Crea sito

Souvenir dall’Olanda

Eccoci in occasione dell’ultimo turno del torneo di Hoogeveen!  Una giornata ricca di entusiasmo e adrenalina per gli incontri, anche se di lieve malinconia per la consapevolezza di dover ripartire per l’Italia. Dieci giorni trascorsi in ottima compagnia e in un’atmosfera a dir poco meravigliosa (oltre alla bellezza del paesaggio, gli Olandesi sono un popolo molto affabile).
Relativamente all’andamento del torneo, dopo la vittoria con Viktor Moskalenko mi preparavo ad affrontare un giovane Grande Maestro ucraino. Cosa sarebbe successo in caso di vittoria?? Avrei ottenuto una importantissima… norma di Grande Maestro! Come nella partita precedente, vi invito a vedere una prima volta la partita senza leggere i commenti. Notate in particolare la libertà di movimento dell’esercito del bianco e confrontatela con le ristrettezze di spazio per i pezzi neri.  Buon divertimento!

Alessandro Bonafede (2280) vs. GM Illya Nyzhnyk (2538), 1-0
Hoogeveen 2010

1.e4 c5 2.b4

Che gusto c’è nel gioco degli scacchi se mancano il divertimento e un pizzico di… follia??

2…cxb4 3.a3 bxa3

Immagino che il mio avversario non conoscesse molto dell’apertura, cosi’ ha deciso di accettare il gambetto catturando entrambi i pedoni e giocare in difesa cercando di mantenere il vantaggio materiale. Penso tuttavia che questa linea conferisca al bianco un buon compenso per il pedone. Se al nero interessa ottenere qualcosa di più, gli converrebbe rientrare nella variante principale: 3…d5 4.exd5 Dxd5 5.Cf3 e5, che conduce a posizioni incerte. Al primo turno di questo stesso torneo il GM indiano Negi ha risposto 5. ..Ag4 (al posto di 5…e5), e dopo 6.axb4 Cc6 7.Cc3 De6+ 8. Ae2 ha cambiato in f3 cedendo la coppia degli alfieri e l’iniziativa.

4.Cxa3 d6 5.d4 Cf6 6.Ad3 g6

Il nero intende mettere l’alfiere camposcuro in fianchetto, arroccare e iniziare a giocare per il centro, valutando la possibilità di spingere in e5 o in d5. Il bianco nel frattempo guadagnerà spazio sull’ala di re spingendo in f4 e preparerà, a seconda delle circostanze, le spinte di rottura e5 o f5.

7.Ce2 Ag7 8.O-O O-O 9.c3

Ho preferito consolidare la struttura pedonale prima di avviare il gioco sull’ala di re, temendo eventuali tranelli sul pedone d4.

9…Cbd7

In caso di 9…d5, seguirebbe 10.e5 Cfd7 11.f4 progettando 12.f5, con iniziativa sull’ala di re. Forse più naturale della mossa del testo era 9… Cc6, cui potrebbe seguire 10.Cg3 (a 10. f4 il nero ribatte con 10…d5 11.e5 Ce4 e la casa f5 è mantenuta sotto controllo) 10…e5 (attaccando d4) 11.d5 Ce7 12. Cc4 con possibilità per entrambi.

10.f4 Cb6

Ancora una volta, 10… d5 trova risposta in 11.e5 Ce4 12.f5 con leggero vantaggio del bianco.

11.Cg3 e5

Inizia la lotta per il centro: il nero ambisce a distruggerlo per far giocare i pezzi, il bianco cerca di difenderlo per limitare i movimenti del nemico.

12.f5

Aprendo la strada all’alfiere in c1 e ostruendola all’alfiere campochiaro nero.

12…Cfd7 13.Ae3 d5

La pressione al centro è altissima, ma il bianco deve continuare a mantenere la posizione statica. Qualsiasi cattura favorirebbe il nero: ad esempio, 14.exd5 Cxd5 o 14.dxe5 Cxe5 contribuirebbero ad ampliare l’azione dei pezzi avversari. In particolare, è importantissimo mantenere saldo il pedone in d4, poichè controlla le case critiche c5 ed e5 altrimenti accessibili al cavallo d7, che a sua volta chiude la diagonale all’alfiere c8 e quindi la strada alla torre a8! Allora, perchè non incrementare la pressione?

14.Db3

Lanciando un’occhiata al monarca nemico. In effetti, eventuali cambi al centro aprirebbero la diagonale a2-g8, con conseguente indebolimento del pedone f7. Da tenere in considerazione, in futuro, la manovra Cb5-d6.

14…Dh4!

Posizione dopo 14…Dh4!

La minaccia è semplice e forte: …Cf6 e …Cg4! Inoltre la donna da h4 tiene sotto controllo la quarta traversa. Non mi piaceva 15.exd5 per via di 15…exd4 16.cxd4 Cf6! 17.Ae2 Cbxd5 con netto vantaggio del nero, che è riuscito finalmente a distruggere i vincoli che lo tenevano in gabbia. L’unica soluzione è controllare la casa g4…

15.Ae2!

Sacrificando il pedone e4. Penso che a questo punto sia necessaria 15…Cf6, alla ricerca del dinamismo: 16.dxe5 Cxe4 (16…Cg4? 17.Axg4 Dxg4 18. f6 con chiaro vantaggio) 17.Tf4 Ah6! e il bianco deve accontentarsi della patta dopo 18.Txh4 Axe3+ 19.Rh1 (19.Rf1? perde per 19. ..Cd2+ seguita da 20… Cxb3) 19…Cf2+. Invece 18.Taf1, la mossa proposta da Alexei Shirov (che casualmente passava da quelle parti durante l’analisi della partita!) dovrebbe favorire il nero dopo 18…Axf4 19. Txf4 De7.

15…dxe4 16.Cb5

Si osservi che ora tutti i pezzi bianchi sono ben coordinati, mentre il nero fatica ancora a completare lo sviluppo.

16…exd4 17.cxd4 De7

L’unica per evitare minacce fastidiose quali Cd6 e Cc7.

18.Txa7 Txa7 19.Cxa7 Dd6

Cercando di raggiungere la casa d5.

20.fxg6?!

Posizione dopo 20.fxg6?!

Molto meglio sarebbe stato 20.Cxc8 Cxc8 (20…Txc8 non è possibile perchè cadrebbe f7 dopo 21.fxg6) 21. Cxe4: in questo modo il pedone f5 diventa un punto di forza della posizione del bianco, poichè in futuro un’eventuale spinta in f6 paralizzerebbe completamente lo schieramento avversario. Avendo cambiato subito il pedone, mi privo della possibilità di minacciare f6.

20…hxg6 21.Cxc8 Cxc8 22.Cxe4 Db6 23.Dd5

Il cambio di donne avrebbe permesso al Cc8 di rientrare in gioco, cosi’ provo a limitare ulteriormente l’azione dei cavalli. Un’alternativa altrettanto valida era 23. Dd3.

23…Cf6?!

Posizione dopo 23…Cf6?!

Bisognava cercare nuovamente il cambio di donne con 23…Dc6, dato che in tal caso sarebbe stato forzante (il cavalo in e4 è sospeso): 24. Dxc6 bxc6 25.Af3 e il bianco conserva un lieve vantaggio per il possesso della coppia degli alfieri. Il nero, da parte sua, cercherà di attivare i cavalli convergendo verso la casa forte d5.

24.Cxf6+ Axf6 25.Ac4

La strategia di limitazione continua. Si noti che ora non è più possibile cambiare le donne, in quanto l’alfiere f6 rimarrebbe sospeso.

25…Ce7 26.Dc5 Dxc5 27.dxc5

Come già osservato nei commenti precedenti, era possibile raggiungere una posizione simile ma con differente struttura pedonale. Se i pedoni fossero stati rispettivamente in d4 e in c6 anzichè in c5 e in b7, ogni giocatore avrebbe avuto la propria debolezza. Ora invece la situazione cambia: c5 è divenuto un punto di forza perchè fissa il pedone “b” nella sua casa iniziale.

27…Cf5 28.Af2 Ad4

Offrendo patta.

29.Tb1

Posizione dopo 29.Tb1

No grazie, c’è una norma GM in ballo…

29…Tc8 30.Txb7 Txc5 31.Axf7+ Rg7 32.Axd4+ Cxd4 33.h3

Si giunge ad un finale interessante: oltre il pedone di vantaggio, il bianco conserva la coppia torre-alfiere che, com’è noto, lavora meglio della coppia torre-cavallo nemica. Tuttavia, data l’esiguità dei pezzi, è molto probabile forzare posizioni di patta, ad esempio cambiando il cavallo per i due pedoni bianchi.

33…Rf6 34.Rh2 Tc2 35.Ae8

Minacciando 36.Tb6+.

35…g5 36.Ah5

h5 è la casa dove l’alfiere sta meglio: si controlla f7 da cui la torre bianca può eventualmente rientrare in gioco lungo la “f” e si ambisce a impostare schemi di difesa con l’alfiere in f3.

36…Ce2 37.Tf7+ Re6 38.Tf2 Cd4 39.Tf1

Posizione dopo 39.Tf1

Il cambio delle torri favorirebbe il nero, cui non rimarrebbe altro da fare se non cambiare il cavallo col pedone in g2: la casa h8 è di colore opposto a quello dell’alfiere.

39…Td2

Migliore è 39…Tc3 in modo da tenere la terza traversa sotto controllo, impedendo manovre di re del tipo Rg3-Rg4.

40.Ag6 Ce2??

Posizione dopo 40…Ce2??

Un errore decisivo, compiuto proprio alla quarantesima e con 30 secondi sull’orologio. Se il nero non avesse sbagliato, non sono sicuro che sarei riuscito a vincere il finale, causa problemi tecnici cui accennavo sopra. Una sola cosa è certa: la partita era ancora lunga.

41.Tf2

Lacrime amare rigavano il volto del ragazzino: “anche lui è umano”, pensavo in quegli istanti.

41…g4

Se tocco il pezzo sbagliato perdo per 42…g3+!

42.Af5+

Il nero abbandona in vista di 43.Axg4 e 44.Txe2. Obiettivo raggiunto!!!

1-0

Già Campione Italiano Under 10 e Under 20 (rispettivamente nel 2000 e nel 2010), il Maestro FIDE Alessandro Bonafede (Una norma di GM, una norma di IM, Elo attuale 2370) è attivo nel panorama scacchistico italiano sia come giocatore sia come istruttore. Disponibile per lezioni private (anche online), simultanee e corsi di scacchi, può essere contattato all’indirizzo mail: ale.bonafede@hotmail.it

avatar Scritto da: IM Alessandro Bonafede (Qui gli altri suoi articoli)


4 Commenti a Souvenir dall’Olanda

  1. avatar
    Silversurfer 30 dicembre 2012 at 00:33

    Complimenti Alessandro!!

    Intrapprendente, coraggiosa ed ottima partita che ti premia con una norma di GM assolutamente meritata, a coronare un prestazione nel torneo di indubbia qualità.

    Un abbraccio e i migliori auguri di buon anno!
    Matteo (Zoldan)




    0
  2. avatar
    YG 30 dicembre 2012 at 13:18

    Che bei ricordi, Bonaflex! :)




    0
  3. avatar
    danilo 30 dicembre 2012 at 17:58

    ehm…si potrebbe avere il link per il download in pgn?
    grazie




    0
  4. avatar
    fds 19 giugno 2013 at 09:34

    Al torneo Grand Europe Golden Sands svoltosi in questi giorni in Bulgaria, Alessandro ha conseguito la terza norma MI. Otterrà il titolo appena raggiungerà i 2400 di Elo.

    Congratulazioni!




    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi