Crea sito

Road to Stavanger

Scritto da:  | 24 maggio 2018 | 46 Commenti | Categoria: Attualità, Internazionale, Tornei

Carlsen, Caruana, Mamedyarov, Vachier-Lagrave, Ding Liren, Karjakin, So, Nakamura, Aronian, Anand.

Possono bastare?

Saranno i protagonisti della sesta edizione del Super torneo norvegese che si svolgerà dal 27 Maggio all’ 8 Giugno 2018 nella Stavanger region.

Stavanger è un comune e una città della Norvegia, l’area metropolitana è la terza più grande area urbana della Norvegia, ha ricevuto lo status di città nel 1125 ed è nota come la capitale del petrolio della Norvegia e d’Europa, capitale europea della cultura nel 2008.

Stavanger è situata nella parte occidentale della Norvegia, nella zona meridionale della regione dei fiordi, il clima è influenzato dal mare ed è piuttosto ventoso.

E’ una delle città più vecchie della Norvegia, pare che fosse un importante centro economico già nel X secolo, si possono trovare tracce dell’era vichinga nei dintorni della municipalità, le Spade nella montagna, situate nella periferia di Stavanger, rappresentano il monumento commemorativo.

Tra il 1271 e il 1272 un grosso incendio divampò nella città, bruciando gran parte degli edifici, inclusa la chiesa. Una grossa crescita urbana si ebbe nel XVII secolo quando il numero di abitanti passò dai circa 800 nel 1600 ai circa 1460 nel 1684. Lo stesso secolo vide sia la presenza della peste nel 1618 e nel 1629 sia altri grossi incendi nel 1633 e nel 1684. La città rinacque nel XIX secolo grazie all’industria della pesca delle aringhe. Il 1º gennaio 1838 Stavanger divenne una municipalità.

Il 9 aprile 1940 con l’invasione tedesca della Norvegia, Stavanger fu invasa e catturata dai tedeschi. Subito dopo centinaia di aeroplani arrivarono dalla Germania trasportando soldati tedeschi che iniziarono a marciare verso il centro di Stavanger. Oltre alla presenza dell’aeroporto fu la sua posizione strategica sul mare a fare di Stavanger una città importante per le truppe tedesche di occupazione. Per rallentare l’avanzata dell’esercito tedesco in Norvegia, Stavanger fu colpita dai bombardamenti degli Alleati. Alla fine della Seconda guerra mondiale con la capitolazione della Germania ai soldati tedeschi di stanza a Stavanger fu imposta la bonifica dell’intera regione dalle mine presenti.

Dopo la guerra la città riconquistò la propria posizione nelle attività commerciali. I primi anni sessanta videro un rallentamento dell’economia della città dovuto a uno stallo del mercato dell’inscatolamento. Solo nel 1969 vi fu la vera rinascita di Stavanger, quando la città venne scelta come base sulla terraferma per le estrazioni di petrolio dal Mare del Nord, con la scoperta di un giacimento di petrolio a circa 180 km al largo della costa di Stavanger il 23 dicembre 1969. Da allora Stavanger ha visto un rapido incremento della popolazione dai circa 80000 degli anni settanta ai circa 130000 attuali. Dal 1º gennaio 2005 la città è diventata sede universitaria.

Sui partecipanti sapete già tutto, tra il pubblico, oltre alle supporters qui sopra raffigurate si vocifera anche di un probabile arrivo di Martin e consorte, ma lasciamo stare il gossip e veniamo direttamente al programma del torneo:

  • Lunedì 28 Maggio ore 16:30 TURNO 1
  • Martedì 29 Maggio ore 16:30 TURNO 2
  • Mercoledì 30 Maggio ore 16:30 TURNO 3
  • Giovedì 31 Maggio RIPOSO
  • Venerdì 1 Giugno ore 16:30 TURNO 4
  • Sabato 2 Giugno ore 16:30 TURNO 5
  • Domenica 3 Giugno ore 16:30 TURNO 6
  • Lunedì 4 Giugno ore 16:30 RIPOSO
  • Martedì 5 Giugno ore 16:30 TURNO 7
  • Mercoledì 6 Giugno ore 16:30 TURNO 8
  • Giovedì 7 Giugno ore 16:30 TURNO 9

Se 2 giocatori condividono il 1 ° posto entro le 19:00, ci sarà il playoff con gli scacchi rapidi e blitz dopo la fine delle partite di giovedì 7 giugno. Se ci sono più di 2 giocatori che condividono il 1 ° posto, i playoff si terranno venerdì 8 giugno.

Questo il Sito Ufficiale, stay tuned!

avatar Scritto da: The dark side of the moon (Qui gli altri suoi articoli)


46 Commenti a Road to Stavanger

  1. avatar
    paolo bagnoli 24 maggio 2018 at 22:38

    La bandiera norvegese è stupenda!




    1
  2. avatar
    Uomo delle valli 24 maggio 2018 at 22:41

    Affascinante presentazione come sempre! ;)




    1
  3. avatar
    The dark side of the moon 25 maggio 2018 at 09:13

    Due informazioni en passant; la prima è che il 27 Maggio si disputerà un torneo blitz di sorteggio tra i partecipanti da 9 turni con cadenza 3 min. + 2 sec. x mossa, la seconda riguarda il tempo di gioco: 100 min. x 40 mosse + 50 min. x 20 mosse + 15 min. per terminare, con incremento di 30 sec. x mossa a partire dalla mossa 61.
    Non è consentita la patta d’accordo.
    La mie attenzioni saranno rivolte su Aronian (croce e delizia per i suoi fans) e su Liren, un giocatore che mi piace molto e in forte ascesa.
    La Redazione nel frattempo apre ufficialmente i pronostici su chi vincerà il torneo, chi indovina il nome avrà in regalo l’indirizzo della ragazza della foto ;)




    2
    • avatar
      Calandrino 25 maggio 2018 at 10:02

      E se un vecchio leone come Anand fosse lui a dar la zampata vincente?!?




      0
      • avatar
        The dark side of the moon 25 maggio 2018 at 10:42

        Occhio che se il pronosticato arriva ultimo si vince una settimana in un fiordo sperduto in compagnia dei due troll della foto :p




        0
  4. avatar
    Pierpaolo 25 maggio 2018 at 09:59

    Potrebbe succedere come nel lontano 1927 tra Capablana e Alekhine: il primo vinse a mani basse il celebre torneo di New York, il secondo fece esperienza di quella sconfitta e si rifece ampiamente a Buenos Aires. Penso che avverrà lo stesso quest’anno tra Carlsen e Caruana.




    0
  5. avatar
    Mongo 26 maggio 2018 at 00:22

    Punto il buco del mio dollaro su Carlsen.
    Nemo profeta in patria, ma Magnus fa eccezione. :D




    0
  6. avatar
    Daniele Marione 26 maggio 2018 at 16:46

    Vincerà Aronian, come spesso capita quando “non conta”.




    0
  7. avatar
    The dark side of the moon 27 maggio 2018 at 22:03

    E’ terminato il torneo blitz di sorteggio, questa la classifica finale:
    GM Wesley So – 6/9
    GM Hikaru Nakamura – 5.5/9
    GM Viswanathan Anand – 5.5/9
    GM Magnus Carlsen – 5/9
    GM Shakhriyar Mamedyarov – 4.5/9
    GM Maxime Vachier-Lagrave – 4.5/9
    GM Fabiano Caruana – 4.5/9
    GM Sergey Karjakin – 3.5/9
    GM Levon Aronian – 3/9
    GM Ding Liren – 3/9

    Ecco quindi il primo turno (28 Maggio):
    1.Nakamura Hikara-Ding Liren
    2.Anand Viswanathan–Aronian Levon
    3.So Wesley–Karjakin Sergey
    4.Carlsen Magnus–Caruana Fabiano
    5.Mamedyarov Shakhriyar-Vachier Lagrave Maxime

    Per il calendario completo vedere qui:
    http://norwaychess.no/en/pairings-2018/




    0
    • avatar
      Vince 28 maggio 2018 at 07:57

      Grazie The Dark! La presentazione in assoluto più bella tra quelle online sul torneo.




      0
  8. avatar
    The dark side of the moon 28 maggio 2018 at 14:09

    ….addirittura….. :o
    Grazie, comunque almeno metà del merito va a Martin che cura la parte grafica; a proposito fatevi sentire: qualsiasi commento, impressione sulle partite e non solo è ben accetta :D




    1
  9. avatar
    Zigulì 28 maggio 2018 at 21:06

    Non ho le competenze per esprimere un pronostico ma per chi farò il tifo quello sì lo posso dire: Sergej Karjakin!




    0
  10. avatar
    Fabio Lotti 28 maggio 2018 at 22:00

    Partita di Caruana contro Carlssen incredibile. Va sotto dopo non molte mosse. Non me l’aspettavo.




    0
    • avatar
      Ciccio Pasticcio 28 maggio 2018 at 22:26

      A novembre mi sa che Magnus lo fa nuovo :p




      0
      • avatar
        alfredo 29 maggio 2018 at 08:48

        Aspettiamo
        uno che ne capisce e mio amico ( molto noto) dà 55 a 45 per Carlsen




        0
  11. avatar
    Fabio Lotti 28 maggio 2018 at 22:03

    Voglio dire che ha calcolato molto male il controgioco per il sacrificio di un pedone.




    0
  12. avatar
    Giancarlo Castiglioni 28 maggio 2018 at 22:27

    Io direi che era Carlsen ad aver sacrificato un pedone con 17.Ce5.

    Forse Caruana ha sbagliato a restituirlo con 25…Tc7

    non calcolando che coprendo lo scacco con 28.Ad1 il pb2 rimaneva difeso.
    Dopo i 2 pedoni liberi uniti sulle colonne “a” e “b” dovrebbero bastare per vincere anche a pedoni pari.
    A me sembra tutto abbastanza difficile.
    Carlsen unico a vincere e proprio contro lo sfidante per il titolo, ha rimarcato che il Campione è lui.
    Una bella botta psicologica.




    1
    • avatar
      The dark side of the moon 28 maggio 2018 at 22:59

      Inoltre non ti è sembrato un po tardivo l’abbandono di Caruana in posizione stra-persa?

      Ding contro Nakamura continua la sua striscia di imbattibilità con un po di fortuna, patte “piatte” le altre partite.




      0
  13. avatar
    paolo bagnoli 29 maggio 2018 at 13:21

    So che non c’entra niente, ma oggi ne faccio settantasette!




    1
    • avatar
      La Redazione di SoloScacchi 29 maggio 2018 at 14:22

      Auguri, Paolo, da tutti i ragazzi della redazione!! ;)




      0
    • avatar
      The dark side of the moon 29 maggio 2018 at 14:38

      AUGURI!!! ;)




      0
    • avatar
      Giancarlo Castiglioni 29 maggio 2018 at 19:32

      Auguri anche da me.




      0
  14. avatar
    Fabio Lotti 29 maggio 2018 at 15:03

    Auguri anche da parte mia!!!




    0
  15. avatar
    Mongo 29 maggio 2018 at 19:29

    II turno: tutte patte! :)




    0
  16. avatar
    Giancarlo Castiglioni 30 maggio 2018 at 20:36

    Altra vittoria di Carlsen, pari le altre partite.
    Da un’apertura insignificante Carlsen prende un minimo vantaggio e lo incrementa lentamente fino all’errore di Aronian.
    Poco spettacolare ma affascinante.
    Qualche osservazione sulle aperture nei tornei ai massimi livelli di questi ultimi anni.
    Sembra di essere tornati indietro di 150 anni.
    Il pedone di Re ha preso un netto sopravvento su tutte le altre mosse, e5 è di gran lunga la risposta più comune, la siciliana è quasi sparita.
    Dopo, la spagnola era quasi la scelta obbligata, adesso Ac4 è almeno altrettanto frequente.
    Nella spagnola si giocava regolarmente c3, adesso è più comune d3 e a3.
    Miglioramenti o moda?




    1
    • avatar
      The dark side of the moon 30 maggio 2018 at 23:05

      ….”indietro di 150 anni” solo perché sta riprendendo piede l’apertura di Re?
      Sono sparite comunque tutte le linee taglienti che a questi livelli sono tutte super teorizzate, la spagnola si gioca ancora spesso sull’apertura di Re: oggi Carlsen l’ha giocata vs Aronian e Anand vs Liren.
      Tutte le aperture giocate tendono oggi ad un gioco esclusivamente strategico dove i contendenti cercano di capitalizzare al massimo i piccolissimi vantaggi che cercano di ottenere. Questa ovviamente è la mia personalissima e modesta impressione.




      1
      • avatar
        Giancarlo Castiglioni 31 maggio 2018 at 12:12

        Non sono sicuro che nel ‘800 ai massimi livelli le aperture con immediate complicazioni tattiche fossero più diffuse di adesso.
        Forse abbiamo questa impressione dalle partite che vediamo su libri e riviste, da quelle campione-dilettante.
        Per avere una idea più precisa si dovrebbe fare una statistica su tutte le partite di un torneo dell’epoca.
        Credo che tu per “gioco strategico” intenda “gioco non tattico”.
        Per me invece significa dare un indirizzo preciso alla partita fin dall’apertura.
        Per esempio l’Indiana Nimzovich o la spagnola variante del cambio.
        Proprio quello che i giocatori di vertice cercano generalmente di evitare.




        0
  17. avatar
    Fabio Lotti 31 maggio 2018 at 15:02

    Carlssen è partito alla grande e sarà difficile fermarlo. Siccome si fa per giocare tifo sempre Caruana ma punto su So Wesley. Vediamo cosa dicono altri lettori.




    0
  18. avatar
    paolo bagnoli 31 maggio 2018 at 17:55

    Per Giancarlo e l’ Oscuro.
    La partita Karjakin-Carlsen del secondo turno che cosa è secondo voi: una supertattica o una superstrategica, con l'”assurda” manovra dell’ AD del Nero? In questo caso si tratta evidentemente di una “scoperta” del computer.




    0
    • avatar
      The dark side of the moon 31 maggio 2018 at 18:37

      Passo la palla a Giancarlo che è senza dubbio più qualificato di me per risponderti.
      Comunque per me di tattico non c’è quasi nulla, Carlsen e Kariakin hanno giocato un mondiale con la spagnola e si conoscono alla perfezione.

      Giancarlo, per gioco strategico intendevo non tattico ma posizionale; mi sono espresso male.




      0
    • avatar
      Giancarlo Castiglioni 2 giugno 2018 at 00:12

      La manovra 14…Ag4 seguita da 15…Af5 rimane per me incomprensibile.
      Però funziona, Carlsen sacrifica un pedone per una maggiore attività dei pezzi e la posizione è equilibrata.
      Questa è strategia.
      Ma se Carlsen avesse calcolato che otto mosse dopo recuperava il pedone con finale di torri pari sarebbe tattica.
      Meglio lasciar perdere le definizioni.




      0
      • avatar
        paolo bagnoli 2 giugno 2018 at 17:12

        … magari un sano mix di entrambe. Rimango dell’idea che l’intera variante sia un prodotto del computer e che Carlsen si sia fidato ciecamente (vedere la relativa rapidità delle risposte).




        1
        • avatar
          Giancarlo Castiglioni 2 giugno 2018 at 18:29

          Anche io credo che l’apertura sia stata accuratamente preparata con l’aiuto del computer e che quella giocata sia una delle molte linee possibili.
          Nelle aperture cercano mosse buone ma estremamente poco naturali, difficili da trovare sulla scacchiera e che possano sorprendere l’avversario.
          Non direi che si è fidato ciecamente del PC, aveva già verificato che il suggerimento andava bene.
          Anche loro sono esseri umani.




          1
          • avatar
            paolo bagnoli 2 giugno 2018 at 22:20

            Ho esagerato col “ciecamente”… Ovviamente non “ciecamente”




            1
          • avatar
            Giancarlo Castiglioni 3 giugno 2018 at 09:18

            Esistono due partite in cui si è arrivati nella stessa posizione e in entrambe è stata giocata la più umana 14.Af5 invece di 14.Ag4 per tornare indietro in f5 alla mossa successiva.
            Una partita era Karjakin-Onischuk quindi Carlsen la conosceva certamente.




            0
  19. avatar
    The dark side of the moon 2 giugno 2018 at 20:01

    Ci sono delle importanti notizie sul torneo.
    Pare che Caruana pochi giorni fa volesse ritirarsi non so per quali motivi.
    Ding Liren invece si è ritirato davvero perché ha avuto un incidente in bicicletta riportando la frattura del bacino.
    Per quanto riguarda i risultati, verranno azzerate le partite di Liren (conteranno solo per le variazioni Elo del cinese), chi gioca contro di lui da ora in poi avrà un turno di riposo.
    Venendo ai risultati, questa è la classifica aggiornata ad oggi (5°turno):
    1.Carlsen, Magnus 3.5
    2.Anand, Viswanathan 2.5
    Karjakin, Sergey 2.5
    Nakamura, Hikaru 2.5
    Aronian, Levon 2.5
    6.So, Wesley 2
    Caruana, Fabiano 2
    Mamedyarov, Shakhriyar 2
    Vachier-Lagrave, Maxime 2
    10.Ding, Liren 1.5 (ritirato)




    1
    • avatar
      Giancarlo Castiglioni 2 giugno 2018 at 23:45

      Quindi Caruana e So hanno una partita in meno, ma non è stato tolto il mezzo punto a Nakamura, Vachier-Lagrave e Anand che avevano pareggiato con Ding nei primi 3 turni, come si dovrebbe fare in caso di ritiro in torneo all’italiana.




      0
      • avatar
        The dark side of the moon 3 giugno 2018 at 13:57

        Penso che la classifica debba essere aggiornata visto che i risultati di Liren non verranno conteggiati, questo è il comunicato ufficiale preso dal sito del torneo:

        Ding Liren has to withdraw from the tournament. His surgery went well, but it will take time for him to recover so he is not able to continue to play in the tournament.
        Regarding the tournament, as he has completed less than 50% of his games, his results will not be counted for standings and tie break. They will only be counted for rating.
        (cf. FIDE Handbook C- FIDE competition rules – Article 8).
        We are wishing Ding Liren a speedy recovery.

        P.S. Piccola curiosità: pare che la partecipazione di Mamedyarov sia stata fino all’ultimo in forse per un forte mal di denti.
        Certo che questo torneo non sembra porti bene ai partecipanti =))




        0
  20. avatar
    Fabio Lotti 3 giugno 2018 at 22:07

    Battagliona fra So Wesley e Carlsen vinto da quello che ho pronosticato come vincitore (lo so, sarà dura). Ma non c’è nessun altro che si butta su un pronostico? E giochiamo un po’, via!




    0
    • avatar
      The dark side of the moon 4 giugno 2018 at 12:33

      Tutte le volte che ho pronosticato qualcuno, gli ho portato male; Liren mi ha scritto una lettera pregandomi di non nominarlo più mentre Aronian mi ha già citato per danni dopo l’ultimo torneo dei Candidati, sulla denuncia giuntami ci sono anche le spese che ha dovuto sostenere dai vari psicanalisti….; dopo il torneo è finito in psicoanalisi e ancora oggi stenta a riprendersi.




      0
  21. avatar
    The dark side of the moon 6 giugno 2018 at 23:17

    Questi sono i risultati di oggi, ottavo e penultimo turno:
    Nakamura-Karjakin 1-0
    Anand-Caruana 0-1
    Carlsen-Mamedyarov patta
    So-Vachier Lagrave patta

    Domani si preannuncia un finalone da botto visto la classifica seguente:
    1.Carlsen 4
    Nakamura 4
    So 4
    Caruana 4
    5.Mamedyarov 3,5
    Anand 3,5
    Aronian 3,5
    8.Karjakin 3
    9.Vachier-Lagrave 2,5
    10.Liren 0 (ritirato)

    Ecco gli accoppiamenti dell’ultimo turno:
    Vachier Lagrave-Carlsen
    Caruana-So
    Karjakin-Anand
    Aronian-Nakamura




    0
  22. avatar
    Fabio Lotti 7 giugno 2018 at 21:08

    Il mio vincitore pronosticato So Wesley ha perso con Caruana (bella partita)ma sono contento lo stesso.




    0
  23. avatar
    Giancarlo Castiglioni 7 giugno 2018 at 22:27

    Così alla fine ha vinto Caruana che aveva perso la prima partita!
    Una bella prova di carattere e combattività.




    1
  24. avatar
    The dark side of the moon 8 giugno 2018 at 11:22

    Caruana vince dimostrando di essere un tipo molto battagliero, tenace ed anche fortunato ma vediamo quello che è successo nell’ultimo turno.
    Patta senza sussulti tra Aronian e Nakamura, Carlsen col Nero decide di non giocarsela contro Vachier-Lagrave e patta per ripetizione dopo 17 mosse.
    Anand vince col Nero contro Karjakin dopo che il russo sbaglia giocando 26.h4?, a quel punto Vishi non perdona: 6…,Ne5 27. Nf3 Qe4+ 28. Ka2 Qxc4+ 29. Ka1 Ng4 30. Qc1 Qxc1+ 31. Rxc1 Kg7 32. h5 Nf6 0-1
    La partita di Caruana è invece stata ricca di colpi di scena, in posizione vinta Fabiano gioca la 40 mossa con pochi secondi sull’orologio e invece di giocare 40.Axb7 (forse neanche troppo difficile) sceglie 40.h3?? che a gioco corretto porta alla patta.
    So infatti gioca giustamente 40…,Txh3+ seguita da 41.gxh3 e qui avviene il colpo di scena: Wesly, forse non accorgendosi di aver raggiunto il controllo, gioca 41…,Td3?? invece che 41…,Td2 che patta (41… Rd2 42. hxg4 hxg4 43. Qg2 Qh8+ 44. Kg1 Rxg2+ 45. Kxg2 Qh3+ 46. Kf2 Qf3+ 47. Kg1 Qg3+ 48. Kh1 Qh3+ 49. Kg1 Qg3+).
    Cosi Caruana vince il torneo confermando staccando di mezzo punto Carlsen, Nakamura e Anand. “La fortuna aiuta gli audaci”! :)




    1
  25. avatar
    Pierpaolo 8 giugno 2018 at 18:37

    Grazie a te, The Dark, e a tutto il team di Soloscacchi per la perfetta copertura dell’evento! A quando il prossimo appuntamento internazionale?




    1
    • avatar
      The dark side of the moon 8 giugno 2018 at 21:01

      Ci sarebbe il Grand Chess Tour rapid 12-14 Giugno 2018, Leuven (Belgium) con la partecipazione di Anand, Nakamura, Aronian, Grischuk, Giri, Vachier-Lagrave, Mamedyarov, So, Caruana, Karjakin e poi il bliz 15-16 Giugno 2018, Leuven (Belgium) con la partecipazione di Nakamura, Aronian, Vachier-Lagrave, Karjakin, Grischuk, So, Caruana, Anand, Giri, Mamedyarov.
      A seguire ancora Grand Chess Tour questa volta a Parigi 20-22 Giugno rapid e 23-24 Giugno blitz…; una scorpacciata di scacchi rapidi!
      Penso che il prossimo torneo che seguiremo sarà però il Sinquefield Cup 2018 che si disputerà in Agosto a Saint Louis, Missouri (USA).
      Continua a seguirci intanto ;)




      1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi