Crea sito

Sparks will fly

Scritto da:  | 28 settembre 2015 | 6 Commenti | Categoria: Mediogioco, Partite commentate, Strategia, Tattica

Sparks 2Lo scorso fine settimana sono stato a Recco… un’ottimo torneo, sia come location che come organizzazione… buonissima la focaccia… Sabato ho giocato contro il GM Ninov, un avversario molto esperto, ha raggiunto 2562 punti Elo nel 2009, quindi da non prendere tanto sotto gamba, no? Insomma, sentivo che sarebbero state scintille…

GM Nikolai Ninov (2433) vs FM Paolo Formento (2212), ½-½
Recco, sabato 19 settembre 2015

1.e4 [Ninov apre regolarmente con 1.e4]

1…e6 2.d4 d5 3.Cc3 Cf6 [Optando per la variante classica]

4.Ag5 Ab4 5.exd5 [Una linea minore giocata da Ninov non tanto per ottenere un vantaggio teorico ma posizioni più semplici da giocare. Tuttavia il nero a gioco corretto non ha nessun tipo di problema.]

5…Dxd5 [La scelta più dinamica e più ambiziosa.]

[5…exd5 Sarebbe rientrata in una variante di cambio abbastanza piatta. 6.Ad3 0–0 7.Cge2 c6 8.0–0 Ad6 9.Dd2=]

6.Axf6 gxf6

Posizione dopo 6...gxf6

Posizione dopo 6…gxf6

[6…Axc3+ 7.bxc3 gxf6 Ninov,N (2508)-Volkov,S (2593) Fagernes Norsk op 2013 (7) 0–1]

7.Dd2 Axc3 8.Dxc3 [Mantenendo la struttura intatta. Tuttavia io avrei preferito la ripresa di pedone, per dare maggior dinamicità alla posizione; un altro motivo del perchè non ho giocato l’intermedia 6… Axc3+.]

[8.bxc3 Rientrando nella partita con Volkov]

8…Cc6 9.Cf3 Ad7 10.a3N [Il mio avversario ha riflettuto 20 minuti prima di giocare questa mossa. Probabilmente temeva le complicazioni di 0–0–0, in realtà se il nero cattura in a2 la sua posizione diventa rischiosa. Intendevo rispondere a 0–0–0 con 0–0–0.]

[10.0–0–0 0–0–0 (10…Dxa2?! 11.d5! Ce7! (11…exd5 12.Dxf6) 12.Ac4! Da1+ 13.Rd2 Da4 14.b3 Da3 15.Dxf6) 11.Rb1 Dd6! La casa ideale per la donna. 12.De3 Rb8 13.Ac4 Ce7]

10…De4+!

Posizione dopo 10...De4+!

Posizione dopo 10…De4+!

[Una forte mossa posizionale. Prima di arroccare lungo il nero costringe il bianco a posizionare torre e donna sulla colonna e, di certo non la colonna adatta in questo mediogioco. Inoltre il re dovrà spendere un tempo per tornare al sicuro in c1.]

[10…0–0–0 Non avrebbe “punito” a3 ma sarebbe stata comunque buona per ottenere una leggera iniziativa. 11.0–0–0 Ce7 12.Ac4 Dd6]

11.Rd2 [11.Ae2?! Ha il difetto di rimanere inchiodato e quindi il bianco deve perdere altri tempi per arroccare. 11…0–0–0 12.Dd3 Dxd3 13.Axd3 Ce7 14.c3 Ac6]

11…0–0–0 12.Te1 [12.Td1?! e5]

12…Df4+ 13.De3 Dd6! [13…Dxe3+ 14.fxe3]

14.Rc1 Ce7!?

Posizione dopo 14...Ce7!?

Posizione dopo 14…Ce7!?

[Una buona mossa posizionale. Il cavallo prende di mira la casa d5 che serve come”trampolino” verso la potente casa f4 da dove attacca g2 unito all’alfiere che arriverà in c6 (anche con Tg8) crea una forte pressione.]

[14…Rb8!?]

15.Ad3 [15.Dh6!? Cg6 16.h4 Df4+ 17.Dxf4 Cxf4 18.g3 Ac6 19.gxf4 Axf3 20.Th3 Ac6]

15…Cd5 16.Dd2 Cf4 [Il set up che volevo ottenere da quando ho giocato Dd6.]

17.Thg1 [17.g3 Cxd3+ 18.Dxd3 h5 19.Te3 Ac6 Con leggero vantaggio duraturo. P.s: qui l’impedonatura nera è forte poiché limita il cavallo.]

17…Cxd3+ [Ottenendo un mediogioco con alfiere contro cavallo che favorisce il nero.]

18.Dxd3 Ac6!

Posizione dopo 18...Ac6!

Posizione dopo 18…Ac6!

[Ottenendo un’ottima diagonale. Ora anche d4 è una possibile debolezza. (Da notare come la Te1 non è servita a niente sulla colonna “e” come spiegato nella nota alla mossa 10 )]

19.Td1 Df4+!? [19…h5!?; 19…Rb8!?]

20.De3 [20.Rb1 De4 21.Dxe4 Axe4]

20…Dxe3+?! [Le alternative avrebbero garantito un leggero vantaggio al nero, ma essendo la mattina del doppio turno e giocando con un GM ho pensato che semplificare i pezzi e ottenere un facile pareggio non sarebbe stato male. Oggettivamente però è da “condannare” questa condotta di gioco perchè il nero aveva un vantaggio duraturo.]

[20…Df5! 21.Td3 Thg8 22.g3 Td6]

21.fxe3 Axf3 [Spiegato il perchè del cambio delle donne questa mossa non è una sorpresa.]

[21…Thg8 22.Tdf1 f5 23.g3 f6 24.Ce1 Ae4 25.Cd3=]

22.gxf3 Thg8

Posizione dopo 22...Thg8

Posizione dopo 22…Thg8

23.Rd2 [23.Tg3 Tg6 24.Th3 h6 25.e4 Rd7 26.b3 Rd6=]

23…Tg6 24.Re2 [24.Tg3 Rd7]

24…Td5! [La quinta traversa la utilizzerò molto in questo finale.]

25.Rf2 Th5 26.Tg2 Tgh6!? [26…Txg2+ 27.Rxg2 Tg5+ 28.Rf2 (28.Rh1 Rd7 29.Tg1 Rd6 30.h4 Tg6 31.Rh2 a5 32.b3 f5„) 28…Th5 29.Rg1 Tg5+ 30.Rf1 Th5 31.Td2 Rd7 32.c4 Rd6=]

27.Rg1?! [27.Th1 La migliore ma certo non una mossa facile da giocare!]

27…Tg6 [27…Th3!? 28.Tf1 Rd7]

28.e4 [Ninov guadagna spazio al centro.]

28…Rd7 [Portando il re in gioco]

29.Tg3 Tb5!?

Posizione dopo 29...Tb5!?

Posizione dopo 29…Tb5!?

[Volevo far avanzare i suoi pedoni a o b per cambiarli con i miei pedoni sull’ala di donna.]

[29…f5!?; 29…Txg3+?! Occorre sapere quando semplificare e quando no. Qui il nero permette ai pedoni bianchi di unirsi, perchè permetterglielo?! 30.hxg3]

30.b3 [30.b4 Th5! 31.c4 f5 32.e5 (32.exf5 Txf5ƒ) 32…Th4 33.Td2 Re7]

30…Ta5 31.a4 a6!? [per fare b5]

32.Rf2 Th5! 33.h3 f5! [Il momento giusto di rompere la catena pedonale bianca.]

34.exf5 [34.e5?! f4 35.Txg6 hxg6]

34…Txf5 35.Tg4 [Ora il nero si mantiene flessibile fluttuando sulla quinta traversa.]

35…Th5 36.Rg3 Ta5 37.h4 Tf5 38.c3 [Il bianco fa un’astuta mossa d’attesa per vedere cosa fa il nero.]

38…Re7 [Chiaramente non bisogna toccare i pedoni se non c’è necessità.]

39.b4 b6!

Posizione dopo 39...b6!

Posizione dopo 39…b6!

[Non volevo permettergli che mi fissasse con a5, anche se la posizione sarebbe rimasta lo stesso pari.]

40.Te1 [Cercando di andare in e5 per cambiare tutte le torri, dopodichè il finale di pedoni è una questione di tempi.]

40…Rd6 [Controllando e5 e perchè no, la casa d5 sembra invitante!]

[40…c6 41.Te5 Rf6]

41.c4! e5! [Un buon momento per semplificare tutto.]

42.Td1 exd4 43.Tdxd4+ Re7! [43…Rc6?! Permette al bianco di guadagnare un tempo con b5+ e si allontana dalla zona calda della partita. 44.b5+! Rb7 (44…axb5 45.cxb5+ Rb7 46.Tdf4 Txf4 47.Rxf4 Tf6+ 48.Re4) 45.Tdf4 Txf4 46.Rxf4 Tf6+ 47.Re4]

44.Tde4+ Rf6 45.Rf2 [45.b5 a5=]

45…Txg4 [Ora che il bianco non può catturare di pedone va bene semplificare.]

46.Txg4 a5 [La scelta che ritenevo più sicura per pareggiare. Da notare che da qui eravamo in zeitnot.]

[46…c5 47.a5!? bxa5 48.bxa5 h5! 49.Tg8 Tf4=]

47.c5!?

Posizione dopo 47c5!?

Posizione dopo 47.c5!?

[Una mossa interessante a gioco pratico ma prevista nei miei calcoli.]

[47.b5 Non creava nessun problema pratico. 47…Tc5 48.Re3 h5 49.Tf4+ Re6=]

47…Td5! [Attivando la torre sulla colonna aperta]

[47…bxc5?! 48.bxa5 Fondamentalmente l’idea di 47.c5; 47…axb4? Prima di prendere in b4 devo stare attento e spostare il re dalla mia sesta traversa, perché se no si perde il pedone b6 con scacco! 48.cxb6 cxb6 49.Txb4 Ta5 50.Txb6+ Rg7 51.Tb4; 47…Re6!? 48.Re3 Te5+ 49.Rd3 Td5+ 50.Rc4 Tf5 51.Te4+ Rd7 52.f4 axb4 53.cxb6 cxb6 54.Rxb4=]

48.Tc4 Rf5 [Attivando il Re]

49.Re3 axb4 50.cxb6 cxb6 51.Txb4 Ta5! [E’ più efficace attaccargli a sua volta la sua debolezza a4 che difendere passivamente il mio pedone. (sebbene la parità si mantenga lo stesso.)]

[51…Td6 52.Tb5+ Re6 53.Re4 Tc6 54.Rd4 Re7 55.Th5 h6 56.f4 Rd7=]

52.Rd3 Re5! 53.Rc4!? [53.Rc3 Rd5 54.Rb3 Rc6 55.Tf4 f5=]

53…Rf4!

Posizione dopo 53...Rf4!

Posizione dopo 53…Rf4!

54.Rb3+ Rxf3 55.Txb6 Th5 [La più facile per pattare. Dopo la cattura di h4 la mia torre fermerà il suo pedone a mentre la sua il mio h.]

[55…Rg4!? 56.Th6 f5 57.Txh7 f4 58.Rb4 Tf5 59.Tg7+ Rxh4 60.a5 f3 61.Tg1 f2 62.Tf1 Rg3 63.a6 Rg2 64.Txf2+ Rxf2 65.a7 Tf8 66.Rb5 Re3 67.Rb6=; 55…f5!? 56.Tb7 f4 57.Txh7 Tf5 58.Rb4 Rg3 59.Tg7+ (59.h5 f3 60.Tg7+ Rh3 61.h6 f2 62.h7 Th5 63.Tf7 Rg2=) 59…Rxh4 60.a5=]

56.Tf6+ Rg3 57.Txf7 Txh4 58.a5 Th1 59.Rb2 Th5! 60.a6 Ta5 61.a7 h5 62.Rb3 h4

Posizione dopo 62...h4

Posizione dopo 62…h4

[62…Txa7!? 63.Txa7 h4 64.Tg7+ Rf2 65.Rc3 h3 66.Rd3 h2 67.Th7 Rg2 68.Tg7+ Rf2 69.Th7 Rg2=]

63.Tc7 h3 [63…Txa7!?]

64.Tc3+ Rg2 65.Tc2+ Rg3 66.Ta2 Txa7 67.Txa7 h2 68.Th7 Rg2 69.Tg7+ Rf2 70.Th7 Rg2 71.Tg7+ ½–½

71...Tg7+ patta

71…Tg7+ patta

Un pareggio ottenuto senza troppa difficoltà contro un ottimo giocatore! Un caro saluto a tutti i lettori di SoloScacchi e… a presto!

separator4

avatar Scritto da: FM Paolo Formento (Qui gli altri suoi articoli)

Maestro Fide attivo come trainer e istruttore. Per ogni contatto (lezioni, simultanee, etc.) il contatto di posta elettronica è: formentopaolo97@gmail.com Facebook: https://www.facebook.com/paolo.formento.3


6 Commenti a Sparks will fly

  1. avatar
    The dark side of the moon 29 settembre 2015 at 20:57

    Grazie per la bella partita e complimenti per il risultato.
    Sbaglio o molte partite da “premio di bellezza” sono delle “francesi”?

  2. avatar
    Giancarlo Castiglioni 30 settembre 2015 at 00:29

    Una buona partita, più che il cambio di Donne critico il successivo cambio di alfiere, perché da leggermente meglio sei andato a stare leggermente peggio, anche se il finale era sicuramente pareggiabile.
    Non capita spesso di andare in posizione superiore con un GM, credo che quando ci riesce un MF deve provare a vincere.
    Fino a quel punto c’eri arrivato, tutto quello che avresti fatto dopo provando a vincere era un di più, se alla fine avessi perso il rischio valeva la candela.
    Ci sono arrivato dopo molti anni, probabilmente all’inizio carriera avrei fatto come te.
    La vittoria sarà per la prossima volta.

    • avatar
      The dark side of the moon 30 settembre 2015 at 10:27

      Comunque alla fine ha pattato contro un GM che è un signor risultato.
      Avrebbe dovuto provare a vincere?
      Forse ma teoricamente quando giochi contro un avversario più forte di te, stare un po meglio significa poco ed a un certo punto, mi sembra di aver capito, era anche a corto di tempo….
      Per come la vedo io ha fatto bene, in futuro avrà senz’altro la possibilità di qualche “scalpo illustre”.
      PS.
      Giancarlo, quando parli di scacchi ti leggo con assoluto rispetto ed interesse: penso che da questo punto di vista puoi senz’altro insegnare qualcosa a molti frequentatori di questi sito (me per primo).
      Fine discorso 😉

      • avatar
        Paolo Formento 30 settembre 2015 at 21:54

        Ciao The dark side of the moon 😉 Grazie per le tue considerazioni, un saluto!

    • avatar
      Paolo Formento 30 settembre 2015 at 21:51

      Ciao Giancarlo 😉 tutte giuste considerazioni, è quello che bisognerebbe fare in quei momenti, andare avanti sapendo di avere un leggero vantaggio.. In quel momento sinceramente, vedendo la possibilità di entrare in un finale pari, mi sono fatto attirare dal cambio pezzi (considerando anche la giornata di doppio turno). Sul fatto di tenere l’alfiere penso che sì, era sicuramente possibile tenerlo, però credo che dopo il cambio di donne e di struttura fxe3 il bianca ottenga una comoda parità, di conseguenza per evitare possibili”complicazioni strategiche l’ho cambiato subito.. Diciamo che la scelta migliore per giocare per vincere era tenere le donne in gioco mantenendo la struttura. Una volta che cambi le donne significa che stai giocando per la parità e quindi a questo punto cambi anche l’alfiere per il cavallo per piazzare una torre sulla colonna g, speculare a quella bianca. Un saluto!

  3. avatar
    chess 30 settembre 2015 at 14:51

    Questa estate a Bratto, ho visto Bergeri Ludovico (2092 elo) entrare in un finale di alfieri e pedoni molto difficile con il GM Movsizsizian Karen (2457 ELO). Naturalmente il GM ha poi vinto ma ha sudato parecchio per tutta la partita. Questo dimostra che molto spesso con un avversario molto piu’ forte di te, una posizione teoricamente patta o leggermente migliore non porta necessariamente ad un buon risultato concreto sempre che non si consideri un ottimo risultato ( e lo e’;) arrivare almeno a giocare una posizione simile contro un GM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi