Crea sito

10 anni fa: Armenia campione d’Europa, Italia molto bene

Scritto da:  | 26 dicembre 2009 | Un commento | Categoria: C'era una volta, Partite commentate, Stranieri, Tornei

Eccovi un’altro articolo che pubblicai su internet dieci anni fa,  sul campionato europeo a squadre, corredato da 3 partite dei nostri rappresentanti e tutte le statistiche:

polgar-bestJudit Polgar migliore performance

Si è concluso Martedì 7 Dicembre 1999 il campionato europeo per squadre nazionali, tenutosi a Batumi, in Georgia.

lputyanSmbat Lputian

minasianArtashes Minasian

Ha destato sensazione la splendida prova della compagine armena, composta da soli 4 giocatori, senza riserva. Quattro maestri estranei al grande circuito internazionale dei supertornei, hanno saputo dominare dal primo all’ultimo turno la difficilissima manifestazione. Smbat Lputian, Artashes Minasian, Ashot Anastasian e Levon Aronian si sono imposti davanti ai piu quotati grandi maestri della nostra epoca.

Al secondo posto è giunta l’Ungheria di Leko e Judith Polgar (ottimo 6,5 su 9), al terzo la Germania di Jusupov e Huebner, al quarto la Bulgaria di Topalov e Georgiev, al quinto la Russia, rappresentata da una temibile nazionale under 21, poi l’Ucraina di Ivanchuk e Ponomariov, l’Israele di Gelfand, la Slovenia di Beljavski. Deludenti l’Inghilterra di Short e la Francia di Lautier, mentre la Polonia, a lungo tra le prime, crolla nelle fasi finali.

Sorprendente la performance del team italiano, 27° in ordine di forza al via ma 19° sul traguardo. In prima scacchiera 4 su 8 di Godena (patte contro Shirov, Rozentalis e Piket, sconfitta contro Korcnoj in posizione nettamente superiore, per una brutta svista), in seconda 4,5 su 8 del bravo Efimov (vittoria su Illescas, pari con Ivanchuk e Pr.Nikolic), in terza grande Arlandi imbattuto con 5 su 8 (vittoria contro Tiviakov), in quarta 2,5 su 6 di Borgo (pari contro Romanischin), riserva Belotti 2,5 su 6. Come risultati di squadra da segnalare i pareggi contro la Spagna di Shirov e Illescas, l’Olanda e la Lituania, le sconfitte di misura contro la fortissima Ucraina e la Bosnia, le sonanti vittorie contro il Portogallo e la Finlandia. Perso il match contro la Svizzera per lo sfortunato esito di Korcnoj-Godena (vedi le partite commentate), l’unica prestazione non all’altezza è stata la sconfitta 3-1 contro la non irresistibile Svezia.

In campo femminile vittoria della Slovacchia davanti a Yugoslavia e Romania, e l’Italia ultima con soli 3 punti.

Vediamo la classifica finale maschile:

1 Armenia 22.5
2 Ungheria 22.0
3 Germania 21.0
4-8 Bulgaria, Russia, Ukraina, Israele e Slovenia 20.5
9 Bielorussia 20.0
10-15 Inghilterra, Olanda, Rep.Ceca, Bosnia Erzegovina, Svizzera e Spagna 19.5
16-17 Polonia e Lettonia 19.0
18-22 Svezia, Italia, Croazia, Georgia B, Romania 18.5
23-25 Azerbaijan, Lituania e Macedonia 18.0
26 Francia 17.5
27-28 Yugoslavia e Slovacchia 17.0
29-30 Georgia A e Portogallo 16.5
31 Austria 16.0
32-33 Finlandia e Belgio 15.5
34 Turchia 15.0
35 Scozia 6.5
36 Irlanda 5.5

Ecco ora le partite dei nostri:



Momento decisivo: Manninen – Belotti

pagina3
33….Txf2

Risultati individuali:

1. Armenia          2572.0              22.5
       1. Lputian, Smbat G           2625  5.5/9
       2. Minasian, Artashes         2600  4.5/9
       3. Anastasian, Ashot          2545  6.5/9
       4. Aronian, Levon             2518  6.0/9
       5. Petrosian, Arshak B        2514  0.0/0
  2. Ungheria          2663.0             22
       1. Leko, Peter                2699  6.0/9
       2. Polgar, Judit (GM)         2671  6.5/9
       3. Almasi, Zoltan             2663  6.0/9
       4. Chernin, Alexander         2619  2.0/5
       5. Pinter, Jozsef             2556  1.5/4
  3. Germania          2605.7             21
       1. Jussupow, Artur            2636  4.0/8
       2. Huebner, Robert Dr         2599  2.5/6
       3. Dautov, Rustem             2597  5.5/8
       4. Lutz, Christopher          2591  4.5/7
       5. Gabriel, Christian         2578  4.5/7
  4. Bulgaria         2596.2              20.5
       1. Topalov, Veselin           2695  6.0/9
       2. Georgiev, Kiril            2650  6.5/9
       3. Delchev, Aleksander        2521  4.5/7
       4. Georgiev, Vladimir         2519  2.5/8
       5. Genov, Petar               2410  1.0/3
  5. Russia           2572.0              20.5
       1. Filippov, Valerij          2605  2.5/7
       2. Volkov, Sergey             2575  4.0/7
       3. Kobalija, Mihail           2573  4.5/7
       4. Galkin, Alexander          2535  4.0/7
       5. Grischuk, Alexander        2549  5.5/8
  6. Ukraina          2635.5              20.5
       1. Ivanchuk, Vassily          2702  4.0/8
       2. Onischuk, Alexander        2657  4.5/9
       3. Romanishin, Oleg M         2567  3.5/6
       4. Ponomariov, Ruslan         2616  5.5/8
       5. Malaniuk, Vladimir P       2525  3.0/5
  7. Israele           2638.2             20.5
       1. Gelfand, Boris             2713  2.5/7
       2. Smirin, Ilia               2671  5.0/7
       3. Avrukh, Boris              2588  3.5/8
       4. Psakhis, Lev               2581  5.5/7
       5. Huzman, Alexander          2581  4.0/7
  8. Slovenia         2540.8              20.5
       1. Beliavsky, Alexander G     2618  6.0/9
       2. Mikhalchishin, Adrian      2552  5.5/9
       3. Pavasovic, Dusko           2510  5.0/9
       4. Mohr, Georg                2483  2.5/5
       5. Grosar, Aljosa             2446  1.5/4
  9. Bielorussia      2549.7              20
       1. Fedorov, Alexei            2659  6.0/9
       2. Aleksandrov, Aleksej       2619  5.0/8
       3. Kovalev, Andrei            2400  4.0/7
       4. Dydyshko, Viacheslav       2521  4.0/8
       5. Kupreichik, Viktor D       2429  1.0/4
 10. Inghilterra      2606.7              19.5
       1. Short, Nigel D             2689  5.0/8
       2. Speelman, Jonathan S       2597  3.0/7
       3. Emms, John M               2586  3.0/7
       4. Conquest, Stuart           2555  3.5/7
       5. Chandler, Murray G         2505  5.0/7
 11. Olanda           2602.2              19.5
       1. Piket, Jeroen              2625  3.5/8
       2. Van Wely, Loek             2629  4.5/8
       3. Tiviakov, Sergei           2611  2.5/7
       4. Van Der Wiel, John TH      2544  3.0/5
       5. Reinderman, Dimitri        2525  6.0/8
 12. Repubblica Ceca   2599.0             19.5
       1. Movsesian, Sergei          2659  4.5/9
       2. Hracek, Zbynek             2629  4.5/9
       3. Babula, Vlastimil          2567  4.5/9
       4. Oral, Tomas                2541  5.0/7
       5. Vokac, Marek               2494  1.0/2
 13. Bosnia Erzegovina    2593.8          19.5
       1. Sokolov, Ivan              2666  5.5/9
       2. Nikolic, Predrag           2641  3.5/7
       3. Kurajica, Bojan            2541  3.5/8
       4. Dizdarevic, Emir           2527  5.0/8
       5. Bistric, Faruk             2466  2.0/4
 14. Svizzera         2575.5              19.5
       1. Korchnoi, Viktor           2676  6.0/9
       2. Milov, Vadim               2626  4.5/9
       3. Gallagher, Joseph G        2521  5.0/8
       4. Pelletier, Yannick         2479  3.5/7
       5. Forster, Richard           2459  0.5/3
 15. Spagna           2590.0              19.5
       1. Shirov, Alexei             2722  6.0/8
       2. Illescas Cordoba, Miguel   2600  3.0/8
       3. Magem Badals, Jordi        2528  4.5/8
       4. Comas Fabrego, Luis        2510  3.0/6
       5. Izeta Txabarri, Felix      2505  3.0/6
 16. Polonia           2570.3             19
       1. Krasenkow, Michal          2647  6.5/9
       2. Macieja, Bartlomiej        2542  3.5/8
       3. Socko, Bartosz             2543  3.0/8
       4. Kempinski, Robert          2549  5.0/7
       5. Markowski, Tomasz          2557  1.0/4
 17. Lettonia          2484.0             19
       1. Lanka, Zigurds             2504  4.5/9
       2. Krakops, Maris             2530  4.0/9
       3. Miezis, Normunds           2524  6.5/9
       4. Neiksans, Arturs           2378  4.0/9
 18. Svezia           2521.0              18.5
       1. Agrest, Evgenij            2554  4.5/8
       2. Akesson, Ralf              2535  4.5/8
       3. Hillar Persson, Tiger      2507  4.5/8
       4. Brynell, Stellan           2488  4.0/7
       5. Berg, Emanuel              2348  1.0/5
 19. Italia            2461.0             18.5
       1. Godena, Michele            2490  4.0/8
       2. Efimov, Igor               2445  4.5/8
       3. Arlandi, Ennio             2465  5.0/8
       4. Borgo, Giulio              2444  2.5/6
       5. Belotti, Bruno             2423  2.5/6
 20. Croazia          2573.5              18.5
       1. Kozul, Zdenko              2612  3.5/8
       2. Palac, Mladen              2610  6.5/9
       3. Zelcic, Robert             2561  2.0/7
       4. Cvitan, Ognjen             2511  4.0/7
       5. Stevic, Hrvoje             2470  2.5/5
 21. Georgia 2        2397.5              18.5
       1. Jobava, Baadur             2330  4.0/9
       2. Mchedlishvili, Mikheil     2441  4.5/9
       3. Kashashvili, Alexandre     2416  1.0/4
       4. Bakhtadze, Giorgi          2403  5.5/8
       5. Lobzhanidze, Davit         2444  3.5/6
 22. Romania          2534.0              18.5
       1. Nisipeanu, Liviu-Dieter    2584  4.0/8
       2. Istratescu, Andrei         2570  2.5/6
       3. Marin, Mihail              2548  4.0/8
       4. Ionescu, Constantin        2434  2.0/5
       5. Nevednichy, Vladislav      2537  6.0/9
 23. Azerbaijan       2424.5              18
       1. Bagirov, Rufat             2471  3.5/9
       2. Gadjily, Raouf             2443  4.0/9
       3. Zulfugarli, Magomed        2388  6.0/9
       4. Ibrahimov, Rasul           2396  4.5/9
 24. Lituania        2472.8               18
       1. Rozentalis, Eduardas       2586  4.5/9
       2. Zapolskis, Antanas         2399  4.5/9
       3. Butnorius, Algimantas      2456  4.0/9
       4. Sakalauskas, Vaidas        2450  5.0/9
 25.  Macedonia  2484.7                   18
       1. Mitkov, Nikola             2509  4.0/9
       2. Bogdanovski, Vlatko        2490  2.5/6
       3. Stanojoski, Zvonko         2480  3.0/7
       4. Nedev, Trajce              2460  4.5/7
       5. Kiroski, Toni              2366  4.0/7
 26. Francia           2537.7             17.5
       1. Lautier, Joel              2638  3.5/8
       2. Marciano, David            2529  2.5/6
       3. Bauer, Christian           2480  4.5/8
       4. Nataf, Igor-Alexandre      2504  4.5/8
       5. Fressinet, Laurent         2440  2.5/6
 27. Yugoslavia       2525.2              17
       1. Damljanovic, Branko        2554  3.5/9
       2. Ilincic, Zlatko            2577  3.5/8
       3. Kosic, Dragan              2523  3.5/7
       4. Ivanisevic, Ivan           2447  2.5/6
       5. Solak, Dragan              2457  4.0/6
 28. Slovacchia         2520.7            17
       1. Stohl, Igor                2600  5.0/9
       2. Ftacnik, Lubomir           2589  6.0/9
       3. Balogh, Tomas              2447  2.0/8
       4. Manik, Mikulas             2447  3.5/9
       5. Plachetka, Jan             2408  0.5/1
 29. Georgia          2560.5              16.5
       1. Giorgadze, Giorgi          2602  3.0/8
       2. Kacheishvili, Giorgi       2577  4.5/8
       3. Bagaturov, Giorgi          2532  3.0/6
       4. Gelashvili, Tamaz          2531  5.5/9
       5. Gaprindashvili, Valerian   2390  0.5/5
 30. Portogallo        2411.3             16.5
       1. Fernandes, Antonio         2438  6.0/9
       2. Rocha, Sergio              2427  3.5/8
       3. Frois, Antonio             2397  1.5/6
       4. Santos, Carlos P           2383  2.0/7
       5. Silva, Fernando            2327  3.5/6
 31. Austria          2419.8              16
       1. Weiss, Christian           2444  3.0/8
       2. Brestian, Egon             2429  2.0/6
       3. Danner, Georg              2405  4.5/8
       4. Sommerbauer, Norbert       2401  3.0/8  -
       5. Bawart, Markus             2382  3.5/6
 32. Finlandia          2414.3            15.5
       1. Sammalvuo, Tapani          2393  2.0/7
       2. Salmensuu, Olli            2443  2.0/7  -1
       3. Yrjola, Jouni              2412  5.0/7
       4. Agopov, Mikael             2409  2.0/7
       5. Manninen, Marko            2426  4.5/8
 33. Belgio          2368.8               15.5
       1. Claesen, Pieter            2403  4.0/9
       2. Dutreeuw, Marc             2394  4.5/9
       3. Geenen, Marc               2347  4.5/9
       4. Ahn, Martin                2331  2.5/9
 34. Turchia          2321.5              15
       1. Atalik, Suat               2598  5.5/8
       2. Atakisi, Umut              2238  1.0/5
       3. Haznedaroglu, Kivanc       2187  3.0/9
       4. Tofan, Ibrahim             2247  1.0/7
       5. Erdogan, Hakan             2263  4.5/7
 35. Scozia        2093.3                  6.5
       1. Muir, Andrew J             2318  2.0/8
       2. Upton, Timothy J           2295  2.0/8
       3. Grant, Jonathan            2260  1.5/9
       4. Mongomery, James              0  0.0/5
       5. Morrison, Chris            2148  1.0/6
 36. Irlanda         2245.0                5.5
       1. Orr, Mark J L              2350  1.0/9
       2. Gillen, Adrian             2264  1.5/9
       3. O'Connell, Gerard          2201  0.5/9
       4. Keogh, Eamon               2165  2.5/9

Si è concluso Martedì 7 Dicembre 1999 il campionato europeo per squadre nazionali, tenutosi a Batumi, in Georgia.
Ha destato sensazione la splendida prova della compagine armena, composta da soli 4 giocatori, senza riserva. Quattro maestri estranei al grande circuito internazionale dei supertornei, hanno saputo dominare dal primo all’ultimo turno la difficilissima manifestazione. Smbat Lputian, Artashes Minasian, Ashot Anastasian e Levon Aronian si sono imposti davanti ai piu quotati grandi maestri della nostra epoca.
Al secondo posto è giunta l’Ungheria di Leko e Judith Polgar (ottimo 6,5 su 9), al terzo la Germania di Jusupov e Huebner, al quarto la Bulgaria di Topalov e Georgiev, al quinto la Russia, rappresentata da una temibile nazionale under 21, poi l’Ucraina di Ivanchuk e Ponomariov, l’Israele di Gelfand, la Slovenia di Beljavski. Deludenti l’Inghilterra di Short e la Francia di Lautier, mentre la Polonia, a lungo tra le prime, crolla nelle fasi finali.
Sorprendente la performance del team italiano, 27° in ordine di forza al via ma bravo 19° sul traguardo. In prima scacchiera 4 su 8 di Godena (patte contro Shirov, Rozentalis e Piket, sconfitta contro Korcnoj in posizione nettamente superiore, per una brutta svista), in seconda 4,5 su 8 del bravo Efimov (vittoria su Illescas, pari con Ivanchuk e Pr.Nikolic), in terza grande Arlandi imbattuto con 5 su 8 (vittoria contro Tiviakov), in quarta 2,5 su 6 di Borgo (pari contro Romanischin), riserva Belotti 2,5 su 6. Come risultati di squadra da segnalare i pareggi contro la Spagna di Shirov e Illescas, l’Olanda e la Lituania, le sconfitte di misura contro la fortissima Ucraina e la Bosnia, le sonanti vittorie contro il Portogallo e la Finlandia. Perso il match contro la Svizzera per lo sfortunato esito di Korcnoj-Godena (vedi le partite commentate), l’unica prestazione non all’altezza è stata la sconfitta 3-1 contro la non irresistibile Svezia.
In campo femminile vittoria della Slovacchia davanti a Yugoslavia e Romania, e l’Italia ultima con soli 3 punti.
Vediamo la classifica finale maschile:
avatar Scritto da: cserica (Qui gli altri suoi articoli)


Un Commento a 10 anni fa: Armenia campione d’Europa, Italia molto bene

  1. avatar
    cserica 26 dicembre 2009 at 12:05

    A 10 anni di distanza è interessante fare un piccolo aggiornamento sui partecipanti a quel campionato, per vedere quanta strada hanno fatto:
    Le quarte scacchiere di Armenia e Ukraina oggi li conosciamo molto bene: Aronian e Ponomariov, così come molta strada ha fatto la riserva francese, Fressinet.
    Assolutamente sorprendente il risultato negativo dei padroni di casa Georgia, solo 29° posto!! Ben dietro alla squadra B composta da giovani, tra cui la prima scacchiera Jobava, all’epoca 2330, nella lista di gennaio 2010 dovrebbe superare i 2700!
    Vediamo il perchè del deludente 5° posto della Russia, che schierava una formazione di giovani: Filippov (classe 1975)ha raggiunto un massimo di 2639 per poi scendere a 2566, oggi è inattivo; Volkov ha raggiunto un massimo di 2659, Kobalija di 2656 e Galkin di 2624, insomma 4 promesse che non sono diventate realtà, mentre naturalmente diverso è il discorso per la riserva…Grischuk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi