Crea sito

Verso il mare…

Scritto da:  | 15 aprile 2017 | 6 Commenti | Categoria: Partite commentate

A Genova vengo sempre volentieri, spesso per svago turistico, di frequente perché amo gli scacchi… in questa occasione son riuscito a conciliare entrambi i passatempi…

FM Fabrizio Molina (2245) vs. IM Gojko Laketic (2364), 1-0
Genova, 20º Festival Primavera 2017

1.d4 Cf6 2.Cf3 e6 3.Af4 b6 4.e3 Ab7 5.Cbd2 Ae7 6.Ad3 c5 7.c3 cxd4 8.cxd4 Ch5 9.Ag3 Cxg3 10.hxg3

Posizione dopo 10.hxg3

La perdita della coppia degli Alfieri è compensata dall’apertura della colonna “h”. Per me l’unico risultato utile per vincere il torneo era la vittoria, e non mi dispiaceva la presenza di uno squilibrio così importante già in apertura. Per una partita più lineare, il Bianco avrebbe dovuto giocare 6. h3 oppure 7. h3 e il gioco si sarebbe svolto al centro

10…g6 11.Ce5 d6 12.Cxg6?

Posizione dopo 12.Cxg6?

oggettivamente un sacrificio scorretto, ma comunque molto complicato da confutare in partita

12…fxg6 13.Axg6+ Rd7

[13…Rf8 14.Dg4con vantaggio del Bianco]

14.Af7 Df8 15.Dh5 Dg7?!

Posizione dopo 15…Dg7?!

Nel tentativo di semplificare troppo velocemente, il Nero sceglie un piano di difesa istintivo ma errato. La casa corretta per la Donna è in e7 dopo avere posizionato l’Alfiere in f6: [15…Af6! 16.Tc1 De7 17.Db5+ Rd8! (17…Ac6? 18.Txc6 Cxc6 19.d5 exd5 20.Axd5 Tac8 21.Ce4 e nonostante la Torre di vantaggio non è chiaro come il Nero possa liberarsi dalla pressione; 17…Cc6? 18.d5 exd5 19.Axd5 Tac8 20.0-0con vantaggio del Bianco) 18.Ah5 Dd7 e il Nero riesce a completare lo sviluppo mantenendo un chiaro vantaggio]

16.Tc1! Dg5?

[16…Tf8? 17.Axe6+ Rxe6 18.Tc7+- la Torre in settima taglia le vie di fuga al Re e il Nero deve cedere troppo materiale per evitare il matto al centro della scacchiera, per esempio: 18…Dg6 19.Txb7 Dxh5 20.Txh5 Cd7 21.d5+ Rf7 22.Txd7;
16…Ad8!questa sequenza, che il computer suggerisce al Nero come unica via per mantenere un leggero vantaggio, è oggettivamente poco “umana”17.Db5+ Re7 18.Ah5 a6 19.Db3 Cc6 20.0-0 il Nero completa lo sviluppo dell’ala di donna, ma non sarebbe stato comunque semplice giocare un mediogioco con un Re così esposto]

17.Dh3! Ad5?

Posizione dopo 17…Ad5?

[17…Df6? 18.Axe6+! il tatticismo sfuggito al mio avversario al momento di 15. … Dg7 18…Dxe6 19.Tc7+ Rxc7 20.Dxe6+-;  17…Df5 unica 18.Dxf5 (18.Axe6+!? Rxe6 19.g4 Dg6 20.Tc7 Ac6 21.f4 con iniziativa del Bianco e gioco comunque poco chiaro) 18…exf5 19.Th6 e come minimo il Bianco guadagna in f5 o in h7 il terzo pedone per il pezzo sacrificato, entrando in un finale comunque promettente. Laketic sceglie quindi di difendere il pedone e6 con l’alfiere, ma si tratta dell’errore decisivo]

18.e4 Axa2

[18…Axe4 19.Dxe6+]

19.b3!+-

Posizione dopo 19.b3!

con l’Alfiere ormai tagliato fuori dal gioco, la posizione del Nero collassa rapidamente sulle case chiare

19…Ca6 20.Dxe6+ Rd8 21.Th5!

per evitare qualsiasi tipo di reazione con …d5 o …b5

21…Df6 22.Dc4

Posizione dopo 22.Dc4

con l’idea Ae6 e Dc8 matto

22…Tf8 23.Tf5 Dg7 24.Dc6! Tb8 25.Ae6 Af6 26.Dxd6+ Re8 27.Dc6+ Rd8 28.Td5+

il matto alla prossima è inevitabile

28.Td5+ e il Nero abbandona

1-0

avatar Scritto da: FM Fabrizio Molina (Qui gli altri suoi articoli)


6 Commenti a Verso il mare…

  1. avatar
    Jas Fasola 15 aprile 2017 at 11:45

    Come è difficile difendersi! Bella partita, complimenti!




    3
    • avatar
      fabrizio 15 aprile 2017 at 14:37

      Sì, l’attacco è forse un pochino avventuroso, ma la partita è proprio la dimostrazione che, nelle competizioni reali, difendersi non è mai comodo (e Laketic non è certamente l’ultimo arrivato). Complimenti al vincitore e al suo coraggio!
      PS: nonostante il seguito non sia facile, penso che 17)…Df5, con cambio delle donne, sia la continuazione migliore per il nero, anche da un punto di vista psicologico.




      0
  2. avatar
    The dark side of the moon 15 aprile 2017 at 14:17

    Che spirito!
    Chi affermava che gli scacchi sono anche psicologia trova in questa partita l’ennesima dimostrazione di questa tesi.
    Ci sono sacrifici corretti e sacrifici non corretti, tra questi c’è una vastissima “zona d’ombra” dove trovano spesso luogo diversi sacrifici difficili da valutare sulla scacchiera.
    Tal è stato un maestro di questo genere
    Chi gioca a scacchi sa bene che la mossa più forte è quella che mette in difficoltà l’avversario e spesso non coincide con la mossa migliore che richiederebbe la posizione che magari.
    Bravo.




    3
  3. avatar
    Luca Monti 15 aprile 2017 at 17:17

    Auguri di una felice Pasqua ad ognuno.




    0
  4. avatar
    Luigi O. 16 aprile 2017 at 16:44

    Bella la partita e molto istruttivi i commenti. Grazie.




    1
  5. avatar
    Enrico Cecchelli 16 aprile 2017 at 19:49

    Bella partita!




    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Torre & Cavallo - Scacco!

Porto Mannu

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Semifinali Camp.to Italiano

    • 15 – 23 luglio, h. 15:30
    • (Moroni, Basso, Bruno, Bellia, Gilevych, Genocchio, Borgo, Pescatore, Sarno, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi