mosse per guadagnare tempo sull’orologio)
47…Ad7 48.Rh4 Rf8 49.Da1 Rg8 50.Rg3 Rf8 51.Rg2
(la posizione ideale del re per evitare Cxg5)
51…Ae8
[il nero perde anche difendendo l’alfiere con 51…Re7 52.Cd2 Te8 53.Cb3 Tf8 54.Ca5 Cd8 55.Cxb7! Cxb7 56.Aa6 Cd8 (56…Tc7 57.Axb7 Txb7 58.Ta8) 57.Axc8 Dxc8 58.Ta8]
52.Cd2
(finalmente!)
52…Ad7
(perdeva anche la difesa 52…Rg8 53.Cb3 Rf8 54.Ca5 Td7 55.Cxb7! Txb7 56.Ta8)
53.Cb3 Te8 54.Ca5 Cd8
cap5
55.Aa6! bxa6 56.Txd7 Te7
(oppure 56…Cf7 57.Tb7 Da8 58.Txf7+ Rxf7 59.b7)
57.Txd8+! 1–0

Ecco la partita al visore:

line1

Articolo pubblicato originariamente il 18 dicembre 2009 e riproposto nell’ambito della serie “Voglia ‘e turnà”

avatar Scritto da: cserica (Qui gli altri suoi articoli)


5 Commenti a Una lezione di strategia di Capablanca

  1. avatar
    Luke 18 dicembre 2009 at 13:19

    Articolone eccezionale!

    Bellissima anche la foto in versione “beat generation” di Spassky sul sito del Maestro Fide Sericano su http://storiascacchi.altervista.org/storiascacchi/vari/fotografico.htm

  2. avatar
    e4d6 18 dicembre 2009 at 18:58

    Capablanca sapeva rendere semplici le cose più difficili

  3. avatar
    Daniele 18 dicembre 2009 at 20:08

    ricordo che su un vecchissimo libro di scacchi (di Andre Cheron) questa partita veniva presentata sotto il capitolo “la strategia del soffocamento”. Io ero molto impressionato, allora (bambino) come oggi

  4. avatar
    Jossip 4 gennaio 2012 at 02:33

    Complimenti per l’analisi ed i commenti!
    Se posso permettermi un’osservazione vorrei solo segnalare come da una mossa quale 34.Da1! emerga limpido nella sua integrità tutto lo stile del grande campione cubano. Giocare immediatamente 34.Da3 avrebbe consentito al Nero di difendersi contro la spinta in b5 del Bianco con la Torre al posto della Donna in b7 e, per il Bianco, sarebbe stato tutto probabilmente più difficile…

  5. avatar
    Luca Monti 18 dicembre 2012 at 18:03

    La bella fotografia con un maturo Capablanca,nell’angolo in basso a destra, porta stampato quello che potrebbe essere un timbro a secco. Nella parte centrale è leggibile la sequenza A – 3551,in alto e parzialmente sembrerebbe LA.VA e sotto
    forse Story ? Vorrei chiedere a chi eventualmente ne sapesse qualcosa,
    maggiori informazioni.Invece,la scelta della partita è didatticamente ineccepibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi