Crea sito

il Pedone di Behting

Scritto da:  | 29 gennaio 2018 | 28 Commenti | Categoria: Studi e Problemi

Il Bianco muove e patta…

avatar Scritto da: GM Carlos Garcia Palermo (Qui gli altri suoi articoli)


28 Commenti a il Pedone di Behting

  1. avatar
    The dark side of the moon 29 gennaio 2018 at 10:16

    Per chi frequenta il blog regolarmente, la posizione dovrebbe essere di facile soluzione, ammesso che abbia buona memoria…. :)
    Considerate quanto detto come un aiuto :p
    Per la cronaca, Karl Behting è considerato il fondatore della scuola scacchistica lettone ma è ricordato però soprattutto come compositore di studi e di problemi.
    Questo studio lo ritroviamo anche nel libro di Suba “Strategia dinamica negli scacchi” dove l’autore afferma a proposito che la “strategia classica, nonostante sia una buona base su cui imparare gli scacchi, può impedirci di trovare mosse brillanti se viene applicata dogmaticamente”.
    Parto col secondo aiuto: la bellezza di questo studio consiste nel fatto che la prima mossa produce il massimo grado di sorpresa possibile dietro la quale c’è un piano preciso.
    Diceva Tartakower: “Una combinazione è una vittoria dello spirito sulla materia”.




    0
  2. avatar
    Jas Fasola 29 gennaio 2018 at 12:07

    Secondo il mio programma sembrerebbe ci siano due soluzioni, la seconda se corretta priverebbe la prima della sua logica.




    0
    • avatar
      Jas Fasola 29 gennaio 2018 at 12:15

      controllato, c’è solo una soluzione! Dopo 1.Cg7+ Rg5 2.Cf3+ Rg4 3.Cf5 h3 4.Re4 g1=D 5.Cxg1 h2 6.Cxh6+ Rh5 7.Cf3 h1=D 8.Cf5 Db1+ 9.Rf4 Re e due cavalli vs re e donna è pari. I due pedoni sono ininfluenti. Il nero però gioca 8…Rg4 e alla lunga vince




      0
  3. avatar
    lordste 29 gennaio 2018 at 16:55

    ricordo bene il problema… Soluzione unica (ovviamente, NON 1.Cg7), il problema è uno di quelli “spaccamotore” 🙂

    Se a qualcuno serve la soluzione… beh… la prima mossa è a prima vista assurda :)




    0
  4. avatar
    The dark side of the moon 29 gennaio 2018 at 20:20

    Jas, hai memoria corta =))




    0
    • avatar
      Jas Fasola 30 gennaio 2018 at 12:17

      hai ragione, la memoria mi ha sempre fatto difetto. Altro che studiare poesie alle elementari, dovrebbero affrontare seriamente la questione…




      0
  5. avatar
    Giancarlo Castiglioni 29 gennaio 2018 at 23:36

    Da 1.Cg7+ anche io sono arrivato ad una posizione di D contro CC con il Re al centro della scacchiera che è considerata teoricamente patta (Paoli).
    Non ho capito perché Jan sostiene che 8…Rg4 vince, come dovrebbe essere se la soluzione corretta è un’altra.
    Come prima mossa assurda ho considerato 1.Cg3+ ma non funziona.




    0
    • avatar
      Jas Fasola 30 gennaio 2018 at 12:18

      8…Rg4 vince. Per vedere come bisogna scaricare la app Lomonosov, impostare la posizione etc.




      0
      • avatar
        Giancarlo Castiglioni 30 gennaio 2018 at 15:51

        L’unico modo di capirlo è usando il data base sui finali.
        A prima vista il procedimento per vincere sembra assurdo, si lascia il pc4 senza catturare il pd2, come sarebbe possibile.
        Solo dopo si capisce la logica che c’è dietro.
        l’importante è far avvicinare il Re nero obbligando il bianco a mantenere i cavalli incatenati che è il procedimento difensivo più debole.
        Poi si pone il bianco in zugzuang, lo si obbliga a spingere il pedone, lo si cattura e si raggiunge una posizione vincente di D contro CC in cui i cavalli sono lontani dal Re.
        Molto bello ed estremamente difficile.




        1
        • avatar
          lordste 30 gennaio 2018 at 17:30

          In ogni caso il B può pattare SUBITO, molto più semplicemente…




          0
  6. avatar
    Giancarlo Castiglioni 31 gennaio 2018 at 09:04

    1.Rc6! g1=D 2.Cxh4 Da1+ 3.Chf3 e il Re nero è imprigionato.
    Se 1…h3 2.Cg3+ e patta facilmente.
    Avevo intuito che l’idea era bloccare il Re bianco con i due cavalli, ma non capivo come fare.
    Forse lo avevo già visto, ma non me lo ricordavo minimamente.
    Comunque la dimostrazione che lo studio è corretto è ancora più interessante della soluzione.




    0
    • avatar
      Taddeo 31 gennaio 2018 at 12:28

      Scusate ma non c’ho capito nulla. Qualcuno per favore mi può spiegare in modo elementare?
      Grazie




      0
      • avatar
        lordste 31 gennaio 2018 at 15:53

        Dopo la linea principale 1.Rc6! g1=D 2.Cxh4 Dh1+ 3.Chf3 Il re nero è chiuso dai cavalli che si autodifendono e difendono il Pd2. pertanto il bianco ha solo la D e l’inutile Pc4 (appena avanza viene mangiato dal Pd2) e non può fare progressi nonostante il vantaggio materiale (la D da sola non può dare matto e nessuno dei pezzi bianchi è catturabile perchè si difendono a catena). Pertanto è patta posizionale, il bianco si limita a girare con il re e il nero non può fare progressi




        1
    • avatar
      The dark side of the moon 31 gennaio 2018 at 20:14

      L’hai visto Giancarlo, come lo ha visto Jas.
      Ecco qui la prova!
      Sui commenti c’è un problema posto da Lordste che non è stato risolto, se qualcuno ci si vuole cimentare…




      0
      • avatar
        lordste 1 febbraio 2018 at 10:05

        Grazie Darkside1
        Ripropongo la posizione

        Bianco Ra2 Ce5 Pg5,g6
        Nero Rh8 Cf5 Ph7,f2

        Il bianco muove e patta




        0
        • avatar
          lordste 1 febbraio 2018 at 10:06

          Chiedo perdono il bianco ha anche Af8




          0
          • avatar
            The dark side of the moon 2 febbraio 2018 at 11:49

            C’ho provato e non sono riuscito a trovare niente, poi per curiosità ho messo la posizione sul pc e Houdini 1,5 (quello che ho….) mi dà addirittura quasi 7(!) punti di vantaggio al Nero.




            0
            • avatar
              lordste 2 febbraio 2018 at 15:11


              Il bianco muove e patta.
              Lasciate perdere i motori perchè non capiscono un tubo.
              Suggerimento per Darkside: il bianco per pattare deve fermare la promozione nera… o forse solo provarci?




              0
              • avatar
                Mongo 3 febbraio 2018 at 15:41

                la soluzione è:
                1. g7+, Kg8; 2. Ng4, f1=Q; 3. Nh6+, Nxh6; 4. gxh6 e patta.
                La donna nera da sola non riesce a dare matto e non appena il re nero si allontana da g8 per aiutarla, il bianco promuove rischiando poi di vincere.




                0
                • avatar
                  The dark side of the moon 3 febbraio 2018 at 16:31

                  Non va bene, innanzitutto il nero deve riprendere di cavallo altrimenti se 3.Cf6+ anziché 3.Ch6+ il bianco vince.




                  0
              • avatar
                Giancarlo Castiglioni 3 febbraio 2018 at 19:45

                Se 1.g7 Cxg7 e il nero vince.




                0
            • avatar
              Jas Fasola 2 febbraio 2018 at 18:19

              Dark, guarda non i punti di vantaggio ma la continuazione che dà il pc. Se non ci sono prese vuol dire che la soluzione c’è, il -7 fa riferimento al materiale.




              0
  7. avatar
    Lordste 3 febbraio 2018 at 21:59

    Castiglioni sei sicuro che dopo Cxg7 il nero vinca? 🙂




    0
  8. avatar
    Giancarlo Castiglioni 3 febbraio 2018 at 23:33

    Non vedo nulla.
    2.Cg4 f1=D 3.Cf6 Dg2+ 4.R~ Dxg6
    2.Ae7 f1=D 3.Af6 Rg8
    Con Af6 e Ch6 in Re nero sarebbe bloccato nell’angolo e sarebbe patta, ma non vedo come arrivarci.




    0
    • avatar
      Lordste 4 febbraio 2018 at 00:32

      L’idea è giusta… Ma ci devi lavorare su 😉




      0
      • avatar
        Giancarlo Castiglioni 4 febbraio 2018 at 09:21

        Aggiungo che l’alfiere può stare in qualsiasi casa sulla diagonale, per esempio in b2 difeso dal Re perché il nero non può mai catturare il pg5 per il doppio in f7.




        0
  9. avatar
    lordste 4 febbraio 2018 at 11:55

    Vedo che non ci siamo ancora…
    La soluzione è 1) g7+ Cxg7
    (…Rg8?? perde dopo 2)Cg4 f1=D 3)Cf6+ Rf7 4) g8=D matto)
    2) Cf7+ Rg8
    3) Ac5 attacca il Pf2 3)… f1=D (dopo 3..Rxf7 4) Axf2 patta)
    4) Ch6+ Rh8
    5) Ad6!! e patta posizionale. il N ha solo la D “mobile” , nè il Pg5 Nè l’Ad6 si possono catturare pena il doppio in f7 e se si muove il Cg7 c’è Ae5+ forzando il ritorno in g7 (da notare che anche e5 è “tenuta” dal doppio in f7).




    0
    • avatar
      The dark side of the moon 4 febbraio 2018 at 13:07

      Wow! :p
      Fino a 4…,Rh8 c’ero arrivato ma poi non ho trovato più nulla perché pensavo che la posizione potesse risolversi tatticamente….e invece c’era la patta posizionale.
      La posizione è estremamente difficile da risolvere come studio, se poi ti capita in partita penso che quasi tutti i più forti GM abbandonerebbero tranquillamente.




      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi