Crea sito

Follemente scacchisti

Scritto da:  | 12 giugno 2017 | 9 Commenti | Categoria: Partite commentate

Non credo che esista giocatore di tornei F.S.I. che non conosca il MI Nenad Aleksic, la sua figura vicino all’immancabile bancariello con i libri della “piccola biblioteca scacchistica”, sempre posizionato nei pressi della sala torneo, sono una costante presenza in Italia da tempo immemorabile, egli sempre cordialmente saluta tutti i frequentatori con un sorriso e l’immancabile esclamazione… ciao maestro. Orbene questa volta al recente torneo di Maddaloni mi preparavo ad incontrarlo al 5º turno in terza scacchiera e, per me che avevo appena finito di leggere l’ottimo libro del GM Godena, La mia siciliana, che riportava una Alapin giocata al torneo di Porto San Giorgio 1995 in cui il serbo aveva subito una sonora strigliata, la curiosità di vedere cosa avrebbe giocato in una posizione simile era tanta. Chiedo venia ai lettori di SoloScacchi se introduco una partita di un mediocre giocatore come me, peraltro di nessuna rilevanza tecnica, ma indispensabile per tratteggiare un piccolo ritratto di Nenad.

Piero Gambardella  (1884) vs IM Nenad Aleksic (2317), 0-1
Maddaloni, 4 giugno 2017

1.e4 c5 2.c3 b6 3.d4 Ab7 4.Cd2 e6 5.Cgf3 Cf6 6.Ad3 d6

Posizione dopo 6…d6

Qui terminava l’analogia tra la nostra partita e quella modello cui volevo rifarmi. La possibilità di configurazione pedonale del nero con e6 e d6 e lo sviluppo del cavallo donna in d7 era del resto giudicata interessante anche dal GM italiano. Più tardi Aleksic asserì che tale assetto era meno attivo ed andava bene solo per la patta… omettendo di dire, molto educatamente, che contro un giocatore scarso conviene astenersi dal prendere rischi, tanto ci penserà lui a sbagliare!!

7.0–0 Ae7 8.Te1 0–0 9.Cf1

Posizione dopo 9.Cf1

Accanto a noi in seconda scacchiera giocavano il MI Laketic con il bianco conto il Mº Varvaglione che, per un singolare caso ripercorrevano la stessa variante con la medesima figurazione pedonale eccetto che Laketic al posto dell’ arrocco corto aveva posizionato la donna in c7. Tale fatto oltre che incuriosire i presenti mi faceva sperare di poter rubacchiare qualche buona idea in itinere.

9…Cbd7 10.Ag5 a6

Posizione dopo 10…a6

Vana speranza …i due maestri, notoriamente legati da solida amicizia, avevano sottoscritto un armistizio, ora che mi ero giocato la preparazione, l’aiutino extra, mi rimaneva se non ricordo male la telefonata di aiuto dei telespettatori, ma mi resi subito conto che stavo facendo confusione sul gioco!

11.a4 Te8 12.De2 Cf8 13.Ah4 Cg6 14.Ag3 Ch5 15.Dd2 Tc8 16.d5 e5 17.Ce3 Chf4 18.Cf5 Af6 19.Af1 Tb8 20.Axf4 Cxf4 21.g3 Cg6 22.h4 Ac8 23.c4 Cf8 24.Ta3 Tb7 25.Ch2 Axf5 26.exf5 e4

Posizione dopo 26…e4

Il contro gioco necessario… ora probabilmente bisogna rispondere bloccando le velleità del nero lungo la colonna e con Ce4 o Ag2, ma entrambi, benché questa sia una posizione di pieno medio gioco, avevamo non piu di un quarto d’ora a testa di tempo. Come noto questo accentua notevolmente la differenza tecnica tra un maestro, capace in zeitnot di eseguire mosse buone nei confronti di uno schiappone.

27.Cg4 Ad4 28.h5 Cd7 29.h6 Ce5 30.Cxe5 Txe5 31.Ag2 Txf5

Posizione dopo 31…Txf5

Dopo la caduta del pedone f5 Aleksic concretizza facilmente il vantaggio in una decina di mosse. Al temine della partita non la riguardammo insieme ma molto più saggiamente dopo che io acquistai un libricino della famigerata collana, oggetti enormemente odiati dalla mia signora quando vengono lasciati in giro per casa (e specialmente in bagno!), andammo a sorbire un buon caffè. Quando discutendo gli accennai della sua sconfitta con Godena del 1995 vidi turbato il suo normale buonumore poiché, mi raccontò, gli era costata il primo posto del torneo e ben 5 milone di lire di premio. Poi, molto affabilmente, mi chiese perché alla 28 mossa non avessi giocato Ce4 con posizione pari e alla mia indecente risposta che volevo dargli matto Nenad chiosò: un amatore può cercare di giocare per dare matto ma…. un “povero” maestro come me deve pensare a giocare per vincere!!! Vittoria, libro , caffè ed infine lezione di vita, grazie impagabile Nenad Aleksic.

avatar Scritto da: Piero Gambardella (Qui gli altri suoi articoli)


9 Commenti a Follemente scacchisti

  1. avatar
    fabrizio 12 giugno 2017 at 12:28

    Divertente e istruttivo!Disegna bene la figura di Aleksic che, per quel poco che l’ho conosciuto, mi ha dato sempre l’impressione di un “saggio” garbatamente ironico.




    0
  2. avatar
    Jas Fasola 12 giugno 2017 at 12:31

    Ma il libro di Godena su d6 consiglia al bianco di continuare come in partita con Cf1? Manovra lentissima. Poi l’Ag5 che cosa fa lì? Devo dire che ho avuto un po’ di paura nel riguardare la partita… non vorrei che queste manovre mi rimangano in mente… (senza offesa ma gli errori di tattica sono di solito evidenti ed evitabili, le manovre “così così!” se piacciono “ad occhio” poi si ripetono…;)
    Infine 28. Ce3 non mi convince, serve solo a ritirare un pezzo attivo, chiudendo la diagonale alla Donna. Meglio 28. Ag2




    0
    • avatar
      Piero 12 giugno 2017 at 12:59

      No, caro Jas, nel libro di Godena non vi è traccia di consiglio per il Bianco. Del resto come dicevo nel breve commento la partita esposts è solo un pretesto per parlare di un simpatico MI. In realtà non esistono commenti tecnici, che non sarei in grado di dare ed il tutto va visto nel senso del racconto di un piccolo e spero leggibile episodio. Ciao.




      2
      • avatar
        Jas Fasola 12 giugno 2017 at 13:08

        ok, però non buttarti giù così. ;)
        Aleksic è davvero in gamba, sia come scacchista sia come venditore. :(




        2
  3. avatar
    The dark side of the moon 12 giugno 2017 at 14:23

    Aleksic…., che mito ragazzi!
    Lo scorso anno a Porto San Giorgio, finito le partite mi disse: “Oggi sono triste, ho perso, compra libro!?”
    Gli risposi che avevo i soldi solo per un caffè ma lui imperterrito replicò che lo potevo pagare l’indomani e che quindi potevo prendere anche più di un libro… =))
    Di solito gli chiedi quale libro potrebbe esserti utile, ne prendi uno a caso e lui subito che ti fa: “Questo eccezionale, guarda qui, tutto spiegato bene, capisci subito!”
    Quando capita di incontrarsi prima di qualche torneo è lui il primo che ti saluta per poi prenderti sottobraccio e accompagnarti alla sua bancarella.
    Ormai è un rito che si ripete.
    Comunque di quei libretti ne ho diversi e personalmente li trovo molto istruttivi per le categorie nazionali.
    W Aleksic!




    7
  4. avatar
    Luigi O. 13 giugno 2017 at 06:26

    Gradevolissimo, grazie :)




    2
  5. avatar
    Luca Monti 13 giugno 2017 at 14:03

    Grazie per l’articolo. Proverbiale la mia ignoranza anche in materia geografica. Chiedo: in quale parte d’Italia si trova Maddaloni?




    0
    • avatar
      piero 14 giugno 2017 at 12:37

      Luca …Maddaloni è vicino Salerno!!.
      Ciao, colgo occasione per salutarti e ringraziarti per gli splendido pezzi sul.canal gm ..ehmmm a proposito visto che hai questa passione..hai mai pensato a ricordare Stuart Wagmam??lo ho conosciuto tanto anni fa in.un torneo all’.Elba ed a mio modesto parere mi è parso.un mito!!grazie




      0
      • avatar
        Luca Monti 14 giugno 2017 at 13:07

        Grazie per la informazione I.G.P.!Non ricordo di avere mai sentito nominare la città di Maddaloni ma,mi ripeto,la mia ignoranza in materia è colossale.Immagino lei sia campano allora,l’altra volta presentò una partita giocata a Cava de’ Tirreni. Se lo desiderasse, attraverso la redazione le potrei far avere una immagine( del formulario) dell’unica partita giocata tra S.Wagman e Canal ed una corrispondenza di Wagman in risposta ad una mia richiesta.L’argomento gli lo lascio immaginare.Di indagare sulla persona dell’americano non mi va proprio,assorbito come sono dalla ricerca sull’altro.Ogni bene.




        2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Torre & Cavallo - Scacco!

Porto Mannu

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Semifinali Camp.to Italiano

    • 15 – 23 luglio, h. 15:30
    • (Moroni, Basso, Bruno, Bellia, Gilevych, Genocchio, Borgo, Pescatore, Sarno, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi