Crea sito

Lo strano circolo di Volta Rotonda

Scritto da:  | 26 marzo 2017 | 12 Commenti | Categoria: Racconti

Gli abitanti di Volta Rotonda sono gente curiosa. E’ risaputo infatti che non danno confidenza agli sconosciuti, che la sera si coricano presto e che d’estate odiano le sagre. Eppure come paese è un bel paese. Il piatto tipico sono gli gnocchi alla zucca, tutt’intorno ci sono dei bei vigneti da cui si ricava un ottimo rosso con un vago aroma di tabacco e le ragazze hanno affascinanti occhi zigani come è raro apprezzare in quella regione.
A Volta Rotonda esiste anche un circolo di scacchi, assai frequentato considerate le ridotte dimensioni del borgo. Non è raro trovarvi appassionati sia d’estate che nelle altre stagioni dell’anno. E’ sempre aperto, e le chiavi, quelle rare volte che si è i primi ad entrarvi, sono custodite nel piccolo paniere di vimini ai piedi dell’olmo proprio lì in piazzetta. Dentro son riposte anche quelle della sacrestia e del bar di Libero. Nessuno tocca niente.
Quasi tutti giocano a scacchi nel paese di Volta Rotonda, si dice che la passione del gioco fu trasmessa da un gruppo di esuli russi che hanno sostato nel borgo alcuni mesi all’inizio del secolo scorso prima di cercar altrove miglior fortuna.
Il problema è che i soci del circolo non vanno troppo d’accordo tra loro, nel corso degli anni si sono formate come due fazioni avverse. La prima, assai più numerosa, comprende il sindaco, Don Fortunato, e praticamente tutta la gente in vista del paese. C’è chi sa giocare meglio e chi meno bene. Ne ignoro il loro numero esatto ma mi è stato detto dal segretario del sodalizio che in tutto assommano a giusto giusto il quadrato di un decimo dei soci dell’intero circolo. I rimanenti stanno in disparte, infastiditi dalla caciara che fanno i primi e si ritrovano in tre minuscole stanzette ove giocano esclusivamente al classico “chi perde esce”. Sempre gli stessi, ciascuno dei quali sempre nella sua stanzetta.
Mi son sempre chiesto quanti effettivamente siano i soci del cirolo di Volta Rotonda…

avatar Scritto da: Martin (Qui gli altri suoi articoli)


12 Commenti a Lo strano circolo di Volta Rotonda

  1. avatar
    fabrizio 26 marzo 2017 at 08:58

    Caro Martin, la matematica ti fa “paura”? :p




    0
  2. avatar
    Filologo 26 marzo 2017 at 11:46

    Mi sa che i soci di Volta Rotonda sono come la paura…




    0
  3. avatar
    Giancarlo Castiglioni 26 marzo 2017 at 12:05

    Apparentemente è un problema di due equazioni con tre incognite, quindi con infinite soluzioni anche considerando la condizione aggiuntiva che la soluzione deve essere con numeri interi.
    La terza equazione è data dall’informazione che i giocatori del gruppo più piccolo giocano a chi perde esce in 3 stanze quindi sono 9.
    Quindi il gruppo più grande e di 21 e il totale è 30.




    0
    • avatar
      Filologo 26 marzo 2017 at 12:10

      No, maestro, non possono essere trenta perché il gruppo dei più è un quadrato, esattamente il quadrato di un decimo degli iscritti in totale. Perciò confermo la mia soluzione: 81+9=90 (La paura, per gli amanti della Smorfia)




      2
  4. avatar
    Filologo 26 marzo 2017 at 12:05

    Dalle parti nostre chi perde esce si chiama “sedia calda”.




    0
  5. avatar
    The dark side of the moon 26 marzo 2017 at 21:27

    Il numero dei giocatori della “prima fazione” è 90 (9×9/0.9).
    Quello della “seconda fazione” è 9 (3×3).
    Quindi 90+9=99 soci: il numero totale dei giocatori del Circolo di Volta Rotonda.
    Dico bene?
    :o




    0
    • avatar
      fabrizio 27 marzo 2017 at 11:57

      No: 90 non è quadrato di un numero intero, come da condizione del problema.




      0
  6. avatar
    Fabio Lotti 26 marzo 2017 at 22:29

    Per me troppo difficile. Me lo sono gustato come racconto breve, anzi brevissimo.




    0
  7. avatar
    Mongo 27 marzo 2017 at 11:24

    Ehi Martin, basta mangiare peperoni la sera che poi hai gli incubi e ti rifai su tutti noi con questi problemi da incubo :p !!!




    0
  8. avatar
    giorgio 27 marzo 2017 at 17:09

    La soluzione è:

    Un decimo del totale al quadrato più 9 è uguale al totale. Scritto in equazione:
    (T/10)^2+9=T

    Risolvendo abbiamo due soluzioni 90 e 10. La seconda non può essere giusta perché il primo gruppo è più numeroso di 9.




    3
    • avatar
      fabrizio 27 marzo 2017 at 21:18

      Ok, il conto è giusto! ;) ;)




      0
  9. avatar
    Joe Dawson 27 marzo 2017 at 18:26

    Ho appena sentito Martin: era sul treno alla volta di Volta Rotonda… dice che andava a controllare di persona il numero esatto dei soci del locale circolo. Dal tono della voce mi è parsa evidente la sua paura che tutti avessero indovinato la risposta corretta, tutti tranne lui ovviamente… :p




    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Torre & Cavallo - Scacco!
Sempre più vicino
What it Takes to Become a Grandmaster
Fabulous Fabiano

Tornei in evidenza

Tornei in evidenza

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
    CIS Master
  • 27 aprile - 1 maggio, h. 15:30
  • (Vocaturo, Brunello, David, Dvirnyy, Godena, Mogranzini, Stella, Valsecchi, Ortega, Rombaldoni D., etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

i pezzi di ricambio online

http://www.tuttoautoricambi.it/