Crea sito

Si perde quasi sempre…

Scritto da:  | 12 ottobre 2015 | 12 Commenti | Categoria: Mediogioco, Partite commentate, Strategia, Tattica

ma…

BrunFormento 1

FM Dario Brun (2311) vs. FM Paolo Formento (2251), 0-1
Alassio 2015 (5), 09.10.2015

Ultimo turno del torneo di Alassio: guidavamo la classifica io e il maestro Manfredi e lui aveva vinto rapidamente la sua partita mentre a me toccava sicuramente faticare un bel po’ per sperare di vincere il torneo, tuttavia ero motivato a fare una partita convincente.

13…Ca5!

Posizione dopo 13...Ca5!

Posizione dopo 13…Ca5!

Cerchiamo di capire questa posizione. Punti del bianco: – E’ pronto a saltare in f4 con il cavallo cacciando via la donna dalla difesa del pedone f5. – Ha in mente anche Tb1–b5 per attaccare f5. – Potrebbe liberarsi dell’impedonatura con c5. Il nero: -Deve puntare sulla debolezza di c4 con Ca5 e Aa6 e in caso di c5 cambiare subito l’alfiere campochiaro per poi avere il controllo delle case chiare (c4, d5). Perciò sarà importante non badare troppo al pedone f5, dopotutto è una debolezza forse ancora più definita di c4 ma paradossalmente è più importante il controllo delle case chiare! (come sarà dimostrato più avanti). Suggerimento: non badate troppo al materiale! La posizione oggettivamente è equilibrata ma il nero ha sicuramente un gioco più sciolto, possiamo dire che ha l’iniziativa.

14.Tb1! Aa6!

Entrambe le parti stanno giocando logicamente.

15.c5

15.Da4 Era una possibilità difendere il pedone c4 ma così facendo il bianco allontana il suo pezzo più forte dal centro e così il nero può agire con: 15…Tae8! Con forte pressione ad esempio se 16.Ad2 Ce4!! 17.Cf4 Df7 18.Ae1 Cd6–+ E il pedone c4 cade; 15.Tb4 Anche questa era una possibilità ma esteticamente non sembrava il massimo! 15…Tae8 16.Af4 d6

15…Axd3 16.Dxd3 Df7!

Posizione dopo 16...Df7!

Posizione dopo 16…Df7!

Il nero una volta cambiato l’alfiere campochiaro deve subito puntare alle case bianche indebolite dopo questo cambio, ovvero c4 e d5. Con l’ultima mossa avevo appena sacrificato f5 (davvero troppo debole, sarebbe stato insopportabile difenderlo!) per avere compenso dinamico sulle case chiare. P.s- Per ora il re bianco non corre pericoli, ma se il bianco catturasse f5 si aprirebbe anche la colonna f; (ma soprattutto la donna bianca si decentralizzerebbe perdendo tempi!!)

17.cxb6?!

Non era facile prendere una decisione. [17.Dxf5 Dc4!? (17…Tae8!?) 18.Dc2 Tae8 19.Tb2 bxc5 20.Td1 Te7 21.Cf4 Tfe8]

17…axb6

Qui ho riflettuto un po’, perché entrambe le ricatture sembrano invitanti anche se credo che la ripresa di a’ sia la più precisa perché mentre l’altra cede un pedone per il compenso (intorbidendo le acque senza necessità) la ripresa di a’ permette al nero di entrare in un piacevole finale cavallo buono contro alfiere cattivo con l’aggiunta della colonna a nera.

[17…cxb6 18.Dxf5 Tac8! 19.Dd3 Dc4 20.Dxc4+ Txc4 21.Ab2 Cd5 Il nero indubbiamente ha compenso, ma il pedone in più per ora ce l’ha il bianco 🙂 ]

18.Tb5 Dc4!

Forse c’erano altre mosse un po’ più incisive ma perchè rischiare quando si può entrare comunque in finale con un buon vantaggio?

[18…Da2+ 19.Cf2 Ce4!? 20.Tb2 Cxf2 21.Txf2 Dd5 22.Te2 Cc4 23.The1; 18…Tfe8 19.Txf5 Da2+ 20.Cf2 Te2 21.Tf1 Cc4 22.Txf6! gxf6 23.Df5 Cd6 24.Dxf6]

19.Dxc4+

19.Cf4 g6

19…Cxc4 20.Txf5 Cxa3

Probabilmente a questo punto era il momento di semplificare( il suo alfiere cattivo con il mio cavallo buono) anche se in tal caso si sarebbe indebolito c3. La posizione bianca a gioco pratico non era facile da difendere.

21.Te1?

21.Axa3 Txa3 22.Tc1 Ta2+ 23.Rg1 d6

21…Cc4!

Posizione dopo 21...Cc4!

Posizione dopo 21…Cc4!

Il cavallo avrà un ruolo di autentico protagonista in questo finale senza muoversi neanche una volta! Il problema principale del bianco sta nella cattiva collocazione della torre in f5. (in generale tutti i pezzi del bianco non sembrano coordinati bene).

22.Te2?!

Comprensibile il desiderio del bianco di evitare l’entrata in settima del nero ma questa si espone ad un altro problema (non sfruttato da me). Era consigliabile portare il cavallo in gioco.

22…c6!?

Interessante ma non la migliore. Bastava cambiare un paio di torri per avere una posizione già quasi strategicamente vinta!

22…Tfe8! 23.Txe8+ Txe8 24.Rf2 c6 25.Cf4 Ta8–+ Da notare come il nero domini tutta la scacchiera pur con medesimo materiale! La torre in f5 segna la fine del bianco.

23.Cf2 Cd5?!

Idea giusta ma ordine di mosse sbagliato! [23…Ta1 24.Af4 Cd5 25.Txf8+ Rxf8 Rientrando nella partita ma avendo evitato 25.Rh3!]

24.Txf8+ Rxf8 25.Ce4?!

Annullando la mia precedente imprecisione. [25.Rh3! Il nero ha difficoltà a catturare c3 in vista di Tc2! Così il bianco ha un po’ di tempo per organizzarsi anche se la sua posizione rimane peggiore. 25…Ta1 26.Tc2 h6]

25…Ta1!

Posizione dopo 25...Ta1!

Posizione dopo 25…Ta1!

26.Af4 Cxf4+ 27.gxf4 Tc1! 28.f5!?

Il bianco spara l’ultima cartuccia prima di perdere il pedone c3. Da qui in avanti giocavamo con meno di 10 minuti.

28…h6!

Il nero ha in mente d5 ma prima bisogna evitare al bianco di saltare in g5 dove attacca h7 e mira alla casa e6.

29.f6?!

Posizione dopo 29.f6!?

Posizione dopo 29.f6?!

Un errore, ma non c’era niente di meglio da tentare.

29…gxf6?

Un grave errore che sperpera molto vantaggio! Un errore dovuto al poco tempo e forse ad un po’ di fretta di chiudere… Bisogna rimanere SEMPRE sul pezzo! [29…d5! 30.fxg7+ Rxg7 31.Cg3 Txc3 32.Cf5+ Rf6 33.Cxh6 b5-+ Rientrando in posizioni simili avute in partita.]

30.Cxf6 d5?

Avendo giocato gxf6 per fare d5 (tagliando il cavallo dal ritorno alla casa e4 da dove difende c3) non ho esitato a fare questa mossa che…dà l’occasione al bianco di pattare!

31.Cg4??

L’errore decisivo. [31.Te6! Txc3 32.Rf2! Forse la mossa che ad entrambi è sfuggita (in zeitnot). Il bianco evita lo scacco di scoperta in e3 e ora con i pezzi attivi è pronto a fare un po’ di pulizia sulla scacchiera e a pattare. (32.Txc6?? Ce3+ -+) 32…Cd2 33.Cd7+ Rg7 (33…Rf7 34.Txc6!) 34.Ce5 c5 35.Txb6 cxd4 36.Td6 Txf3+ 37.Re1 Te3+ 38.Rxd2 Txe5 39.Rd3=]

31…Txc3 32.Cxh6 b5 -+

Posizione dopo 32...b5

Posizione dopo 32…b5-+

I pedoni sono pari ma quello b è già quasi una nuova regina… 🙂

33.Cg4 b4 34.Ta2 Ta3 35.Te2 b3 36.Cf2 [se 36.Ce3 Ta2 37.Txa2 bxa2 38.Cc2 Ce3+!

36…b2 37.Te1 Ta1

37...Ta1 e il Bianco abbandona

37…Ta1 e il Bianco abbandona

0–1

BrunFormento 0

avatar Scritto da: FM Paolo Formento (Qui gli altri suoi articoli)

Maestro Fide attivo come trainer e istruttore. Per ogni contatto (lezioni, simultanee, etc.) il contatto di posta elettronica è: formentopaolo97@gmail.com Facebook: https://www.facebook.com/paolo.formento.3


12 Commenti a Si perde quasi sempre…

  1. avatar
    Ramon 12 ottobre 2015 at 06:50

    Se tutti perdessimo come perde Paolo… complimenti per la partita e lo splendido primo posto al torneo di Alassio!!

    • avatar
      Paolo 12 ottobre 2015 at 19:13

      Grazie per i complimenti! 😉

  2. avatar
    mario noberasco 12 ottobre 2015 at 19:48

    Grazie al FM Formento per il commento alla bella partita giocata, che permette anche ad uno scacchista modesto come me di “seguire” i confronti tra i maestri!!!

    • avatar
      Paolo 13 ottobre 2015 at 19:16

      Grazie a te dei complimenti! a presto!! 😉

  3. avatar
    The dark side of the moon 12 ottobre 2015 at 20:26

    Oltre ai complimenti per la partita sono da elogiare i commenti della stessa che delineano idee chiare e logiche.
    Ecco, per chi volesse imparare a giocare a scacchi, studiare una partita alla settimana con questo tipo di commenti sarebbe una ottima cosa.
    Stampare la pagina (il cartaceo lo preferisco a priori) e con calma iniziare lo studio.
    PS.
    Caro Paolo (ti posso dare del tu?), non potresti omaggiarci periodicamente di queste tue partite?
    Una al mese sarebbe perfetta.
    Grazie comunque e in bocca al lupo per le prossime.

    • avatar
      Paolo 13 ottobre 2015 at 19:25

      Ciao The dark side of the moon! 😉 Grazie per i complimenti!! Se vi fa piacere (come sembra :) ) sicuramente la cosa si può fare! 😉 Quello che cerco di fare quando commento una partita è essere il più chiaro possibile in tutte le fasi della partita, perchè so bene che certe mosse non sono immediatamente chiare a prima vista. Ricordo bene le difficoltà che avevo tempo fa(non che ora capisca tutto, sia chiaro 😆 ) a studiare certe partite semplicemente perchè non erano sufficientemente chiare le note alle mosse, e questo è un peccato perchè anche da una semplice partita si può apprendere molto se spiegata bene. Ricambio il saluto! 😉

      • avatar
        danilo 14 dicembre 2015 at 21:17

        Paolo
        il commento delle tue partite è oro.
        ma facciamo le cose per bene:
        se spedisci il PGN commentato,
        fai meno fatica tu e meno fatica noi a riportare il tutto su chessbase.
        nella pubblicazione del post il player RGB espone anche i diagrammi intermedi
        a meno che Martin non si sia organizzato diversamente, non deve far nulla neanche lui solo mettere il il link del PGN

        poi le nostre domande e risposte si postano qui come commenti
        😎

  4. avatar
    Sandro 12 ottobre 2015 at 21:16

    Complimenti anche da parte mia a Paolo per la bella partita e per i commenti interessanti e istruttivi.
    Una cosa vorrei chiederti: so che Brun è molto forte e preparato in fase di apertura, difficile sorprenderlo, ecco, non ci hai raccontato nulla di come è iniziata la partita ma dalla foto in fondo all’articolo mi pare di capire che si possa esser trattato di una Ovest-Indiana o qualcosa di simile almeno in quanto a struttura pedonale. Ti possiamo per caso domandare qualche impressione sulla partita anche per quanto riguarda l’apertura? Grazie tantissimo e ancora complimenti!
    Sandro

    • avatar
      Paolo 14 ottobre 2015 at 06:46

      Ciao Sandro! Grazie per i complimenti! 😉 Effettivamente la struttura è quella di una ovest-indiana con il nero che cerca di fare pressione sul centro con i pezzi piuttosto che con i pedoni. L’ordine di mosse è stato: 1.d4 e6 2.c4 b6 3.Cc3 Ab7 4.e4 Ab4 (in pieno stile) 5.Ad3 f5!? la prima mossa che può sembrare “diversa” dagli schemi della nimzo/ovest indiana. il bianco non può catturare e così il nero aumenta la pressione sul centro. 6.f3 6..Dh4+!? un’idea trovata alla scacchiera; il nero forza il bianco a giocare g3 e dopo appunto 7.g3 Dh5! rende difficile l’arrocco del bianco. 8.exf5 Cf6! Giocando per lo sviluppo. 9.Rf2 catturare in e6 sarebbe stato veramente rischioso. 9…0-0 10.Rg2 Cc6! continuando ncora ad ignorare il pf5 per attaccare il centro! 11.a3 Axc3 12.bxc3 12..exf5 adesso è ora di riprendermi il pedone. 13.Ch3 13..Ca5!
      Ho pensato di focalizzarmi sui temi centrali della partita (lotta per le case chiare e disposizione pezzi) piuttosto che sull’apertura (non perché non sia stata interessante, anzi!) ma perché non volevo distogliere l’attenzione del lettori sui temi nevralgici. Comunque per qualsiasi dubbio/informazione sulla partita vi rispondo volentieri! A presto 😉

      • avatar
        Luigi 18 ottobre 2015 at 11:50

        Visto che si tratta di una delle mie difese preferite ( e di Tony ) mi sento in dovere di precisare che si tratta di una difesa inglese che è un pò diversa da una ovest indiana
        nell’ ovest indiana il nero impedisce e4 al bianco
        nella difesa inglese il nero “invita” il bianco a spingere il pedone in e4 ……

  5. avatar
    Chess 14 ottobre 2015 at 09:08

    Complimenti per l’ottima analisi. Rigiocando le partite con un’analisi cosi’ chiara aiuta tantissimo.

  6. avatar
    Elena Grimoldi 14 dicembre 2015 at 20:34

    SoloScacchi è un posto frequentato da nice people

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi