Crea sito

Travolti da un insolito destino…

Scritto da:  | 31 Agosto 2014 | 32 Commenti | Categoria: Attualità, Cronaca, Internazionale, Tornei

ChessClubStyleSheet2

Travolti 0-4. Travolti da un insolito destino sotto un azzurro cielo d’agosto. Campioni predestinati. Il loro destino è stato quello di venire infilati e travolti uno dietro l’altro, come birilli di legno, dalla preparazione, dalla potenza, dall’astuzia e dal coraggio di un certo Fabiano Caruana, 22 anni, Italia.

Turno 1. Veselin Topalov, Bulgaria. Ex campione del mondo. Elo 2772.

Travolti 7

27 agosto 2014. Si arrende alla mossa numero 34. La sua ala di Re è distrutta e sottoposta al cannoneggiamento delle torri fabianee.

Turno 2.Vachier Lagrave, Francia. Elo 2768.

Travolti 2

28 agosto 2014. Apre bene il transalpino, ma dicono che abbia messo presto in fallo (17…Ch6) il suo Cavallo. Fabiano è chirurgico e non lo perdona. Appena 30 mosse.

Turno 3.Magnus Carlsen, Norvegia, campione del mondo in carica. Elo 2877.

Travolti 3

29 agosto 2014. Osa sacrificare un pezzo su f7. Fulmineo e implacabile è il controgioco fabianeo. Il campione inebetito alza bandiera bianca alla mossa 34.

Turno 4: Levon Aronian, Armenia. Elo 2805.

Travolti 4

30 agosto 2014. Indotto da un infallibile Fabiano a sparpagliare male le sue truppe. Cede strategicamente e, dopo lunga e inutile difesa, si ritira al cinquantesimo tratto.

Fantastico! Diteci: s’era mai visto un “4 su 4” del genere in qualche altro super-torneo? E in quello che forse è il più forte torneo di scacchi della storia?

Travolti 5

Eccolo, è’ lui lo schiacciasassi: Fabiano Caruana, 22 anni, Italia, già numero due al mondo, Elo di partenza 2801, performance attuale una stratosferica 3605!

La planète est maintenant peuplée d’un deuxième extraterrestre: Fabiano Caruana !”, così titolava stamattina “Europe Echecs”.

E il commento di Magnus Carlsen? E’ questo qua: “It’s really impressive”.

Tutto il mondo ne parla, da Saint Louis a Mosca, da Eravan a New Delhi! Tranne, come sempre desolatamente assenti (fino a prova contraria), le principali reti televisive nostrane. Forse nessuno le ha ancora avvisate che esistono gli scacchi e che il nostro gioco ha nel mondo milioni di praticanti.

Del resto anche i più importanti quotidiani (con la sola eccezione, stavolta, della Gazzetta dello Sport: “Caruana schianta Carlsen”) sono stati altrettanto latitanti fino a ieri.

Aggiungo un aspetto che ritengo fondamentale per il giudizio sul giocatore italiano. Negli ultimi 20 o 40 anni eravamo abituati, salvo rare eccezioni, a campioni-calcolatori, a gente -cioè- che si stabilizzava sulle patte non appena acquisito un punto o un punto e mezzo di vantaggio. Ecco: questi calcoli sono ben lontani dall’atteggiamento di Fabiano. Lui, in ogni momento della partita, col bianco o col nero e contro ogni tipo di avversario,  cerca invariabilmente -e invariabilmente per solito trova- la mossa migliore in quella posizione, niente altro che la mossa migliore. Semplice, no?

Oggi Fabiano avrà il nero contro Nakamura, Stati Uniti, Elo 2787. Probabilmente gli basterebbero tutte patte da qui alla fine per vincere il super-torneo di Saint Louis. Ma, comunque andrà a finire, l’impresa di Caruana è già stata sensazionale, storica, mostruosa. Che ve ne pare, cari lettori?

Travolti 1

avatar Scritto da: Marramaquís (Qui gli altri suoi articoli)


32 Commenti a Travolti da un insolito destino…

  1. avatar
    Mongo 31 Agosto 2014 at 10:51

    III turno: Carlsen – Caruana 0 – 1
    Grande partita di Fabiano che tra l’altro ha anche ‘imparato’ a gestire meglio il tempo. Chapeau!! 😎

  2. avatar
    Roberto Messa 31 Agosto 2014 at 10:52

    Caruana 4 su 4. Dopo aver rintuzzato il sacrificio “alla Tal” di Carlsen al 3° turno, FabFab al 4° ha demolito Aronian e questa volta il sacrificio alla Tal lo ha fatto lui!
    Ieri sera visto in TV un lungo servizio con l’immancabile doccia gelata che Caruana ha ricevuto a Saint Louis nel giorno di inaugurazione del torneo. Il tutto molto simpatico.

    • avatar
      Franco Trabattoni 31 Agosto 2014 at 10:52

      Beh, devo dire che stavolta fab sta giocando davvero alla grande. Puoi spiegare, Roberto, per i meno informati, che cos’è questa storia dell’“immancabile doccia fredda”?

  3. avatar
    Alfredo 31 Agosto 2014 at 10:52

    Ciao Franco , ciao Roberto
    Davvero Grande Fabiano
    già che ci sono
    la doccia fredda è un video cd ” virale” in cui delle celebrità si sottopongono a delle docce gelate ” nominando” il loro successore
    Il tutto sarebbe a sostegno della lotta contro la SLA .
    Per una volta sono d’accordo con il papa.
    Mi sembra una stupidaggine
    Da quel che ho visto ( la cosa ha divertito anche me) Fab non si tira addosso il secchio ma è vittima . Di topalov mi sembra
    Ma ripeto . Mi sembra che una malattia , qualsiasi malattia non meriti questa ” pubblicità” . Una moda e basta .
    Il gioco di Fab è stellare
    Ho perso pero’ il servizio TV
    Dove è stato messo in onda
    Buona giornata

  4. avatar
    alfredo 31 Agosto 2014 at 10:57

    Ricordo una 15 di anni fa un 4 /4 all’inizio di un torneo di Linares da parte di Kramnik , un 5/5 di Shirov a WAZ qualche anno fa e qualche performace simile da parte di Kasparov
    Ovviamente Topalov al Mondiale con 7 e 1/2 su 8 nel girone di andata

  5. avatar
    alfredo 31 Agosto 2014 at 11:05

    Ecco la piu’ divertente di tutte

    Riguardando la foto di copertina
    dio come era bella e brava Mariangela Melato !

  6. avatar
    Mongo 31 Agosto 2014 at 11:46

    Mi sa tanto che Magnus qui abbia nominato Gesù e la Madonna…
    docciagelatawadalupe

    • avatar
      Roberto Messa 31 Agosto 2014 at 12:34

      Complimenti al vignettista, anche per la precisa disposizione di pezzi e pedoni sulla scacchiera al momento dell’abbandono.
      Come sappiamo… nei film e nelle illustrazioni sbagliano – con una percentuale curiosa mente superiore al 50% – perfino l’angolo bianco in basso a destra!

    • avatar
      Franco Trabattoni 31 Agosto 2014 at 23:51

      Caspita, ma questa vignetta è davvero fantastica. Complimenti ai creatori!

    • avatar
      alfredo 1 Settembre 2014 at 00:09

      Strepitosa! :mrgreen:

  7. avatar
    danilo 31 Agosto 2014 at 17:21

    bell’articolo dovuto su caruana, forza fabiano!
    mongo una info sulle vignette,
    avevo un’idea di fare un lavoro di scacchi per bambini
    e quindi in versione vignette,
    esiste un programma che fa vignette a tema? (essendo io graficamente negato)
    oppure che trasforma disegni in vignette?
    ..forse dico un’eresia… 🙁

    • avatar
      Mongo 31 Agosto 2014 at 23:24

      @danilo: Graficamente io sono il peggiore in assoluto… Per le vignette, io le butto giù poi però ci pensa il nostro Moise a metterle su carta. Io approvo/correggo le ‘matite’ che mi manda e poi lui ci fa il definitivo.
      Quello che chiedi, se esistesse, sarebbe per me come la manna dal celo!!!

      • avatar
        danilo 1 Settembre 2014 at 21:54

        ok allora lo cerchiamo 😯

  8. avatar
    Renato Andreoli 31 Agosto 2014 at 19:17

    Poco fa un servizio piuttosto confusionario anche su Rai News 24. Vi si afferma fra l’altro che Caruana ha già vinto il torneo di Saint Louis davanti ad Aronian.

  9. avatar
    The dark side of the moon 31 Agosto 2014 at 20:40

    Ciao a tutti!
    Ultimamente per impegni di lavoro e qualche torneo fatto con tempistiche “fantozziane” ho latitato un po da queste parti 😐
    Comunque una occhiatina ai vari articoli l’ho data regolarmente o quasi 😐
    A proposito della Sinquefield Cup che sta disputando Fabiano non ho avuto tempo di seguite tutte le partite, ho dato una sbirciatina solo ieri alle partite e sono rimasto sbalordito per la disumana precisione di gioco che sta esprimendo il “maghetto”.
    Sembra che Fabiano abbia qualche processore istallato non so dove e spero che questo periodo di forma Divina comunque continui.
    Ci sta secondo voi il paragone con Fischer?
    La completezza del suo gioco non lascia trasparire punti deboli, mentalmente è fortissimo al tal punto che quando perde una partita puntualmente quella del giorno dopo riesce a vincerla a prescindere dall’avversario.
    Guardare le partite di Caruana di questo torneo è come ascoltare per la prima volta l’album “The dark side of the moon”…..
    Rimani quasi stordito da tanta bellezza che non riesci ad apprezzarne appieno tutto lo stile, ogni volta che le riguardi scopri un particolare nuovo, un qualcosa che ti era sfuggito precedentemente.
    Questa si chiama arte!

    • avatar
      Marramaquìs 31 Agosto 2014 at 20:55

      Bentornato a Dark. Ho cercato di seguire con regolarità ed attenzione le quattro partite vinte da Caruana, ed ho avuto più di una volta qualcosa di più di una sensazione: non era tanto Fabiano a trovare le mosse più precise segnalate dai programmi, ma erano i programmi stessi a rivedere e migliorare le loro precedenti valutazioni adeguandosi alle mosse giocate da Fabiano. Straordinario.

      • avatar
        Marramaquìs 31 Agosto 2014 at 22:22

        Ecco verificarsi uno di quei casi cui accennavo sopra. Caruana ha appena mosso, contro Nakamura, 12…e5. Il tratto, impegnativo e innaturale, non era stato preso in considerazione dai programmi. E si capisce: adesso Fabiano giocherà con un pedone isolato e due doppiati. E non ha arroccato. Ma nessuno osa dire che ha sbagliato: nemmeno i programmi. E per Nakamura, già in svantaggio di tempo, non sarà semplice trovare il piano giusto.

        • avatar
          Jas Fasola 31 Agosto 2014 at 22:57

          il programma presenta pero’ solo le quattro mosse per lui migliori, la mossa giocata da Caruana per pochissimo viene valutata inferiore (non sembra a torto).

          Anche se non c’entra niente lasciatemi sottolineare la vittoria di Monika Soćko nel German Open 2014. Dopo l’arrocco ultralungo delle Olimpiadi (0-0-0-0) e le prime due partite perse nei primi due turni tedeschi sembrava kaputt 😥 ed invece ha fatto 6,5 su 7 vincendo il torneo 🙂 (ritornando in argomento penso che anche Magnus si svegliera’;).
          Bravo anche Pakleza che ha vinto a Bratto (fotografato qui con la bottiglia in bocca, insieme a Wojtaszek http://soloscacchi.altervista.org/?p=38924).

  10. avatar
    DURRENMATT 31 Agosto 2014 at 20:56

    …questa notte (1.30) ho visto, casualmente, un servizio sulle Reti Mediaset(Studio Aperto).

    • avatar
      Roberto Messa 1 Settembre 2014 at 07:58

      Dev’essere lo stesso che ho visto io, oltre al video da Saint Louis c’erano spezzoni di riprese della sala analisi dell’ultimo torneo di Reggio Emilia (con Borgo, Caruana e altri) e altre istantanee.
      Certo bisogna constatare che di questi tempi se non ti fai la secchiata di beneficenza (“ice bucket challenge” in inglese)
      non sei nessuno!

  11. avatar
    Marramaquìs 31 Agosto 2014 at 21:54

    Leggiamo nell’ultimo comunicato stampa ricevuto da Saint Louis:
    “The 2014 player field features six of the top-ten players in the world and averages a historical 2802 rating. The winner will take home $100,000”.

  12. avatar
    Mongo 1 Settembre 2014 at 02:09

    Caruana 5/5: supermegagalatticissimevolissimo!!!! 😎

  13. avatar
    Marramaquìs 1 Settembre 2014 at 10:04

    Caruana si è espresso così: “I couldn’t imagine I could do something like this,I don’t know if it’s a matter of luck or I’m playing well. I wish I knew.”
    (“Non potevo immaginare che avrei potuto fare qualcosa di simile. Non so se è una questione di fortuna o se sto giocando bene. Vorrei saperlo.”;)

    • avatar
      Ricardo Soares 1 Settembre 2014 at 10:47

      Ben modesto! Eu prefiro lembrar uma frase do grande Virgílio: “Vince solo chi è convinto di poterlo fare”.

  14. avatar
    The dark side of the moon 1 Settembre 2014 at 11:49

    Non vorrei esagerare ma quello che sta facendo Caruana in questo torneo (definito non a torto “il più forte torneo della storia degli scacchi”;) rimarrà nella storia di questo gioco.
    Ieri Naka è stato cucinato a fuoco lento con una precisione degna del miglior Karpov.
    Grandioso, fantastico!
    Abbiamo un campione di una straordinaria forza che, speriamo, potrà “sdoganare” gli scacchi in questo paese che sta andando ogni giorno di più verso un futuro molto difficile (giusto per usare un eufemismo…;).

    • avatar
      Marramaquis 1 Settembre 2014 at 12:36

      Speriamo tutti nello “sdoganamento” degli scacchi.
      Del resto il presente difficile e il futuro difficile di questo Paese è dovuto anche, e proprio, al fatto (al di là degli aspetti strettamente politici) che da noi da qualche decennio in qua si parla solamente (in TV e per la strada) di pallone e talk show, di giochi e scommesse, di grandi fratelli e isole dei famosi, di Balotelli e Conte e via dicendo.
      Nel contempo la cultura è affogata o si è generalmente eclissata contestualmente alla (non casuale) semi-sparizione della storia, della geografia, dell’arte, della musica.

      • avatar
        fds 1 Settembre 2014 at 13:03

        Tempo fa lessi una dichiarazione della nuova ministra scolastica, che dichiarava voler reinserire nei piani di studio delle superiori materie quali geografia e storia dell’arte, cancellate da quella che l’aveva preceduta. Si è poi passato dalle chiacchiere ai fatti?

        E a quello sconcio culturale e di identità nazionale, che – a cura sempre di quella vecchia ministra, con la benedizione delle camice verdi – ha visto la sparizione di autori meridionali del ‘900 (Gesualdo Bufalino, Elio Vittorini, Leonardo Sciascia, Domenico Rea, Salvatore Quasimodo, Matilde Serao, Anna Maria Ortese) dai programmi ufficiali di letteratura, si rimedierà mai?

      • avatar
        The dark side of the moon 1 Settembre 2014 at 14:20

        Hai ragione Marra, il potere come ben sappiamo ha bisogno di distogliere l’attenzione del popolo su fatti futili.
        Gli stessi notiziari sono diventati programmi di gossip.
        La cultura di fatto è sparita, quello che volevano le classi dirigenti l’hanno avuto: un popolo immerso nell’ignoranza che permetta loro di depredare ancora di più questo Paese.
        Del resto come disse quel ministro deficiente che non nomino per decenza: “la cultura non si mangia”…
        Che tristezza…
        PS.
        Non dite in giro che gli scacchi sono anche cultura altrimenti non verranno sdoganati nemmeno se Caruana diventasse campione del mondo.

  15. avatar
    paolo bagnoli 1 Settembre 2014 at 18:42

    Rimango della mia idea, esposta in diverse occasioni: fino a quando la Tv – e non solo quella – continuerà a puntare su grandifratelli, cepostaperte, amicidimaria, eccetera, sprofonderemo sempre più nel letame VOLUTO da una classe dirigente che non dirige e da “governi” che non governano. E Lor Signori continuano a farsi i loro “affari”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO Locco.Ro

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il Grau per il terzo millennio

Torre & Cavallo - Scacco!

Massimiliano ROMI - Scacchista istriano

In presa alta

La Difesa dei Due Cavalli

Il pellegrino spagnolo

La seconda porta

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Sempre più vicino

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta

Chianciano, 80 Campionato Italiano

    • 14 – 22 novembre 2020, h. 15:00

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli e la lista completa

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi