Crea sito

Attacco alla vetta

Scritto da:  | 10 aprile 2013 | 13 Commenti | Categoria: Attualità, Campionati Italiani, Nazionale

Non è stato affatto facile arrivare ad Arvier… le condizioni meteorologiche non erano delle più favorevoli ma una volta giunti all’attacco della parete finale devo dire che mi son potuto finalmente rilassare e concentrare solo alla mia impresa…

Attacco finale

Gli scacchi?!? Ah già… Per inciso dovevo giocare anche nel campionato a squadre in A1 con Imperia e dopo aver perso al primo turno una partita in cui non stavo per niente peggio ero deciso a riscattarmi. Di fronte mi trovavo il forte Maestro Internazionale torinese.

MI Spartaco Sarno (2329) vs. Mº Paolo Formento (2200), 0-1
Arvier, Campionato Italiano a Squadre 2013

1.d4 Cf6 2.c4 g6 3.Cc3 Ag7

Opto per la difesa Est-indiana.

4.e4 d6 5.f3

La variante Samish ultimamente va molto di moda e se si pensa che questa apertura è stata spesso utilizzata da giocatori del passato del calibro di Karpov e ai giorni nostri da Lautier e Dreev, quest’ultimo un vero specialista.

5…O-O 6.Ae3 Cc6

Posizione dopo 6...Cc6

Posizione dopo 6…Cc6

Ho scelto questa variante perchè credo sia quella più interessante e dinamica. L’idea è quella di organizzare controgioco sull’ala di donna con a6,Tb8 e quindi b5 ma anche al centro con la spinta tematica in e5.

7.Cge2 a6 8.Dd2 Tb8

Dopo Tb8 sono state giocate un gran numero di mosse: 9.Tb1, 9.Tc1, 9.Cc1, 9.a3, 9.h4, 9. 0-0-0, 9.Ah6.

9.h4!?

h4 è la variante in assoluto più aggressiva e il nero deve dimostrare di conoscerla per evitare di perdere in meno di venti mosse.

9…h5!

Importante per evitare che la faccia il bianco.

10.O-O-O

Posizione dopo 10.0-0-0

Posizione dopo 10.0-0-0

Esiste anche Cc1 ma credo che sia più sensata farla prima di giocare h4 per evitare l’indebolimento della casa g3. Ad ogni modo 0-0-0 sembra più logica visto che l’idea è relativamente semplice: il bianco attaccherà sull’ala di re con Ah6, g4, Cd5 mentre il nero con b5 e Ca5.

10…b5 11.Cf4

Esiste anche 11.Cd5 e 11.Ah6

11…bxc4 12.Axc4 e5! 13.dxe5

[13.Cxg6? exd4 14.Axd4 Tb4! 15.Cxf8 Txc4 16.Ae3 Dxf8 µ]

13…Cxe5 14.Ab3

Fin qui è tutta teoria ma ora decido di cambiare. A questo punto si è vista solo De8 (nella celebre Vaganian-Nunn 0-1 ’89) che comunque dà un buon gioco al nero ma in partita vedevo come più attraente Ad7 con l’idea a5-a4.

14…Ad7!? N

Posizione dopo 14...Ad7!?

Posizione dopo 14…Ad7!?

Una forte novità!

15.Cfd5

Una mossa tipica in queste varianti.

15…a5 16.Ag5!?

Una buona mossa escogitata dal mio avversario. L’idea è che così mi inchioda il cavallo e in qualche operazione tattica il pezzo potrebbe essere perso. [16.Ah6?! Axh6! 17.Dxh6 a4! 18.Axa4 Axa4 19.Cxa4 Cxd5 20.Txd5 c6 21.Td4 c5! 22.Td5 Da5]

16…a4

Posizione dopo 16...a4

Posizione dopo 16…a4

Pensata dopo oltre 30 minuti…

17.f4?

Anche questa mossa è costata parecchio tempo al mio avversario ma è un errore. Effettivamente la posizione è davvero complicata! [17.Axa4 Cc4! [17…Axa4 18.Cxa4 Ced7 [18…Cc4 19.Dc2!] 19.Cac3 ²] 18.Dd4 Cxd5 19.Dxd5 [19.Dxc4? Cb6 20.Dd3 De8 ³] 19…Cb6 20.Axd8 Cxd5 21.Txd5 Tfxd8 22.Axd7 Txd7 23.Rc2 ²]

17…axb3 18.fxe5

[18.Cxf6+ Axf6 19.fxe5 bxa2 20.Cxa2 Axg5 21.Dxg5 Dc8 °]

18…bxa2!

Posizione dopo 18...bxa2!

Posizione dopo 18…bxa2!

19.Cxa2

[19.Rc2 Cxd5!! Una mossa di cui vado fiero perchè il nero dopo questa variante avrà solamente due pezzi per la donna ma un attacco terrificante. 20.Axd8 [20.Dxd5 De8 °] [20.Cxd5 Aa4+ 21.Rd3 De8 °] 20…Cb4+ 21.Rb3 Ae6+ 22.Ra3 Tfxd8 ° A voi scegliere il modo più rapido di vincere :)]

19…Cxe4! 20.Axd8 Cxd2 21.Cf6+ Axf6 22.Axf6 Cb3+ 23.Rc2

[23.Rb1?? Af5+ 24.Td3 Axd3#]

23…Af5+ 24.Rc3 Cc5!! °

Diagramma # Nere nubi si affacciano all’orizzonte…

25.The1 Tb3+ 26.Rc4 Ae6+ 27.Rd4 Ta8

Posizione dopo 27...Ta8

Posizione dopo 27…Ta8

28.Cc3

Il bianco sembra essersi difeso dalle minacce di matto e allora preferisco guadagnare materiale.

28…Txb2 29.exd6 cxd6 30.Re3 Cd7 31.Ad4 Txg2 32.Ce4 Ta3+ 33.Td3 Txd3+ 34.Rxd3 Af5

Posizione dopo 34...Af5

Posizione dopo 34…Af5

35.Rc4 Axe4 36.Txe4 Ce5+ 37.Rd5 Tg4 38.Te2

[38.Txg4 hxg4 39.Rxd6 Cf3 40.Af2 f5 °]

38…Txh4 39.Af2 Th2 40.Rxd6 Txf2

Non la migliore ma è la più semplice per vincere. [40…f6 °]

41.Txf2 Cg4 42.Ta2 Rg7

Posizione dopo 42...Rg7

Posizione dopo 42…Rg7

Ora è questione di tecnica.

43.Rd5 Rf6 44.Re4 Rg5 45.Ta5+f5+ 46.Rf3 h4

Posizione dopo 46...Rh4

Posizione dopo 46…h4

 47.Rg2 Ch6 48.Rf3 Cg4 49.Rg2 Cf6! 50.Rf3 Ce4 51.Ta8 Cd2+52.Re2 Cc4 53.Ta1 Ce5 54.Rf2 f4 55.Ta5 Rf5 56.Ta8 g5 57.Ta5 h3 58.Rg1 g4

Posizione dopo 58...g4

Posizione dopo 58…g4

 59.Rh2 Re4 60.Ta4+ Re3 61.Ta3+ Cd3 62.Ta8 Cc1! 63.Ta3+ Rf2

63...Rf2 e il Bianco abbandona

63…Rf2 e il Bianco abbandona

0-1

Paolo Formento

avatar Scritto da: FM Paolo Formento (Qui gli altri suoi articoli)

Maestro Fide attivo come trainer e istruttore. Per ogni contatto (lezioni, simultanee, etc.) il contatto di posta elettronica è: formentopaolo97@gmail.com Facebook: https://www.facebook.com/paolo.formento.3


13 Commenti a Attacco alla vetta

  1. avatar
    Martin Eden 10 aprile 2013 at 01:42

    La prima volta che su SoloScacchi è apparso il nome di Paolo è stato quando un dodicenne, 1a Nazionale, si è imposto a sorpresa nel Trofeo Crespi, non il Magistrale ma il semplice Torneo B.
    Da allora son trascorsi circa quattro anni e Paolo è ormai un affermato Maestro lanciatissimo verso la scalata di vette importanti: a lui i nostri più sinceri auguri di cogliere presto i grandi successi che merita!




    0
  2. avatar
    alfredo 10 aprile 2013 at 06:50

    Un buon giorno a tutti gli amici di SoloScacchi.
    Partita molto “matura” quella di Paolo che saluto con simpatia.
    Ricordo di aver parlato con lui via chat e di averne ricavato una ottima
    impressione, non solo scacchistica.
    Mi sembra già pronto non solo per le Alpi ma anche per il K2 😉




    0
  3. avatar
    Luca Monti 10 aprile 2013 at 18:37

    Auguri di tante buone cose al giovane Paolo Formento. Chissà se tra qualche anno,
    l’esperienza vissuta al Melody Amber 2011 presentata altrove nel sito, non lo veda
    nel ruolo di gigante, allora interpretato dai partecipanti alla manifestazione. Chi lo sa’…




    0
  4. avatar
    Stefano Lupini 10 aprile 2013 at 18:51

    Bravissimo Paolo!
    Il Maestro Internazionale Spartaco Sarno è stato uno dei miei idoli quando avevo più o meno la tua età. Durante vari Festival ad Imperia, finita la mia orrida partita quotidiana nei tornei nazionali, mi piaceva guardarlo mentre strapazzava i “volponi slavi” che in quegli anni dominavano le scene dei tornei italiani. Lui sembrava non aver paura di nessuno, picchiava duro e batteva Vujovic, Aleksic, Mrdja, Cvitan… Ricordo una Sarno-Sax dove sacrificò quasi tutto per un attacco da matto che non andò a buon fine; abbandonò, e ricevette i complimenti del GM ungherese, piuttosto sollevato per lo scampato pericolo! Intorno al tavolo c’era un capannello di appassionati, eccitati per lo spettacolo e delusi per il risultato. Bei tempi…
    Ti auguro di giocare centomila partite come questa e di mettere in difficoltà tutti i blasonati avversari che incontrerai. Esattamente come ha fatto il tuo illustre avversario qualche anno fa.




    0
    • avatar
      alfredo 10 aprile 2013 at 19:26

      Imperia ’85 ?
      Sì, davvero interessante… è riportata a pagina 342 de l’IS.
      Se qualche amico è interessato la posso postare.
      Ciao a tutti




      0
    • avatar
      Franco Trabattoni 11 aprile 2013 at 00:24

      Complimenti ed auguri a Formento anche da parte mia. Largo ai giovani!




      0
  5. avatar
    alfredo 10 aprile 2013 at 20:23

    Comunque dicono tutti che di quel torneo la vera attrazione non fu Sax ma la moglie che pure giocava. Io purtroppo quella volta non c’ero 😐




    0
    • avatar
      Joe Dawson 10 aprile 2013 at 21:02

      …glup! 😎

      Non è che quell’anno Gyula scese in Riviera in compagnia della bella consorte proprio perché forte dell’assicurazione che… il nostro simpatico Forrest Gump quella volta non c’era?!? 😉




      0
      • avatar
        alfredo 10 aprile 2013 at 21:36

        Elementare, Dawson.




        0
    • avatar
      Stefano Lupini 11 aprile 2013 at 14:35

      Della signora Sax non ho, sinceramente, memoria.
      Ricordo invece la signora Kosten, al secolo Gisela Forintos. Doveva essere l’edizione 91 o 92, la incontrai all’ultimo turno del mio solito orrido torneo di terza nazionale. Lei accompagnava il marito (il GM anglo-francese Tony Kosten) ed il padre (il famoso GM ungherese Gyozo Forintos), giocando per diletto fra un bagno in spiaggia e l’altro… Il suo gioco era modesto, il suo decolletè invece era magistrale. Per la cronaca, non (ehm) riuscii a vincere un finale (ehm) molto superiore e presi una colossale strigliata da Alessandra, che non credette nemmeno per un istante alla mia(ehm)buona fede… :mrgreen:




      0
  6. avatar
    alfredo 11 aprile 2013 at 15:45

    La signora Sax se la ricorda bene anche un altro amico di SoloScacchi
    io non ho fatto altro che riportare quanto scritto da l’is che poi riportava le partite di Sax con Sarno e Mantovani.
    Per fortuna (non scacchistica. Sax era piuttosto forte…;) sua al torneo non c’erano Toth e Mariotti.
    Sulla buona fede di Stefano giurerei sulle teste dei figli di Berlusconi !




    0
    • avatar
      Stefano Lupini 11 aprile 2013 at 20:57

      Qualcosa mi dice che loro (i figli di Berlusconi) non ne sarebbero contenti… 😀




      0
      • avatar
        alfredo 11 aprile 2013 at 23:49

        Ma penso che siano abbastanza abituati a qualcuno che giura sulla loro testa.
        Una volta giocai lampo com un certo Berlusconi.
        Gli dissi che del suo omonimo apprezzavo il fatto che come presidente del Milan ci aveva fatto vincere tutto ma lo consideravo il protagonista del più impressionante meccanismo di rimbambimento culturale di massa della storia.
        Quello era invece un grande ammiratore del suo omonimo.
        Comunque vinsi 😀
        Qui c’è qualcuno che con antichi grandi presidenti del Milan ha uno certa affinità.
        Se il berlusca ci comprò i tre magnifici tulipani un signore negli anni 50 comprò tre svedesi mica male, il famoso gre-no-li.
        Ps: comunque Van Basten inarrivabile, tra i più grandi di tutti i tempi .




        0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi