Crea sito

Ah, se ti acchiappo…

Scritto da:  | 23 gennaio 2014 | 10 Commenti | Categoria: Aperture, Mediogioco, Partite commentate

ah se ti acchiappo 0

Giocavo contro il giovane svedese (classe 88) Michael De Verdier. Sapevo che avevo una partita difficile ma ero pronto a combattere…

FM Michael De Verdier (2371) vs. M° Paolo Formento (2175), 0-1
Milano, Memorial Crespi, 2013

1.Cf3 Cf6 2.g3 b6

Impiantando una partita Ovest-indiana.

3.d4 e6 4.Ag2 Ab7 5.c4

[5.O-O!? Ha il pregio di impedire lo scacco e sembra leggermente più flessibile. 5…Ae7 6.c4]

5…Ab4+!?

Una delle linee preferite da Topalov, mentre in passato fu utilizzata da Kortchnoi. L’idea è alleggerire la posizione cambiando un alfiere e poi giocare d7-d6 seguita da Cbd7 e e5 o Ce4. Risulta però evidente che questo piano è efficace senza l’alfiere in e7 perché se no risulterebbe “cattivo”.

6.Ad2 Axd2+ 7.Dxd2 O-O 8.O-O d6 9.Cc3

DeVerdierFormento1

Posizione dopo 9.Cc3

9…Cbd7?!

Una mossa superficiale. Dovevo prendere decisione immediate al centro con Ce4! Infatti non c’è fretta per eseguire il piano Cd7-f6, mentre devo essere rapido a cambiare il cavallo f6 “superfluo” con quello c3. Adesso il bianco mi impedisce il normale piano Ce4 con la forte mossa d5! che mi chiude anche l’alfiere. [9…Ce4! 10.Cxe4 Axe4 11.De3 Ab7 =]

10.d5

[Rilevante: 10.Dc2 De7 11.e4 c5 12.d5 e5 13.Ce1 Navara,D(2719)-Markos,J(2526) Czechia 2007 1-0(39)]

10…e5 11.e4!?

[11.Dc2!? Era un altro modo di giocare. 11…a5 12.a3 De7 13.e3 con leggero vantaggio del Bianco]

11…Ce8?!

Posizione dopo 11...Ce8?!

Posizione dopo 11…Ce8?!

Qui ho provato a realizzare il normale piano est-indiano che prevede g6 e f5. Il bianco però ha sufficienti risorse per impedirlo. In generale però il piano scelto dal nero non è particolarmente efficace, sarebbe stato meglio giocare sull’ala di donna con [11…Cc5! Un piano migliore del mio scelto in partita. Il cavallo nero cerca di stabilizzarsi in c5 con a5 e dopo De7 e Ac8-d7 cerca di tenere la posizione. La partita risulta equilibrata. 12.Ce1 a5 13.b3 De7 14.Dc2 Ac8 = Ad esempio se 15.a3 a4! 16.b4 Cb3 17.Tb1 Ad7 E il nero sta bene.]

12.Ce1 g6 N

[12…a5!? 13.f4 De7 14.Cd3 Cc5 15.fxe5 dxe5 16.b3 Cf6 17.Rh1 Ac8 = Gyimesi,Z (2529)-Lentrodt,T (2300) Germany 1999 ½-½ (87)]

13.Cd3

[13.Cc2!? Proposta da Michael dopo la partita era anche interessante. 13…a5 14.b3 con iniziativa]

13…Cg7 14.Tae1! Cc5!?

Posizione dopo 14...Cc5!?

Posizione dopo 14…Cc5!?

In questa posizione il bianco sta meglio, tuttavia non è facile scardinare le difese del nero che appaiono ristrette. Quindi pensai che dovevo cambiare un pezzo per avere più libertà  di movimento. NB: Quando si soffre di carenza di spazio è utile cambiare più pezzi possibili, al fine di alleggerire la posizione e di limitare i movimenti dei pezzi dell’avversario.

15.f4

Il mio avversario decide di evitare di prendere in c5 per non aprire la colonna b e prosegue il piano standard sull’ala di re. [15.Cxc5 bxc5 16.f4 f6]

15…Cxd3 16.Dxd3 f6

Facendo blocco sulle case scure, in particolare su e5. [16…f5?? Sarebbe un gravissimo errore posizionale perché la torre in e1 non vede l’ora di giocare sulla colonna e questa mossa glielo permette. Inoltre senza alfiere in g7 il punto e5 è davvero debole, quindi è importante tenere chiusa la posizione. 17.exf5 Cxf5 18.fxe5 dxe5 19.Txe5 con leggero vantaggio del Bianco]

17.Cd1!?

Da qui in avanti seguono una serie di mosse per “sistemare” i pezzi.

17…Ac8

Che ci fa l’alfiere in b7?

18.Ce3 Ad7 19.f5 g5 20.Rf2 Rf7 21.Th1 h5 22.h4 g4

Posizione dopo 22...g4

Posizione dopo 22…g4

Ora la posizione si è radicalmente chiusa. Il lato di re è bloccato mentre l’ala di donna può essere aperta con b4 e c5. Ero consapevole che in questa posizione mi aspettava una lunga difesa ma pensavo di trovare un piano difensivo valido per tenere tutto. Devo anche stare attento oltre alla spinta in c5 al sacrificio in g4 che apre la strada al pedone h;

23.Tc1 a5!? 24.b3 Re7 25.Tc2 Db8 26.Thc1 Tc8 27.Rg1!

Non c’è fretta.

27…Rf7 28.a3Da7 29.Rh2

[29.b4? axb4 30.axb4 Da3 Dà  controgioco al nero.]

29…Ce8 30.Dd2 Rg7 31.Af1 c5!

Posizione dopo 31...c5!

Posizione dopo 31…c5!

Una buona mossa anche sul profilo psicologico. Infatti adesso il bianco deve prendere una decisione importante: prendere en passant o lasciare ancora chiuso?

32.a4?!

Il mio avversario decide di chiudere tutto nella speranza di vincere con il sacrificio in g4. L’idea è interessante ma il nero ha sufficienti risorse per tenere. Tuttavia, pressato dal tempo, non visualizzai il piano difensivo giusto. [32.dxc6! La presa era la scelta giusta! La posizione non è così facile. 32…Axc6 33.Cd5 Axd5 34.cxd5 Tc5 35.Ac4 con iniziativa]

32…Rf7?!

[32…Cc7! Ma certo! Il cavallo deve lasciare posto alla torre in h8! In partita ero pressato dal tempo e mi è sfuggita questa manovra! Il cavallo si trasferisce in b4 da dove può dare dei fastidi al bianco. 33.Ae2 Ca6 34.Axg4 Una possibilità da tenere d’occhio ma che qui è innocua. 34…hxg4 35.Cxg4 Th8 36.Cxf6 No problem. Qui il bianco ha solo il perpetuo. 36…Rxf6 37.Dg5+ Rf7 38.Dg6+ Rf8 39.Dxd6+ Rf7 40.Dg6+ Rf8 41.Df6+ =]

33.Ae2 Re7?

Una mossa dettata dal panico. [33…Cg7! con leggero vantaggio del Bianco]

34.Axg4! hxg4 35.Cxg4 Rd8 36.h5??

Posizione dopo 36.h5??

Posizione dopo 36.h5??

Questa mossa non perde ma getta la vittoria alle ortiche! [36.Dh6! Questa avrebbe fatto vincere il bianco! Infatti è quella che temevo durante la partita. 36…Tcb8 [36…Rc7 Adesso il mio avversario ha detto che vedeva solo Cxf6 che però non va bene e allora ha deciso di cambiare linea. Non ha visto Dg6 per far semplicemente avanzare il pedone h a promozione e il nero è inerme contro questo. 37.Dg6![37.Cxf6? Cxf6 38.Dxf6 Tf8 39.Dg5 Tg8 40.De3 Tg7! 41.Tg1 Th8 42.Rh3 Tgh7 43.Th2 Db8 44.Rg2 Dg8 45.Rf2 Ae8 46.Re1 Tg7 con leggero vantaggio del Nero]] 37.h5 Ac8 38.Cxf6 Cxf6 39.Dxf6+ De7 40.Dg6 Tb7 41.h6 Taa7 42.g4]

36…Axf5!!

Ah, se ti acchiappo! Una mazzata sul piano psicologico per il mio avversario! La partita si ribalta e il nero porta tutti i suoi pezzi contro l’ala di re indebolita del bianco.

37.exf5 Dh7!38.h6 Dxf5

Posizione dopo 38...Dxf5

Posizione dopo 38…Dxf5

 

39.De2?

La tensione nervosa gioca un brutto scherzo al mio avversario. E’ comprensibile comunque che Michael, vedendosi sfuggita la vittoria si sia innervosito. [39.Cf2! Ta7 40.g4 Dg6 41.Tc3 Th7 42.Th3 Tcc7 con gioco complicato]

39…Ta7!

Portando le truppe contro il pedone h.

40.Rg2 Dg6!

Molto forte. Adesso c’è la seria minaccia f5!

41.Th1 Th7! 42.Ce3 Txh6 43.Txh6 Dxh6

Posizione dopo 43...Dxh6

Posizione dopo 43…Dxh6

Il nero ha un pedone in più ma non è assolutamente facile trovare la vittoria. Il pedone di vantaggio è arretrato e inoltre è difficile farlo avanzare. Quindi adesso il nero deve limitare ad organizzarsi e a portare la torre e il cavallo in gioco.

44.Cf5 Dg6?!

Una imprecisione che fortunatamente non cambia il risultato. Non ho visto che su De4 si minaccia Cxd6! [44…Dg5! 45.De4 Tc7]

45.De4 Dg5! 46.Tf2 Tc7!

L’unica per avere un vantaggio.

47.Db1 Td7!?

Volevo portare il re in c7, così difendevo d6 e potevo di conseguenza muovere anche il cavallo.

48.Dh1 Dg8!

Posizione dopo 48...Dg8!

Posizione dopo 48…Dg8!

La colonna è un vantaggio posizionale importante e così decisi di portare la donna in g8 da dove supporta la torre in h7. [48…Cg7? 49.Dh4 Cxf5 50.Dxg5 fxg5 51.Txf5 Tg7 52.Rf3 =]

49.Dh3 Th7! 50.Ch4 Dg5 51.Tf5??

Un brutto errore in una posizione difficile. L’unica per continuare era [51.Df5 Dg7! [51…Dxf5? E’ un errore cambiare, perché poi il pedone f viene bloccato saldamente dal cavallo f5 e dal pedone g4. 52.Cxf5 Rd7 53.g4 =] 52.Rf1 Th6! con vantaggio del Nero]

51…Txh4

51...Txh4 e il Bianco abbandona

51…Txh4 e il Bianco abbandona

Sono contento di aver vinto questa partita perché ottenuta contro un forte giocatore. Un saluto a tutti gli amici di SoloScacchi e…alla prossima! :)

0-1

Scarica qui la partita in formato pgn

ah se ti acchiappo 1

avatar Scritto da: FM Paolo Formento (Qui gli altri suoi articoli)

Maestro Fide attivo come trainer e istruttore. Per ogni contatto (lezioni, simultanee, etc.) il contatto di posta elettronica è: formentopaolo97@gmail.com Facebook: https://www.facebook.com/paolo.formento.3


10 Commenti a Ah, se ti acchiappo…

  1. avatar
    alfredo 24 gennaio 2014 at 08:58

    complimenti Paolo !
    interessante partita e ottimo commento .




    0
    • avatar
      Jas Fasola 24 gennaio 2014 at 13:42

      Concordo. Un contropiede alla Nereo Rocco?




      0
      • avatar
        alfredo 24 gennaio 2014 at 16:49

        a me ricorda piu’ il famoso match Foreman – Ali’ !




        0
        • avatar
          Mongo 24 gennaio 2014 at 17:14

          E’ quello che stavo pensando anche io… 😉




          0
  2. avatar
    Enrico Cecchelli 24 gennaio 2014 at 13:59

    Un ” Bravo! ” al mio talentuoso concittadino e compagno di circolo! Ad Maiora!




    0
  3. avatar
    Renato Andreoli 24 gennaio 2014 at 18:10

    Di questa partita mi interessa l’apertura, dato che nel mio piccolo l’ho giocata diverse volte anch’io dalla parte del Nero.
    E’ vero che 5 0-0 ha il pregio di impedire lo scacco, però ha il difetto di consentire al Nero di fare 5 … c5 (!) senza dover subire la spinta d5 del Bianco.
    Secondo me, dopo 5 0-0 c5 6 c4 cxd4 7 Dxd4, il Nero non è obbligato a rientrare nella variante riccio dell’inglese con le mosse Ae7-d6-a6, ma ha l’opzione di giocare in modo più dinamico, puntando ad effettuare la spinta in d5 in una sola mossa.
    Per esempio:
    7 … Cc6 8 Df4 Ac5 =(Natalucci-Andreoli, CIS 2004).
    7 … Cc6 8 Dd3 Tc8 8 Af4 d5 = (Trabattoni-Andreoli, Trofeo Lombardia 1995).




    0
  4. avatar
    alfredo 24 gennaio 2014 at 19:47

    ciao Renato
    interesante il tuo appunto .
    ma al di là di questo ci potresti dire qualche parola in ricordo del Maestro Abbado ?
    ciao
    Buona serata a tutti gli amici




    0
    • avatar
      Renato Andreoli 24 gennaio 2014 at 21:56

      Ciao, Alfredo.
      E’ difficile parlare di Claudio Abbado senza cadere nel banale o nel già detto.
      Abbado è una di quelle persone per le quali si può dire tranquillamente che il suo nome è il suo elogio.
      Di grandi direttori d’orchestra ce ne sono stati e ce ne sono tanti; ciò che distingue Abbado è secondo me l’alto profilo intellettuale, il fatto di aver usato l’influenza che gli derivava dalla posizione occupata per promuovere la cultura musicale a tutti i livelli. Ha fondato orchestre di giovani, ha tenuto concerti per bambini e per lavoratori, come direttore dei Berliner ha promosso la musica contemporanea come mai nessuno prima; e tutto ciò con la sua caratteristica leggerezza “mozartiana”.
      Ti propongo di vederlo dirigere le ultimissime note messe sulla carta proprio da Wolfgang Amadeus Mozart prima di morire all’età di 35 anni: il Lacrymosa dal Requiem K626.




      0
      • avatar
        alfredo 25 gennaio 2014 at 10:09

        Caro Renato , grazie .
        di Abbado ho un piccolo ricordo personale . il Maestro era molto amico del mio professore di Patologia medica ( anche lui un maestro) Alberto Malliani che lavorava e insegnava al Sacco . Penso che Abbado sia stato curato proprio al Sacco per la sua malattia , un tumore allo stomaco.
        Una volta andai a trovare il prof . Malliani e nel suo studio c’era proprio Abbado . Una emozione enorme. da vicino appariva trasfigurato dalla malattia ma non dimenticherò mai i suoi occhi , il suo sorriso ( che deve aver fatto innamorare molte donne) e la sua forte stretta di mano .
        un gigante della cultura mondiale .
        Solo in italia ci poteva essere un miserabile come Gasparri che poteva mettere in dubbio i suoi meriti ( e quelli di Renzo Piano e di Giorgio Rubbia).
        Le sue idee politiche erano note , ma non erano certo queste che avevano indotto Napolitano a farlo senatore a vita .




        0
  5. avatar
    The dark side of the moon 24 gennaio 2014 at 20:04

    Bravo!
    Interessante la partita e i commenti.
    L’ho vista di fretta ma appena ne ho voglia vorrei studiarla un po perché mi interessa anche l’apertura del Nero.
    Eppoi, vincere di nero contro uno che ha 200 punti di Elo in più di te è sempre una bella soddisfazione 😉




    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi