Crea sito

Quale Popov?

Scritto da:  | 2 ottobre 2016 | 8 Commenti | Categoria: Finali, Libri, Mediogioco

Popov 05Lo scorso mese di giugno, afflitto da un’insolita insonnia decisi, per non so quale idea, di andare a trascorrere qualche giorno di svago in un paesino polacco vicino a Mielno, sul Mar Baltico. Da una parte a 200 metri avevo il mare con una bellissima spiaggia, dall’altra a 300 metri il lago. Ad un certo punto entro in una sala del complesso turistico e ci trovo il MI Jan Adamski intento a fare lezione a un gruppo di ragazzi del circolo Polonia di Varsavia. Ne esco subito per non disturbare ma poco dopo Adamski mi raggiunge mostrandomi il libro che utilizzava per la lezione. Un libro, in russo, mi dice che è di Popov. “Quale Popov?” gli chiedo io. Penso sia forse il GM. Mi risponde “come, quale Popov?” e mi mostra il seguente diagramma, che apre il primo capitolo “Errori dovuti a mancanza di conoscenza”. Mi chiede: “che cosa giocheresti con il nero?”. Gli dò subito la soluzione, d’altra parte si tratta di una posizione ben nota.

Popov 01Muove il nero e patta

A questo punto mi parla del libro, dice che ci sono molte idee interessanti come quella di risolvere vari tipi di quiz alla cieca. Popov dice che praticare il gioco alla cieca è un modo logico per sviluppare le capacità di calcolo, diminuendo gli errori, in quanto alla cieca il giocatore deve costantemente avere la fotografia della posizione. Se volete, provate a risolvere questi esercizi (10 minuti per ognuno, per primo muove sempre il bianco):

– Matti in due mosse

  1. B: Rh6, Df1, Aa1 N: Rg8, h7
  2. B: Rc2, Tb3, Ac1, c3 N: Ra1, a2, a3

-Finali di pedone

  1. B: Rb5, c4, g4 N: Rd4, a5, f6
  2. B: Rh3, g6, h7 N: Rh8, b5, e4

– Come continuereste?

  1. B: Rg1, Dd1, Te3, b5, f2, g3 N: Rh3, Dc4, Th8, b6, d5, g5, h5
  2. 1. e4 e5 2. Cf3 Cc6 3. Ab5 f5 4. d3 fxe4 5. dxe4 Cf6 6. De2 Ac5 7. Axc6 bxc6 8. Cxe5 De7 9. Cd3 Cxe4

Popov 09Ho poi svelato, almeno in parte, il mistero riguardante l’autore, Vladimir Popov, che non ha elo Fide. Si tratta dell’allenatore delle sorelle Kosintseva e il libro riguarda gli errori che fanno i giovani (ci sono moltissime posizioni tratte da partite delle sorelle) ma direi qualsiasi giocatore non molto esperto. Errori che sono dovuti o a mancanza di conoscenza (come l’esempio sopra) o a mancanza di abilità. Mentre per la mancanza di conoscenza bisogna studiare altri libri, che insegnino meccanismi tipici di mediogioco e finale, oppure le aperture, il libro di Popov si concentra sulle mancanze di abilità. Ad esempio una mancanza consiste nell’incapacità di pensare correttamente e questa è legata alla valutazione della posizione. Solitamente sfugge il dettaglio cruciale, come lo chiama Popov.

Popov 10

La seguente posizione è tratta dalla partita Ye Jangchuan – Zhu Chen, Beijng 1997. Come continuereste con il bianco? Nadia propose 1. Af1 e Tania 1. Dxc5. Una di loro aveva ragione o c’è di meglio?

Popov 02Il libro ha una ventina di capitoli, ognuno con alla fine almeno sei esercizi. In pratica si ripassano o si studiano tanti aspetti del gioco posizionale e tattico. Una vera miniera. Un altro esempio, come continuereste con il bianco?

Popov 03A mio parere un ottimo libro (“Chess Lessons” nella versione in inglese), con tante posizioni intriganti. Gli dò tranquillamente cinque stelle su cinque, anche considerando chi me lo ha consigliato.

Popov 07

avatar Scritto da: Jas Fasola (Qui gli altri suoi articoli)


8 Commenti a Quale Popov?

  1. avatar
    Roberto Messa 2 ottobre 2016 at 10:52

    Come da istruzioni ho risolto alla cieca il primo matto in due.
    Poi mi sono chiesto: perché in f1 non ha messo una Torre al posto della Donna?
    Poi mi sono risposto: perché con la Torre si sarebbe aggiunta una seconda soluzione!




    0
    • avatar
      Roberto Messa 2 ottobre 2016 at 14:41

      Poi, gira e rigira…
      matto in 2:
      B: Ra3, Tc8, Ah8
      N: Rb1, Pa2
      (senza doppia soluzione)




      0
  2. avatar
    Luigi O. 2 ottobre 2016 at 18:49

    Grazie Jas, articolo molto originale e interessante. Sono interessato ad acquistare Chess Lessons, mi potrebbe dire ancora qualcosa su questo libro?




    0
    • avatar
      Jas Fasola 2 ottobre 2016 at 20:53

      non è un libro per principianti – qui è consigliato con un rating 2000-2600 ma secondo me è utile già da una buona seconda nazionale https://gregshahade.wordpress.com/chess-book-reviews/




      0
      • avatar
        Jas Fasola 3 ottobre 2016 at 14:52

        aggiungo, e con questo dò una mano alla soluzione del quesito dell’ultimo diagramma, che il medesimo riguarda il gioco dei pezzi. Spesso per migliorare il gioco dei pezzi bisogna cambiare la struttura pedonale.




        0
  3. avatar
    The dark side of the moon 2 ottobre 2016 at 22:19

    Sulla seconda soluzione “matto in due” il pc3 bianco è superfluo visto che non svolge nessuna funzione.
    Giusto?




    0
    • avatar
      Jas Fasola 3 ottobre 2016 at 14:46

      Yes!




      0
  4. avatar
    enrico cecchelli 3 ottobre 2016 at 00:08

    Bell’articolo e molto stimolante!




    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Torre & Cavallo - Scacco!

Porto Mannu

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Semifinali Camp.to Italiano

    • 15 – 23 luglio, h. 15:30
    • (Moroni, Basso, Bruno, Bellia, Gilevych, Genocchio, Borgo, Pescatore, Sarno, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi