Crea sito

E ora Baden Baden!

Scritto da:  | 17 aprile 2017 | 34 Commenti | Categoria: Attualità, Internazionale, Tornei

Hai preparato la valigia?!?

Questa volta andiamo alle terme, ti porto a Baden-Baden, la città che i Romani chiamavano “Aquae Aurelie”.
E dove si trova??
In Germania, ai margini occidentali della Foresta Nera.

Scommetto che c’è un torneo di scacchi!
E già, hai indovinato: si gioca il Grenke Chess Classic 2017, edizione nuovo millennio di un torneo che già nei secoli scorsi ha collezionato partecipazioni di prestigio.

Da sinistra a destra i partecipanti del 1925, in piedi: Mieses, Rubinstein, Carls, Rabinovich, Alekhine, Rosselli, te Kolsté, Bogoliubov, Réti, Treybal, Torre, Nimzowitsch, Marshall. Tartakower, Spielmann. Seduti: Yates, Thomas, Tarrasch, Metger, Grünfeld, Colle, Sämisch.

Ok, ma andiamo in Germania solo per gli scacchi?
Che si fa a Baden-Baden, dimmi qualcosa di interessante…Innanzitutto la città fu definita sin dal tempo dei Romani “capitale estiva d’Europa”, nella “Belle Epoque” era frequentata da quasi tutti i sovrani e capi di stato.
Perchè, giocavano a scacchi anche loro?
Dai, non fare il deficiente, andavano li per gli eleganti edifici storici, per gli eventi culturali e artistici di classe e per le rilassanti passeggiate nella natura: ci sono infatti tanti giardini e parchi oltre a concerti, mostre etc.
Uno dei romanzi più celebri della letteratura europea dell’800, “Il giocatore” dello scrittore russo Dostoevskij è ambientato proprio qui.
Comunque anche Tolstoj, Nietzsche e Wagner hanno reso famosa questo luogo che oggi conta poco più di 50 mila abitanti; a proposito, se ti interessa c’è anche un bel casinò che la cantante Dietrich definì il più bel casinò d’Europa proprio all’interno dello stabilimento termale Kurhaus.
Ci sono le terme di Friedrichsbad costruite nel 1873 sui resti delle antiche terme romane, le terme di Caracalla dedicate a Catilina, l’imperatore romano che venne a curarsi qui.
Sulla Collina di Mercurio, che è il simbolo di Baden-Baden, si può ammirare tutta la valle circostante.
Se vuoi continuo e ti parlo dei castelli di Rastatt e di quello della Favorita.
No, mi hai convinto e vedo che sei bene informato ma se andiamo li con la scusa degli scacchi dovremmo scrivere qualcosa anche per quanto riguarda il torneo altrimenti Martin il viaggio non ce lo paga!
Tranquillo, mi sono documentato anche su quello, tieni a mente che il torneo inizia il 15 di Aprile e partecipano tanti big tra cui Carlsen, Caruana, Vachier-Lagrave, Aronian, Naiditsch; i turni e tutto il resto li invieremo agli amici di “SoloScacchi” quando saremo sul posto.

Intanto partiamo, prima che la redazione cambi idea e mandi qualcun altro a scialare tutto alla roulette al nostro posto.

Questa la rosa dei partecipanti:

  • Magnus Carlsen (NOR)
  • Fabiano Caruana (USA)
  • Maxime Vachier-Lagrave (FRA)
  • Levon Aronian (ARM)
  • Arkadij Naidtsch (AZE)
  • Hou Yifan (CHN)
  • Matthias Blubaum (GER)
  • Georg Meier (GER)

Torneo di Cat. XX Elo medio: 2730

Regolamento: girone all’italiana, previsti 7 turni di gioco, si gioca dal 15 al 22 Aprile con riposo il 18.
Cadenza di gioco: 100min. x 40 mosse + 50 min. x 20 mosse + 15 min. x finire con incremento di 30 sec. dalla prima mossa.
In caso di spareggio, questi sono i 3 criteri di riferimento:
  1. Numero di vittorie
  2. Numero di vittorie col Nero
  3. Scontri diretti
Se persiste ancora la parità si procede con 2 partite da 10 min. + 2 sec. per mossa, se ancora pari si continua con 2 partite da 5 min. + 2 sec. per mossa, in ultimo si procede con 1 partita in cui il Bianco avrà 6 min. contro i 5 del Nero + 2 sec. per mossa: se patta vince il Nero.
Da segnalare in programma diversi Open a contorno del Grenke Chess Classical 2017 tra cui spicca l’Open A con la partecipazione di diversi italiani tra cui Moroni, Sonis e Lodici oltre a Seresin e Pitzanti.
L’Open si svolgerà dal 13 al 17 Aprile con la cadenza di gioco di 2 ore x 40 mosse + 30 min x finire (senza incremento!)
E per finire ecco qui il Sito Ufficiale.
avatar Scritto da: The dark side of the moon (Qui gli altri suoi articoli)


34 Commenti a E ora Baden Baden!

  1. avatar
    Uomo delle valli 12 aprile 2017 at 20:09

    Bellissima presentazione. Complimenti. Io punto al riscatto proprio di Aronian.




    0
  2. avatar
    fabrizio 12 aprile 2017 at 21:17

    Aspetto con molto interesse la cronaca di questo torneo, forse decisivo per le qualificazioni mondiali in base all’Elo.
    Carlsen è ovviamente il favorito, ma è da qualche tempo che non si hanno notizie sul suo stato di forma; Caruana sembra in una fase calante, ma proprio per questo si metteranno alla prova le sue capacità di reazione. Restano Aronian e Vachier-Lagrave che potrebbero far bene e creare problemi a Carlsen. Gli altri sembrano soltanto buoni comprimari.




    0
  3. avatar
    paolo bagnoli 12 aprile 2017 at 22:24

    Mentre si disputava il torneo dell’estate 1870 scoppiò la guerra franco-prussiana. Quasi tutti i turisti abbandonarono gli alberghi, mentre il comitato organizzatore del torneo discuteva sull’opportunità di sospendere la manifestazione, che venne tuttavia portata a termine.
    Stern, richiamato alle armi, non appena l’imperatore francese venne battuto, inviò una cartolina ai colleghi scacchisti: “L’imperatore ha preso scacco matto!”




    0
  4. avatar
    alfredo 13 aprile 2017 at 08:03

    Mi spiace l’assenza di SO
    Il ragazzo ha tutti i numeri per essere il successore di Magnus
    Per il torneo terrei d’ochio Naiditsch (che peraltro ho avuto il piacere di battere :) )




    0
    • avatar
      Romeo 13 aprile 2017 at 08:54

      Hai battuto un GM di quel calibro?!? Raccontaci tutto, dai Alfredo ;)




      0
      • avatar
        Enrico Cecchelli 13 aprile 2017 at 12:23

        Mi associo alla richiesta di ragguagli sulla partita.




        0
        • avatar
          Mongo 14 aprile 2017 at 12:32

          Credo che alfredo si riferisca a quando Naiditsch andò a trovarlo al pronto soccorso ed il nostro lo visitò dicendogli: ‘Dica 33’ battendolo sulla schiena!! =))




          0
  5. avatar
    chess 13 aprile 2017 at 09:11

    Ottima presentazione. Seguiremo questo torneo per vedere se Aronian torna quello di una volta e per vedere se Caruana si sta riprendendo da un periodo opaco. Molto opaco.




    0
  6. avatar
    Pallino 13 aprile 2017 at 13:44

    te Kolsté, chi era costui?!?
    Paolo, mi sa che è pane per i tuoi denti ;)




    0
    • avatar
      paolo bagnoli 13 aprile 2017 at 18:10

      Jan Willem te Kolsté, giocatore olandese attivo nei primi decenni del XX secolo, campione olandese nel 1907, tutt’altro che un fulmine di guerra…




      0
      • avatar
        Pallino 13 aprile 2017 at 19:47

        Mille grazie Paolo :)




        0
  7. avatar
    Michele Panizzi 13 aprile 2017 at 18:01

    Qual e l’autore del brano e come si chiama?




    0
    • avatar
      Martin 13 aprile 2017 at 21:53

      Si tratta di uno dei peggiori e più mediocri arrangiamenti del magnifico concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in si bemolle minore, op. 23, di Čajkovskij.
      Se desideri ascoltarlo nell’interpretazione di una grande artista puoi partire da qui:




      2
      • avatar
        fabrizio 14 aprile 2017 at 00:04

        Grande Martin! Grazie per questa eccellente interpretazione ;)
        PS: auguri a tutti!




        0
        • avatar
          Martin 14 aprile 2017 at 08:22

          i ringraziamenti vanno tutti all’amico Dark per l’ottimo articolo. Anzi mi scuso con lui perché ovviamente il video proposto è quanto mai interessante, non tanto per la colonna sonora, quanto per le preziose immagini di Baden Baden di un tempo…

          Tornando al magico capolavoro di Čajkovskij ecco un’altra straordinaria lettura di uno dei più grandi interpreti del secolo scorso, assolutamente eccezionale (anche se non è corretto paragonare una registrazione in studio con quanto si può proporre dal vivo):




          0
      • avatar
        The dark side of the moon 14 aprile 2017 at 00:51

        Bellissimo! ;)




        0
      • avatar
        Michele Panizzi 15 aprile 2017 at 22:33

        Grazie ! Mi sembrava infatti che fosse Cjjaikovski o comunque musica slava.




        0
  8. avatar
    Ramon 14 aprile 2017 at 08:50

    Parterre di assoluto rilievo quello di Baden-Baden 1925. Mi pare che dei grandi mancasse forse il solo Capablanca, poi gli altri c’erano più o meno tutti, no?




    0
  9. avatar
    Luigi O. 14 aprile 2017 at 09:02

    Capablanca ma anche Lasker!
    Complimenti per la presentazione ;)




    0
  10. avatar
    Luca Monti 14 aprile 2017 at 17:57

    Aggiungo i miei complimenti all’attenzione che l’autore dedica all’ attualità. Bravo.




    2
  11. avatar
    fabrizio 15 aprile 2017 at 21:42

    La prima giornata è ricca di sorprese: non solo per la brutta sconfitta di Caruana (che conferma il suo cattivo stato di forma) ad opera di Yifan e di Vachier Lagrave con Naiditsch, quanto per la scialba partita, finita patta, di Carlsen contro il semisconosciuto Bluebaum (Elo 2590). Anche Aronian patta una partita senza infamia e senza lode.




    1
  12. avatar
    The dark side of the moon 16 aprile 2017 at 12:07

    Vogliamo parlare della vittoria della Hou che asfalta il povero italo americano?
    Sono felice per la cinesina, spero che diventi un modello per tutte le donne che decidono di giocare a scacchi.
    Chissà invece se il dipendente di Sinquefield ogni tanto non ripensi al proprio passato dove magari guadagnava di meno ma poteva gestirsi come meglio credeva e soprattutto giocava in altro modo.
    A proposito, ora è sceso sotto i 2800 Elo.

    Oggi 2 turno:
    Arkadij-Caruana
    Meier-Hou
    Carlsen-Aronian
    Vachier Lagrave-Bluebaum




    1
    • avatar
      fabrizio 16 aprile 2017 at 21:15

      Caro Dark, dai tuoi commenti traspare una certa insofferenza nei confronti di Caruana: capisco che questi, per le sue scelte professionali, abbia perso molte simpatie da parte dei suoi ex tifosi italiani, ma non ti sembra di essere un po’ troppo duro nei suoi confronti? In fondo la sua scelta di tornare negli USA è stata razionale sotto molti punti di vista(soprattutto economici e organizzativi): cosa poteva offrirgli la nostra Federazione di paragonabile? Certo non sarò io a dire che le questioni economiche siano le sole da considerare, ma ovviamente non sono nemmeno così trascurabili. Anche io rimasi a suo tempo deluso ma, nonostante il “tradimento”, un fondo di simpatia nei suoi confronti rimane.




      1
      • avatar
        The dark side of the moon 17 aprile 2017 at 10:17

        La scelta di Caruana era prevedibile e in un certo modo anche comprensibile.
        Ciò che non ho ancora metabolizzato è il modo in cui se ne è andato.
        DOVEVA giocare il torneo dei candidati sotto la bandiera italiana visto che si era guadagnato l’accesso giocando per la nostra federazione.
        Sarebbe stato un gran bel gesto prima di passare alle dipendenze di Sinquefield.
        Non lo ha fatto dimostrando scarsa riconoscenza verso chi ha creduto in lui sostenendolo in tutti i modi possibili.
        Mi risparmio la critica verso la politica verticistica della federazione che ha investito quasi esclusivamente su un singolo giocatore trascurando la base…..
        In sostanza, Fabrizio, non posso nutrire più alcuna simpatia nei confronti di chi si è dimostrato nei fatti una persona totalmente priva di stile e personalità.

        Per restare in tema col torneo questi sono i risultati di ieri:
        Carlsen-Aronian X (bella partita dove il norvegese in posizione vinta spreca)
        Meier-Hou 2 (la Hou fa sul serio, vediamo dove può arrivare)
        Naiditsch-Caruana 2 (dopo un errore dell’ex tedesco, l’ex italiano sfrutta un tatticismo vincente)
        Vachier Lagrave-Bluebaum 1 (Maxime rimedia alla prima sconfitta del primo turno)

        Oggi 3 turno:
        Bluebaum, Matthias-Naiditsch, Arkadij
        Aronian, Levon-Vachier-Lagrave, Maxime
        Hou, Yifan-Carlsen, Magnus (da seguire)
        Caruana, Fabiano-Meier, Georg




        1
  13. avatar
    fabrizio 19 aprile 2017 at 21:11

    Nel quarto turno del torneo, significative le vittorie di Aronian e Vachier-Lagrave (che ferma la marcia della Yifan) ed il pareggio tra Carlsen e Caruana. La situazione di classifica a tre turni dalla fine è la seguente:
    1 Aronian, Levon 3
    2 Caruana, Fabiano 2.5
    Hou, Yifan 2,5
    Naiditsch, Arkadij 2.5
    5 Carlsen, Magnus 2
    Vachier-Lagrave, Maxime 2

    Tutto può ancora succedere, ma Carlsen sembra meno brillante del solito.




    1
  14. avatar
    Giancarlo Castiglioni 20 aprile 2017 at 20:51

    Oggi vittorie di Aronian e Carlsen.
    La classifica aggiornata.
    1 Aronian, Levon 4
    2-4 Caruana, Fabiano – Hou, Yifan – Carlsen, Magnus 3
    5-6 Naiditsch, Arkadij – Vachier-Lagrave, Maxime 2.5
    7-8 Meier – Bluebaum 1




    0
  15. avatar
    The dark side of the moon 20 aprile 2017 at 22:52

    Sarebbe bello se qualcuno di buona volontà spendesse due parole anche solo per le partite più interessanti.
    Mi sembra che la patta del secondo turno tra Carlsen e Aronian meriti qualche parola.




    0
  16. avatar
    Chess 20 aprile 2017 at 23:23

    Spero che Aronian tenga duro.




    0
  17. avatar
    The dark side of the moon 21 aprile 2017 at 20:28

    Aronian è tornato!
    Vince il torneo con un turno di anticipo (!) ottenendo oggi la quarta vittoria consecutiva.
    Ha guadagnato già quasi 15 punti di Elo che attualmente lo porterebbero sopra quota 2800.
    Grande prestazione e domani passerella contro Caruana :p
    Da segnalare nell’Open (che si disputava dal 13 al 17 Aprile) la vittoria di Vitiugov.




    0
  18. avatar
    Giancarlo Castiglioni 22 aprile 2017 at 20:44

    Alla 51ª mossa della Carlsen-Vachier Lagrave succede una cosa incredibile.

    Carlsen poteva andare facilmente in grande vantaggio con 51 Axc6 Txc6; 52 Rb5 Txb6; 53 Rxb6 g5; 54 fxg5 f4; 55 g6 f3; 56 g7 f2; 57 g8=D f1=D; 58 Dd5+ Re7; 59 Dxc5+ Re7; 60 c5 e con un po’ di pazienza si vince.
    Che non lo veda Stockfish conferma i limiti dei programmi nei finali, ma che non lo abbia visto Carlsen, è veramente incredibile.
    La partita è finita patta.




    0
  19. avatar
    Giancarlo Castiglioni 22 aprile 2017 at 20:54

    Oggi tutte patte per cui non è cambiato niente, ma ne hanno fatte di tutti i colori.
    Oltre a Carlsen che ha mancato la vittoria, Caruana era in posizione strapersa ed è stato graziato da Aronian.
    Al confronto è perdonabile Hou che aveva un buon vantaggio ma non è riuscita a concretizzare.

    La classifica finale.
    1 Aronian, Levon 4.5
    2-4 Caruana, Fabiano – Hou, Yifan – Carlsen, Magnus 3.5
    5-6 Naiditsch, Arkadij – Vachier-Lagrave, Maxime 3
    7-8 Meier – Bluebaum 1.5




    0
  20. avatar
    The dark side of the moon 22 aprile 2017 at 21:54

    Ieri ho scritto una inesattezza, Aronian non ha ancora superato i 2800 punti Elo.
    Altro che passerella oggi, la partita tra Caruana e Aronian è stata incredibile; Levon in questa posizione vinta

    si rilassa e commette un errore 42…Da5 che per poco non lo porta alla sconfitta. La posizione comunque era molto tagliente e (per fortuna!) anche i super GM possono sbagliare.
    Levon alla fine si aggiudica il torneo con 1,5 punti di vantaggio sui secondi:
    1 Aronian, Levon 5.5
    2 Carlsen, Magnus 4
    Caruana, Fabiano 4
    4 Hou, Yifan 3.5
    Vachier-Lagrave, Maxime 3.5
    Naiditsch, Arkadij 3.5
    7 Meier, Georg 2
    Bluebaum, Matthias 2

    Deludente (secondo me) Carlsen mentre i due tedeschi terminano ultimi appaiati, bene la Hou che dimostra di poter competere anche in contesti molto importanti.
    Al prossimo torneo! ;)




    1
  21. avatar
    Daniele Marione 23 aprile 2017 at 09:03

    Carlsen, oltre all’elo ben lontano dai suoi giorni migliori, sembra aver anche meno “killer instinct” rispetto al passato. Vedremo nei prossimi tornei.




    1
    • avatar
      The dark side of the moon 23 aprile 2017 at 13:45

      Ieri ho seguito le partite su chess24 e nel commento in lingua spagnola ho scoperto un tipo di nome Pepe Cuenca (un GM) che mi ha fatto letteralmente collassare dalle risate.
      Mangiava, beveva e sbadigliava in diretta ma la cosa più comica era quando commentava la partita come se fosse un incontro di calcio :o
      Urlava e gesticolava senza sosta e ad un certo punto, dopo la pubblicità… ecco che si ripresenta in video con un paio di occhiali da sole…
      La partita tra Caruana e Aronian l’ha preso parecchio.
      Pazzesco, un tipo veramente simpatico!




      1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Torre & Cavallo - Scacco!
Sempre più vicino
What it Takes to Become a Grandmaster
Fabulous Fabiano

Tornei in evidenza

Tornei in evidenza

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
    CIS Master
  • 27 aprile - 1 maggio, h. 15:30
  • (Vocaturo, Brunello, David, Dvirnyy, Godena, Mogranzini, Stella, Valsecchi, Ortega, Rombaldoni D., etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

i pezzi di ricambio online

http://www.tuttoautoricambi.it/