Crea sito

Nel paese dei tulipani

Scritto da:  | 6 dicembre 2012 | 3 Commenti | Categoria: Mediogioco, Partite commentate, Strategia, Tattica, Teoria e Studio

Questa che desidero presentare ai Lettori di SoloScacchi è una tra le migliori partite da me mai giocate.
Ogni volta che la rivedo mi sento stimolato a giocare allo stesso modo: dinamico, energico, aggressivo, inesorabile!
Siamo nell’ottobre 2010. Siamo in Olanda, più precisamente a Hoogeveen, un paesino verdeggiante posto quasi al confine con la Germania.

Nell’elenco degli iscritti figurano i nomi dei Grandi Maestri L’Ami, Negi, Kempinsky e di molti altri giocatori quotati. Alla manifestazione hanno preso parte altri quattro giovani italiani (Daniele Vocaturo, Danil Dvirnyy, Axel Rombaldoni, Andrea Stella), i quali hanno ottenuto ottimi risultati (norma IM per Andrea e 4º posto per Daniele). Per quanto mi riguarda, dopo un inizio mediocre (2 punti su 4) ho cominciato a ingranare, giungendo all’ottavo turno con 4½ punti su 7 e la possibilità di conquistare, in caso di vittoria col GM Moskalenko, la mia prima norma di Maestro Internazionale. Vi invito a vedere la partita due volte: la prima senza leggere i commenti. In questo modo potrete apprezzarne la continuità, la fluidità e la sintesi: voi stessi vi accorgerete che l’iniziativa del nero crescerà in modo tale da rendere vano qualsiasi sforzo compiuto dal bianco per salvare la sua posizione. Sembra quasi magico!

GM Viktor Moskalenko (2580) vs.  Alessandro Bonafede (2280), 0-1
Hoogeveen, 2010

1.d4 f5

Un sistema considerato aggressivo ma vulnerabile, dato l’indebolimento risultante dell’ala di re. Tuttavia.. cosa c’è di meglio se non giocare l’Olandese in Olanda??

2.Ag5

Scoraggiando il nero a rientrare nei piani di sviluppo classici con 2…Cf6, dopo la quale la linea 3.Axf6 exf6 4.c4 conferirebbe al bianco un buon vantaggio.

2…g6 3.Cc3 Ag7 4.h4

Una variante minore. Spesso in queste posizioni il bianco gioca 4.e4, e dopo 4…fxe4 5. Cxe4 d5 6.Cc5 b6 7.Cb3, prepara l’arrocco lungo e inizia ad attaccare sull’ala di re. Il nero, dal canto suo, effettuerà la manovra Ch6-f7 preparando la spinta di rottura in e5. La posizione è incerta ma interessante.

4…h6 5.Af4 Cf6

Ora la casa h5 è mantenuta costantemente sotto controllo: un’eventuale futura spinta del pedone “h” bianco incorrerebbe in …Cxh5 o in …g5 (chiudendo il gioco sull’ala di re).

6.e3 d6 7.Df3 O-O

Posizione dopo 7…0-0

Ho riflettuto molto prima di arroccare: mi preoccupavano in particolare le eventuali spinte di rottura in g4 ed e4 seguite dalla pressione sul pedone debole g6. L’alternativa sarebbe stata 7… Ch5 (si noti che il cavallo ora non controlla più le case centrali, favorendo la spinta in e4) 8.Ah2 Cc6, con l’idea di arroccare lungo dopo …e6, …Ad7, . ..De7, ma temo che il gioco del bianco si sviluppi più rapidamente.

8.O-O-O De8

I vantaggi della mossa giocata sono tre: lasciare la colonna “d” controllata dalla torre d1, preparare la spinta in e5 e difendere la debolezza in g6.

9.Ac4+ e6

Qualsiasi altra continuazione avrebbe favorito il bianco: 9…Rh7 avrebbe permesso 10.Ch3, con forti minacce lungo la colonna “h” (Cg5+ quando possibile), 9…Rh8 avrebbe posto maggiormente in evidenza il pedone debole g6 e reso ancora più forti le spinte centrali.

10.a3

Non sono sicuro che sia buona, ma sinceramente non vedo di meglio per il bianco. L’alfiere in c4 sta male, perchè sottoposto ad eventuali attacchi (ad esempio, non è mai possibile giocare e4 perchè dopo il cambio il nero ribatte con d5), dunque sembra naturale trovargli un rifugio. Il fatto è che il pedone a3 in seguito diventerà un punto di contatto per i pedoni neri.

10…Cc6 11.Cge2

11.d5? è scorretta per via di 11…Ca5 12.Aa2 e5 13.Ah2 b5! idea …Cc4.

11…Ad7

Posizione dopo 11…Ad7

Forse ancora migliore è 11…Rh7, dopo la quale il bianco non può impedire in nessun modo la spinta in e5, con guadagno di spazio al centro.

12.Aa2 a5!?

Garantendo un trampolino di lancio per il cavallo in c6.

13.e4

Posizione dopo 13.e4

13…Cb4!

L’idea è eliminare dal gioco l’alfiere in a2, il pezzo più pericoloso sulla scacchiera, e in seguito giocare per le case centrali.

14.e5

In caso di 14.axb4, avrei risposto 14…axb4 15.e5 bxc3 16.exf6 Txa2, minacciando matto in a1. Ora il bianco deve prendere di cavallo in c3, si cambia una coppia di torri via a1 e si gioca una posizione leggermente favorevole al nero. Non conviene nemmeno provare a tenere l’alfiere campochiaro: a 14.Ab1 seguirebbe 14…dxe4 15.Cxe4 Cxe4 16.Dxe4 Ac6 17.De3 Cd5 18.Dg3 Df7, con iniziativa e forte pressione lungo la colonna “f”. Segue ora una serie di mosse forzate…

14…Cxa2+ 15.Cxa2 Ac6 16.Dg3 Ch5 17.De3

Posizione dopo 17.De3

Un altro momento importante. Non è conveniente giocare subito 17…Cxf4 poichè dopo 18.Cxf4 il bianco ha gioco attivo sull’ala di re e al centro. Il pedone d6 è in presa e non è consigliabile nè spingerlo (in tal caso l’alfiere in c6 rimarrebbe chiuso) nè cambiarlo col pedone in e5 (il che aprirebbe la colonna “d” per la torre bianca). Nasce dunque un’idea…

17…Df7!?

Se 18.exd6, allora 18…e5 guadagna un pezzo; lo stesso accade in caso di 18.Axh6 (18…f4).

18.Cac3?!

Ora l’attacco sull’ala di donna dilaga. Era preferibile 18.f3, controllando le case centrali e limitando l’azione dell’alfiere nero.

18…b5 19.exd6 b4 20.Cb1 cxd6 21.Axd6 f4!

Posizione dopo 21…f4!

Per principio, se si possiede la coppia degli alfieri, bisogna aprire il gioco!

22.Dd2 f3 23.gxf3 Tfd8 24.Ac5 Axf3 25.Thg1 e5

Si veda il commento precedente.

26.Dd3 exd4 27.Cd2 Axe2 28.Dxe2 d3

Posizione dopo 28…d3

Non ribadisco il concetto!

29.De4

Non invidio il bianco dopo 29.cxd3 Da2. A questo punto, dopo aver prolungato l’azione dell’alfiere in g7, occorre aprire qualche colonna per le torri.

29…dxc2 30.Dxc2 bxa3 31.Rb1 Tdc8 32.Ce4 Tab8 33.Cd6

Alla ricerca di un’ultimo spiraglio…

33…a2+34.Ra1 Txb2

Posizione dopo 34…Txb2

Ora è davvero finita: 35.Cxf7 perde immediatamente per 35…Txc2+.

35.Dxb2 Axb2+ 36.Rxb2 Df6+37.Ad4 Dxd6 38.Rxa2 Tc4 39.Ab2 De6

Primo obiettivo raggiunto, norma di Maestro Internazionale intascata! Perché “primo obiettivo”?! Perché il secondo sarà raccontato sempre qui, su SoloScacchi ovviamente… alla prossima puntata! 😉

0-1

GM Viktor Moskalenko (Elo 2580)

FM Alessandro Bonafede (Elo 2370)

Già Campione Italiano Under 10 e Under 20 (rispettivamente nel 2000 e nel 2010), il Maestro FIDE Alessandro Bonafede (Una norma di GM, una norma di IM, Elo attuale 2370) è attivo nel panorama scacchistico italiano sia come giocatore sia come istruttore. Disponibile per lezioni private (anche online), simultanee e corsi di scacchi, può essere contattato all’indirizzo mail: ale.bonafede@hotmail.it

avatar Scritto da: IM Alessandro Bonafede (Qui gli altri suoi articoli)


3 Commenti a Nel paese dei tulipani

  1. avatar
    l'Euganeo 6 dicembre 2012 at 21:20

    Grandissima la partita e altrettanto interessanti le note di questo giovane e promettente giovanotto, no?




    0
  2. avatar
    fds 7 dicembre 2012 at 09:13

    Proprio ieri sera, su T&CS!, guardavo un’altra partita di Alessandro (che saluto) con 1…f5 che, per inciso, era la mia scelta preferita contro mosse diverse da 1.e4 quando ancora mi illudevo di essere un giocatore di scacchi…

    Ero il direttore di gara quando ha conseguito il titolo italiano nel 2010, e ho avuto modo di seguirlo da vicino in altri importanti tornei.
    Oltre il discreto valore tecnico che ha già raggiunto, sono convinto che ha ancora grossi margini di miglioramento – compatibilmente con il tempo che può dedicare alla preparazione agonistica – tra cui il conseguimento della 3a norma IM.
    Ma soprattutto, ed è doveroso segnalarlo, è un’ottima persona, il che non guasta.




    0
  3. avatar
    Martin Eden 7 dicembre 2012 at 20:55

    “Un’ottima persona” proprio vero: gentile, disponibile ed educato!




    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi