Quando Mariotti battè Nepomniatchi…

Scritto da:  | 14 Maggio 2021 | 7 Commenti | Categoria: C'era una volta, Italiani, Personaggi, Stranieri, Stranieri, Tornei

…(con un ‘tch’ solo)

Nel tempo mi è capitato più volte di imbattermi nella notizia di un torneo lampo svoltosi in Unione Sovietica negli anni ’70, a cui avrebbe partecipato il GM Mariotti con un risultato estremamente positivo, considerato il contesto e la qualità dei partecipanti. Quell’episodio, personalmente, mi ha sempre affascinato perché, perlomeno ai miei occhi, si trattava di una performance di un talento individuale indipendente nel contesto di una scuola iperstrutturata e organizzata – perlomeno così mi immagino gli scacchi sovietici di quegli anni. Se, poi, molti di noi (e perlomeno tutti quelli della mia generazione, cioè i nati negli anni ‘80) sono da sempre abituati alla presenza di giocatori dell’Europa dell’Est nei tornei italiani, l’idea che un occidentale si fosse ritrovato, in quegli anni, nel cuore dell’Unione Sovietica (successe, per quel che ne so, anche a Robert Byrne e a Fridrik Olafsson nel memorial Alekhine del 1971) non poteva che risultarmi davvero peculiare e in qualche misura intrigante.
Tuttavia, relativamente al resoconto del torneo in Italia, la mia sensazione era che fosse rimasto più che altro al livello di leggenda metropolitana, e che fosse piuttosto difficile sapere qualcosa di sicuro e preciso al riguardo.

In questi giorni, spulciando online, anzitutto sul sito chessgames.com, ho avuto modo di approfondire: Mariotti era a Leningrado per partecipare al torneo che celebrava il sessantesimo anniversario della Rivoluzione d’Ottobre (qualche utente di chessgames.com ha trovato strano che un italiano fosse stato invitato, vista l’appartenenza dell’Italia all’alleanza atlantica; e in effetti, almeno superficialmente, risulta un po’ curioso), e il risultato nel torneo a cadenza classica non fu indimenticabile -diciottesimo su diciotto con 5/17; ma va detto che fra i partecipanti figuravano, oltre a tre campioni del mondo (Smyslov, Tal, il campione in carica Karpov), giocatori di primissimo livello come Taimanov, Vaganian, Ribli, Beljavsky, Romanishin (poi vincitore del torneo) e altri. Sul torneo lampo, però, il sito era avaro di informazioni; pian piano, comunque, grazie all’aiuto di alcuni amici del gruppo FB “Chess book collectors”, sono riuscito a ritrovare un resoconto (con tanto di tabellone) sulla rivista “Shakhmaty” di Riga (omonima della più nota “Shakmhaty v SSSR” ), di cui mi è sembrato potesse risultare interessante proporre qualche estratto. Riporto quindi dalla rivista il tabellone e la parte conclusiva di una partita di Mariotti contro Chepukaitis (di cui allego anche una immagine creata ad hoc).

Mariotti vs. Chepukaitis. Muove il Bianco 


Il risultato di Mariotti fu in effetti eccellente: terzo (in solitaria) su quindici, con 8.5/14 (+3) – vinse Tal con un fenomenale 13.5/14. Il parterre dei giocatori non è comparabile a quello del torneo a cadenza classica (dove, come detto, si trovavano numerosi top players del tempo), ma si trattava comunque di un gruppo di GM, MI e Maestri sovietici di tutto rispetto – basti pensare che Vaganian arrivò ultimo con 4/15. Da notare la presenza in 11esima posizione di un certo Nepomniatchi (i miei contatti l’hanno traslitterato così, con una “tch” sola, a differenza del top player di oggi, il cui cognome è di norma traslitterato con due “tch”; comunque immagino che si tratti dello stesso cognome, e che solo la scelta di traslitterazione differisca), contro cui peraltro Mariotti vinse. Che sia parente del nuovo sfidante? Per il momento non sono riuscito a sapere nulla al riguardo, ma chissà..

CLASSIFICA
1. M. Tal URSS GM 13.5/14
2. B. Vladimirov URSS IM 9.5/14
3. S. Mariotti ITA GM 8.5/14
4. O. Dementiev URSS M 8/14
5. I. Ivanov URSS M (IM nell’81, GM nel 2005) 8/14
6. G. Chepukaitis URSS M 7/14
7. J. Smejkal CZE GM 7/14
8. V. Ivanov ?? ?? 7/14
(non c’è nei database alcun Ivanov con l’iniziale V. Potrebbe però trattarsi di un errore di stampa della rivista, e potrebbe quindi trattarsi di Alexander Ivanov, GM nel 1991)
9. V. Antoshin URSS GM 6.5/14
10. A. Fershter Izmakin URSS M 6/14
11. M. Nepomniatchi URSS ?? 5.5/14
12. I. Radulov BUL GM 5.5/14
13. M. Knezevic YUG GM 4.5/14
14. M. Tseitlin URSS M (IM nel ’78) 4.5/14
15. R. Vaganian URSS GM 4/14

avatar Scritto da: Andrea Aliferopulos (Qui gli altri suoi articoli)


7 Commenti a Quando Mariotti battè Nepomniatchi…

  1. avatar
    Uomo delle valli 15 Maggio 2021 at 07:56

    torneo di cui non sospettavo neppure l’esistenza
    interessantissimo
    complimenti ;)

  2. avatar
    Ugo Russo 15 Maggio 2021 at 08:40

    Penso che, e i risultati lo dimostrano, Mariotti sia stato nella seconda metà degli anni ’70 (il suo periodo d’oro) un cliente difficile per tutti e probabilmente uno dei migliori venti giocatori dell’Europa occidentale. Mecking lo scelse come secondo nel suo match per il ciclo mondiale nella difficile sfida contro Polugaevskij.
    Molto interessante l’articolo, grazie.

  3. avatar
    Fabio Lotti 15 Maggio 2021 at 09:30

    Grande Mariottone! Ho sempre tifato per lui.

  4. avatar
    Cecchelli enrico 17 Maggio 2021 at 20:41

    Grazie per questo interessantissimo articolo . Una vera e propria chicca!

  5. avatar
    Ser Ciappelletto 22 Maggio 2021 at 21:52

    Soloscacchi sempre più in alto, bravissimi ;)

  6. avatar
    alfiepa 18 Agosto 2021 at 09:38

    Bellissimo
    Ricordo una foto di Mariotti con il cappellino mentre gioca contro Smyslov
    Una occasione probabilmente persa
    Prima della sospensione se avesse giocato Ax g6 avrebbe avuto una posizione probabilmente vinta

  7. avatar
    Sergio Pandolfo 25 Ottobre 2021 at 23:47

    Mitico, il nostro Sergio Mariotti… Possiedo un manuale di scacchi scritto da lui. “Dalle basi all’agonismo”. È stato uno dei miei primi libri di scacchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO Locco.Ro

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il Grau per il terzo millennio

Torre & Cavallo - Scacco!

Massimiliano ROMI - Scacchista istriano

In presa alta

La Difesa dei Due Cavalli

Il pellegrino spagnolo

La seconda porta

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Sempre più vicino

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta

Chianciano, 80 Campionato Italiano

    • 14 – 22 novembre 2020, h. 15:00

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli e la lista completa

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi