Crea sito

En passant

Scritto da:  | 16 settembre 2016 | Nessun Commento | Categoria: Attualità, Internazionale, Olimpiadi

En passant 03Finalmente!

Era dal 1937 che gli USA non riuscivano a vincere una medaglia d’oro nel torneo open delle Olimpiadi; si, lo so che i puristi contesteranno questa nostra introduzione rinfacciandoci il trionfo a stelle e strisce delle olimpiadi del 1976, ma quella fu un olimpiade senza l’URSS e tutti gli altri paesi appartenenti al Patto di Varsavia.

from baku to batumiDopo gli USA, si sono classificati l’Ucraina e terza la Russia; gli azzurri si sono classificati poi ‘solo’ al 22esimo posto, ma per loro è stata un’olimpiade favolosa.

La nostra nazionale si è permessa il lusso di lasciare a casa un certo Godena, portabandiera azzurro per oltre 20 anni, convocando una formazione composta tutta da giovani non alle prime armi ed un giovanissimo alla sua prima olimpiade con la squadra maggiore.

Su 11 partite giocate, l’Italia ne ha vinte ben 6, pareggiate 3 e perse solo 2, contro i colossi della Cina e della Russia.

En passant 01Giusto la Russia l’abbiamo affrontata all’ultimo turno con il miraggio, in caso di vittoria, del terzo gradino del podio… Ai giorni nostri il solo pensarlo ci farebbe accusare di essere degli inguaribili utopisti, ma lasciate crescere i vari Moroni ed i suoi ‘fratelli’ e poi potremo dire: ‘Noi, ve lo avevamo detto!’.

Russia - Italia

Quasi mi dimenticavo di ricordare la formazione: Vocaturo, Rombaldoni, Brunello, Dvirnyy e Moroni, capitanati da Kogan.

Nel femminile ha trionfato la Cina, seguita dalla Polonia e dal’Ucraina, con l’Italia rilegata al 35esimo posto.

Un’olimpiade sotto tono quella delle nostre ragazze, in parte giustificabile dalla coraggiosa scelta del loro capitano, Lexy Ortega, che lasciando a casa la Sedina ha portato a Baku oltre che alle ormai ‘navigate’ Zimina e Brunello, anche tre giovanissime e promettenti giocatrici: Movileanu, Santeramo e Di Benedetto.

Miss Olimpiadi 2016: Desiree Di Benedetto

Miss Olimpiadi 2016: Desiree Di Benedetto

Il migliore scacchista di questa olimpiade è stato il filippino Eugenio Torre, capace di portarsi a casa ben 10 punti nelle 11 partite giocate, tutte; considerando che ormai la sua chioma è bianca, diremmo ‘un risultato affatto banale!‘.

Con 9 punti su 10 partite giocate, invece, la migliore giocatrice è la giorgiana Nino Batsiaghvili; in questa classifica è presente anche la nostra Marina Brunello con 8 su 11.

USA - Norvegia; Nakamura sbircia Carlsen

USA – Norvegia; Nakamura invidioso sbircia Carlsen

Vladimir Kramnik, numero 3 al mondo

Vladimir Kramnik, numero 3 al mondo

Ultimo turno: Natalia Komarova fa la prima mossa della Kramnik - Vocaturo

Ultimo turno: Natalia Komarova fa la prima mossa della Kramnik – Vocaturo

Appuntamento per il 2018 in quel di Batumi.

Tutto questo ve lo abbiamo raccontato senza aver potuto utilizzare alcun piccione viaggiatore.

Separatore

Foto di: Llada, Emelianova, Kublashvili, Barsky.

avatar Scritto da: Mongo (Qui gli altri suoi articoli)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi