Crea sito

18.446.744.073.709.551.615

Scritto da:  | 6 Marzo 2021 | 10 Commenti | Categoria: Cultura e dintorni

E poi che le parole sue restaro,
non altrimenti ferro disfavilla
che bolle, come i cerchi sfavillaro.
L’incendio suo seguiva ogne scintilla;
ed eran tante, che ’l numero loro
più che ’l doppiar de li scacchi s’inmilla.
Io sentiva osannar di coro in coro
al punto fisso che li tiene a li ubi,
e terrà sempre, ne’ quai sempre fuoro.
(Divina Commedia, Paradiso, Canto XXVIII 88-96)

Dante e Beatrice si trovano nel Cielo Cristallino, o Primo Mobile, sede dei nove cori angelici. Beatrice ha appena fugato i dubbi di Dante relativi alla struttura e alla dinamica dei cerchi concentrici fiammeggianti che ospitano i cori, ruotanti intorno a quello che sembra essere il loro centro comune – il quale, in realtà, li contiene (cfr. Paradiso, Canto XXX 10-12) –, un punto luminosissimo corrispondente a Dio. Lo sfavillio dei cerchi e il canto degli “osanna” rivelano la presenza e il festeggiamento degli angeli, e il numero di scintille prodotte è straordinariamente elevato: al fine di far intuire al lettore la smisuratezza di questo numero, Dante accenna a una famosa leggenda attinente all’invenzione del gioco degli Scacchi…

In riferimento a tale leggenda, prendendo una scacchiera e ponendo un chicco di grano sulla prima casa, due sulla seconda, quattro sulla terza e così via raddoppiando, quanti chicchi di grano sarebbero necessari per ricoprire l’intera scacchiera formata da sessantaquattro case?

Ricorrendo a una formula matematica, occorre calcolare la somma dei primi sessantaquattro termini di una progressione geometrica di ragione 2 il cui primo termine è 1 (si tratta di una successione di numeri tali che il rapporto fra ciascuno di essi, iniziando dal secondo, e quello che lo precede immediatamente è costante e uguale a 2): si ottiene

ossia il numero rappresentato con venti cifre che costituisce il titolo di questo articolo! Esso si legge nel modo seguente:

18Trilioni 446Biliardi 744Bilioni 73Miliardi 709Milioni 551Mila 615

Se invece la ragione della progressione geometrica fosse 10, essendo parimenti 1 il suo primo termine (in tal caso si tratterebbe di una successione di numeri tali che il rapporto fra ciascuno di essi, iniziando dal secondo, e quello che lo precede immediatamente è costante e uguale a 10), la somma dei primi sessantaquattro termini della progressione risulterebbe

ossia il numero rappresentabile con sessantaquattro cifre tutte uguali a 1!

Inoltre, se al posto del sistema numerico decimale si utilizzasse il sistema numerico binario – che trova un’importante applicazione in Informatica – nel quale per esprimere i numeri si hanno a disposizione solo le due cifre 0 e 1, ciascuna denominata ‘bit’ (abbreviazione della locuzione inglese “binary digit”, ovvero “cifra binaria”), il numero che costituisce il titolo di questo articolo sarebbe rappresentato con sessantaquattro bit tutti uguali a 1! Ecco il titolo dell’articolo nel sistema numerico binario (è composto di otto ‘byte’, essendo 1 byte = 8 bit):

11111111 11111111 11111111 11111111 11111111 11111111 11111111 11111111

«Quindi nella visione udii il clamore di una moltitudine di angeli che circondavano il trono con i Viventi e i Seniori, in numero di miriadi di miriadi e di migliaia di migliaia, i quali dicevano a gran voce: “Degno è l’Agnello immolato di ricevere potenza e ricchezza, sapienza e forza, onore, gloria e lode!”».

(Bibbia, Nuovo Testamento, Apocalisse 5,11-12)

A proposito: quest’anno ricorre il Settimo Centenario della dipartita del Sommo Poeta…

[Per scrivere l’articolo ho consultato, in particolare, La Divina Commedia – Paradiso di Dante Alighieri, Commento di Anna Maria Chiavacci Leonardi, pubblicato nel 1994 (mi riferisco all’Edizione Oscar Mondadori, Ristampa 2015). Riguardo alla leggenda sull’invenzione del Nobil Giuoco ho consultato, in particolare, il libro Scacchi una Storia da raccontare di Luigi Ramini (stampato nel 2014 in una tipografia di Castelplanio, nei pressi di Ancona).]

avatar Scritto da: Giorgio Della Rocca (Qui gli altri suoi articoli)


10 Commenti a 18.446.744.073.709.551.615

  1. avatar
    Fabio Lotti 6 Marzo 2021 at 09:19

    Mi gira la testa…

  2. avatar
    Uomo delle valli 6 Marzo 2021 at 09:57

    sempre molto dotto e molto bello ;)

  3. avatar
    Tux 6 Marzo 2021 at 17:35

    I numeri, la matematica, quanto di più bello esiste al mondo!

    • avatar
      DURRENMATT 8 Marzo 2021 at 14:47

      Il tuo commento introduce un tema di strettissima attualità, un cancro da estirpare: la psicopatologia dei tecnici(«Whatever it takes»).

      • avatar
        Uomo delle valli 8 Marzo 2021 at 20:28

        spiegatemi per favore non ho capito nulla

        Mi piace 2
        • avatar
          lordste 10 Marzo 2021 at 16:22

          ci vorrebbe uno bravo veramente a sto giro

  4. avatar
    Giorgio Della Rocca 8 Marzo 2021 at 19:40

    Osservo che il riconoscere il valore gnoseologico, culturale, applicativo, formativo e financo estetico della Matematica (e, in generale, della Scienza) non comporta il reputarla l’unico strumento atto, da un lato, ad acquisire conoscenze valide inerenti alla realtà nella sua interezza e, dall’altro, a operare per il bene della collettività.

    Ringrazio in modo particolare Martin per la sua decisione di pubblicare il mio articolo nel periodo della Giornata Internazionale dei Diritti della DonnaFesta della Donna, secondo l’espressione popolare –, ricorrente oggi (oltreché, naturalmente, per il suo apporto all’articolo stesso).

    Mi piace 1
    • avatar
      Giorgio Della Rocca 25 Marzo 2021 at 11:40

      Nella giornata odierna ricorre il Dantedì, la Giornata Nazionale dedicata a Dante Alighieri (istituita dal Consiglio dei Ministri nel 2020).
      Secondo studiosi autorevoli, infatti, il 25 marzo dell’anno 1300 ha avuto inizio il “viaggio nell’Aldilà” del Sommo Poeta:

      Nel mezzo del cammin di nostra vita
      mi ritrovai per una selva oscura,
      ché la diritta via era smarrita.

      Tornando all’aldiquà, oggi ricorre altresì la Solennità dell’Annunciazione del Signore che, personalmente, considero una festività importante tanto quanto il Natale del Signore.
      Rappresentano la più bella “sorpresa”, anticipata nell’Antico Testamento, che il Dio biblico potesse fare a noi esseri umani: l’Emmanuele, il Dio-con-noi!

    • avatar
      Giorgio Della Rocca 4 Aprile 2021 at 17:40

      Al tempo di Dante Alighieri il 25 marzo era considerato, oltretutto, l’anniversario storico della morte di Gesù. Il 1300 fu l’anno del primo Giubileo della Chiesa Cattolica, indetto dal papa Bonifacio VIII.
      A detta di altri studiosi altrettanto autorevoli, il “viaggio nell’Aldilà” del Sommo Poeta iniziò invece l’8 aprile dell’anno 1300, Venerdì Santo.

      Oggi, 4 aprile 2021, è il giorno di Pasqua secondo i Cristiani Cattolici e i Cristiani Protestanti (i Cristiani Ortodossi la celebreranno il 2 maggio prossimo).
      La Pasqua, nel suo significato autentico, dovrebbe stimolarci ulteriormente a pensare anche in modo ortogonale rispetto al piano della nostra esistenza puramente terrena.

  5. avatar
    Sergio Pandolfo 9 Marzo 2021 at 16:29

    Conoscevo questo passo della Divina commedia, ed è sempre un piacere rileggerlo… l’enciclopedia dantesca è qualcosa di meraviglioso…

    Mi piace 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO Locco.Ro

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il Grau per il terzo millennio

Torre & Cavallo - Scacco!

Massimiliano ROMI - Scacchista istriano

In presa alta

La Difesa dei Due Cavalli

Il pellegrino spagnolo

La seconda porta

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Sempre più vicino

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta

Chianciano, 80 Campionato Italiano

    • 14 – 22 novembre 2020, h. 15:00

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli e la lista completa

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi