Crea sito

Beating the legends

Scritto da:  | 7 marzo 2017 | 4 Commenti | Categoria: Partite commentate

Palmanova, ultimo torneo dell’anno, dopo cinque incontri non esaltanti, all’ultimo turno sono abbinato con il nero contro una leggenda degli scacchi italiani: Giuseppe Laco (classe 1937!) che fino a pochi mesi prima si aggirava attorno ai 2100 punti Elo. Dovevo a tutti i costi trovare il suo tallone d’Achille…

Mº Giuseppe Laco (1996) vs. FM Alberto Barp (2212), 0-1
Palmanova, 11 dicembre 2016

1.c4 e5 2.Cc3 Cf6 3.e3 Ab4 4.a3

Posizione dopo 4.a3

forse una mossa persa dato che il nero ha comunque intenzione di mangiare in c3 presto o tardi. Principale è 4.Cge2 0–0 5.a3 Axc3 (interessante è 5…Ae7) 6.Cxc3 d5 7.cxd5 Cxd5 8.Dc2 con posizione equilibrata

4…Axc3 5.bxc3 0–0 6.d4 d6

interessante era anche 6…e4 ma volevo aspettare di vedere la sistemazione dei pezzi del mio avversario per decidere se farla o meno

7.Dc2 Te8 8.h3?!

Posizione dopo 8.h3

il mio avversario forse sperava di creare un attaco con g4 sul lato di re che resta comunque di dubbia valutazione

8…Cc6 9.d5 Ca5

il nero, nonostante la posizione bloccata, ha ottimo gioco per i suoi pezzi e si può già affermare che abbia vantaggio: nonstante ciò, non sarà così immediata la sua conversione

10.e4 Cd7

il nero porta semplicemnte tutti i suoi pezzi leggeri sul lato di donna attaccando le debolezze del bianco create dalla doppiatura sulla colonna c

11.Cf3 b6 12.Ag5 f6 13.Ae3 Cc5 14.Cd2 Dd7

Posizione dopo 14…Dd7

forse non una mossa precisa ma che sembra obbligare il bianco a concedere il proprio alfiere buono e con lui la coppia degli alfieri

15.Axc5 dxc5

anche 15…bxc5 era buona ma mi sembrava più sensato lasciare la casa d6 al cavallo

16.g4 Cb7 17.a4 a5

e l’inserimento di a4 a5 non fa altro che creare un nuovo obbiettivo di attacco in futuro per l’alfiere nero

18.f3 Cd6 19.Ad3 Df7 20.Cf1 Dg6

Posizione dopo 20…Dg6

interessa era 20…h5 per poi stabilizzarsi con g6 per poi preparare con calma la spinta di rottura in f5

21.Df2 Ad7 22.Ce3 Rf8

un piano che sembra prioritario per creare gioco sul lato di re, anche se il bianco poteva approfittare di questi tempi preziosi per creare un attacco immediato con h4–h5

23.Ac2 Dh6?!

Posizione dopo 23…Dh6?!

così facendo, il nero perde troppi tempi e rischia di dare al bianco iniziativa

24.h4 Re7 25.Re2 Tf8 26.Rd3

con 26.Tag1 la posizione sarebbe tornata in equilibrio

26…Tae8 27.Tag1 Rd8 28.Dh2

se 28.g5 Dh5 29.Ad1 f5! e il nero ha un attacco decisivo; precisa era 28.h5 che dopo 28…Df4 29.Th2 (29.Cg2? Cxe4!; 29.Dg3 g6! il nero è pronto per la spinta in f5) 29…g6 30.hxg6 hxg6 31.Re2 la posizione è equilibrata in quanto 31…f5 non è buona per via di 32.gxf5 gxf5 33.Th4

28…g6 29.h5 Df4

Posizione dopo 29…Df4

era anche possibile 29…f5 30.hxg6 fxe4+ 31.fxe4 Dxh2 32.Txh2 hxg6 col leggero vantaggio del nero; in partita però mi sembrava meglio inserire la mossa giocata

30.Re2 f5 31.gxf5 gxf5 32.Dh4+?

questa mossa permette al nero di avere un’iniziativa forse già decisiva. Migliore era 32.exf5 Axf5 33.Cxf5 Dxc4+ 34.Ad3 Da2+ 35.Re1 Dxh2 36.Txh2 Cxf5 37.Tg5 con posizione complessa

32…Dxh4 33.Txh4 f4 34.Cd1 Tg8!

Posizione dopo 34…Tg8!

più precisa di 34…Cxc4, dato che dopo 35.Ab3 Cd6 36.Th2 Tg8 37.Thg2 Txg2+ 38.Txg2 il bianco guadagna il controllo della colonna aperta

35.Thh1 Cxc4 36.Ab3 Cd6 37.c4 Re7 38.Cf2 Tef8 39.h6

inevitabile dopo Ae8; tuttavia questo non fa solo che ritardare la caduta del pedone h

39…Rf6 40.Rd3

il bianco non ha mosse attive ed è perennemente occupato a difendere le debolezze croniche in c4 e a4, mentre il nero ha portato in gioco il re ed è pronto a catturare il pedone h6

40…Cf7 41.Cg4+ Axg4 42.fxg4 Tg5

Posizione dopo 42…Tg5

possiamo facilmente notare come il cavallo del nero ha ampio spazio di manovra e collabora attivamente con le torri, al contrario del passivissimo alfiere del bianco

43.Ad1 Tfg8 44.Th4 T8g6 45.Tgh1 Re7 46.Af3 Tf6 47.Re2 Rf8 48.Rf2 Tgg6 49.Th5 Txh6

Posizione dopo 49…Txh6

e finalmente anche il pedone h è caduto; questo dà al nero un vantaggio materiale di due pedoni e quindi un finale facilmente vinto

50.g5 Txh5 51.Txh5 Tg6 52.Txh7 Rg8 53.Th4 Txg5 54.Th1 Tg3 55.Td1 Rg7 56.Td2 Cg5 57.Ag2 f3!

Posizione dopo 57…f3!

ultimo colpo tattico che permette al nero di cambiare le torri e addirittura aumentare il proprio vantaggio materiale

58.Rxg3 Cxe4+ 59.Rxf3 Cxd2+ 60.Re2 Cxc4 61.Rd3 Cb2+ 62.Rc2 Cxa4 63.Af1 c4

il bianco aveva ancora un’ultima minaccia di Ab5 anche se dovrebbe essere comunque un finale vinto per il nero nonstante il pezzo in meno. Difatti dopo 63…Rf6 64.Ab5 e4 65.Axa4 Re5 66.Rc3 Rxd5 è anche questo un finale facilmente vinto

64.Axc4 Rf6 65.Rd2 e4 66.Rc2 Re5 67.Rb3 Rd4

67…Rd4 e il Bianco abbandona

0–1

avatar Scritto da: FM Alberto Barp (Qui gli altri suoi articoli)


4 Commenti a Beating the legends

  1. avatar
    fabrizio 7 marzo 2017 at 09:24

    Rivedere ancora all’opera il Maestro Laco mi fa immensamente piacere; a lui mi legano molti piacevoli ricordi di tanti campionati seniores degli anni passati. Grazie al Maestro Barp per avercelo riproposto e per la bella e lineare partita: so per esperienza diretta che Laco è un giocatore assai estroso e difficile da imbrigliare.




    0
  2. avatar
    Uomo delle valli 7 marzo 2017 at 10:50

    Sempre meglio, avanti!




    0
  3. avatar
    Martin 7 marzo 2017 at 18:09

    Bravo Alberto, bella partita e bel commento. ;)




    1
  4. avatar
    The dark side of the moon 7 marzo 2017 at 20:03

    Vero, una partita ben commentata può inoltre poter insegnare qualcosa.
    Qui su Soloscacchi siamo abituati bene :D
    Grazie e complimenti per la partita.




    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Torre & Cavallo - Scacco!

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi