Crea sito

Direttamente dai fondali dell’Adriatico…

Scritto da:  | 19 Settembre 2016 | 10 Commenti | Categoria: Attualità, Nazionale, Tornei

Notizie dai fondali 03Cesenatico, torneo di scacchi 2016. Notizie dai fondali dell’Adriatico, più precisamente ove il sottoscritto è rimasto impantanato nella bolgia dei dannati. Ad esser sinceri non avrei dovuto giocare, stante la precarietà del fisico, ma la passione prevale su tutto. E allora via a lottare con giovani resistenti e preparati che per fare una mossa, visto l’occhio in trasferta del vecchietto rinseccolito di fronte, ti ci impiegano una messa cantata. Ma al vecchietto rinseccolito gliene frega assai che il suo bello è, soprattutto, passeggiare sinuoso lungo i tavoli da gioco, osservare le posizioni dei contendenti e le smorfie dei loro volti, mentre un silenzio incantato avvolge la palestra della scuola dove si svolge il torneo. Da seguire, e l’ho seguito, come esempio di sorprendente vitalità, l’eterno Pipitone, ancora forte come una roccia a cui va il mio saluto. Poi gli amici alloggianti presso l’hotel Leonardo come il sottoscritto: Alan Mauro, Mauro Bonacci, il fiorentino Mordini, mio cognato Mario Cortigiani e via e via e via.

Dicevo dei giovani. Ce n’erano molti, anche implumi inseriti nel torneo B che davano una bella speranza al nobile gioco. Tutti concentrati e impavidi di fronte a teste minacciosamente canute. Giovani maschi e pure femmine che lottavano con una grinta sorprendente e un senso anche troppo tragico della sconfitta (ne ho vista una perfino piangere). Va bene la lotta, ma insomma…

Il momento più atteso è, per il sottoscritto, quello delle analisi a fine partita, perché, almeno in questo contesto, posso ben dire la mia senza gli strafalcioni del gioco vivo. Allora è tutto un groviglio di voci che si scontrano, di mani che si allungano sulla scacchiera, di pezzi che rotolano da tutte le parti. Lì impera maestosamente l’odiato periodo ipotetico: se avessi fatto questa mossa… se non avessi catturato il maledetto Alfiere… se… se… se! Non bastassero le diatribe post-mortem subito dopo la battaglia campale, ecco che ne arrivano altre al sopracitato hotel tra battute, risate, scontri, incazzature varie subito risolte tra una bevuta e l’altra, aspetto bello e aggregante degli scacchi.

Chi ha vinto? Non ricordo. Queste sono solo piccole notizie dai fondali.

Tra le varie stronzate fiorite sulla scacchiera ecco almeno una discreta partita che vi propongo:

Alla prossima …immersione! …se ci arrivo! 😉

Notizie dai fondali 02

avatar Scritto da: Fabio Lotti (Qui gli altri suoi articoli)


10 Commenti a Direttamente dai fondali dell’Adriatico…

  1. avatar
    fabrizio 19 Settembre 2016 at 18:04

    Bravo Fabio! Una partita molto divertente!

  2. avatar
    The dark side of the moon 19 Settembre 2016 at 19:07

    Molto divertente anche lo scritto che la precede.
    Per quanto riguarda la partita posso dirti che anche io contro 1.e4 gioco la Caro-Kann, contro l’attacco Panov che ti ha giocato il Bianco personalmente fatico ma gioco sempre 6…,e6 e non 6…,Ae6
    La prossima volta forse proverò la linea che hai giocato te sperando che l’avversario prima o poi mi giochi g4 😆
    Mi diceva tempo fa un ottimo giocatore per corrispondenza (GM) che la Caro-Kann è una “difesa di reazione”: se il Bianco attacca in modo poco preciso rischia di perdere,se invece non sta ben attento a cambiare i pezzi, nei finali che seguono il Nero ha grosse probabilità di vincere.

  3. avatar
    Mongo 23 Settembre 2016 at 11:01

    spumeggiante!!

  4. avatar
    Fabio Lotti 23 Settembre 2016 at 15:11

    Grazie. Di solito riesco a giocare un paio di partite più o meno da Maestro, una o due da Candidato e cinque o sei da imbecille. Questo è il mio standard. Anche perché dopo due ore di gioco sono bell’e cotto.

    • avatar
      fabrizio 23 Settembre 2016 at 17:14

      Ma allora sei prontissimo per il seniores!! 😆 😆

  5. avatar
    Fabio Lotti 24 Settembre 2016 at 09:23

    Direi che sono più pronto per i mortores (una stronzata ogni tanto ci sta).

  6. avatar
    Fabio Lotti 25 Settembre 2016 at 09:32

    Uscite le mie lunghine (non sono partite) qui http://theblogaroundthecorner.it/category/le-lunghine-di-fabio-lotti/

  7. avatar
    Renzo 9 Ottobre 2016 at 11:13

    Grande Fabio, ho avuto il piacere di vivere con te questa effervescente esperienza e questo articolo me l’ha fatta rivivere piacevolmente, a distanza di un mese.

    E’ stato un vero spasso leggerti.

  8. avatar
    Enrico Cecchelli 9 Ottobre 2016 at 13:38

    Ho visto solo ora la tua partita. Molto divertente, complimenti!

  9. avatar
    Fabio Lotti 10 Ottobre 2016 at 09:30

    Grazie, ragazzi. Un paio di partite decenti su nove riesco ancora a farle. Per il resto…Venite a trovarmi qui http://theblogaroundthecorner.it/category/ospiti/letture-al-gabinetto/ se siete interessati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO Locco.Ro

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

La Difesa dei Due Cavalli

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
79 Campionato Italiano

    • 24 novembre – 5 dicembre, h. 15:00

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi