Crea sito

Trova le differenze

Scritto da:  | 13 dicembre 2017 | 10 Commenti | Categoria: Zibaldone

L’altro giorno riflettevo me meco sulle tante contraddizioni della società in cui viviamo. Le ideologie non ci sono più, si dice. Ma non si possono mascherare le differenze tra il paradisiaco Capitalismo e l’infernale Comunismo.

Queste le prime che mi sono venute in mente.

Con il comunismo, non ci sono disoccupati. Anche se poi lavora gente che non fa nulla. Col Capitalismo, ci sono disoccupati, che vengono bollati come gente che non ha voglia di lavorare, o che non si accontenta di quello che c’è. Inoltre, comunque, ci sono lavoratori che passano per fannulloni.

Con il comunismo, assumere tanta gente per non fare nulla distrugge le casse dello Stato, che ha un bilancio dissestato. Con il capitalismo, lo Stato ha comunque un bilancio dissestato, ma ha pure i disoccupati.

Con il comunismo, ci sono solo poveri. Tu sei tra quelli. Con il Capitalismo, ci sono ricchi e poveri. Tu comunque sei tra i poveri. Se poi il capitalismo è inteso nel terzo mondo, ci sono solo poveri e alcuni ricchi. Tu, sei sempre tra i poveri.

Col Comunismo, l’assistenza sanitaria è gratuita. Ciò porta in rosso i conti dello Stato. Col Capitalismo, i conti della sanità sono in rosso. Il servizio è gratuito ma paghi il ticket. Oppure, il servizio non è gratuito, ma i conti dello stato sono in rosso.

Col Comunismo, l’istruzione è gratuita. I conti dello stato sono in rosso. Con il capitalismo, l’istruzione è gratuita, ma paghi. E i conti sono in rosso. Col capitalismo, l’istruzione universitaria costa uno sproposito. Le università sono in rosso.

Col Comunismo, non c’è religione di Stato, e se sei credente, un po’ gli rode. Col capitalismo, non c’è religione di Stato, ma c’è. E se non sei quel credente, un po’ gli rode.

avatar Scritto da: Tobanis (Qui gli altri suoi articoli)


10 Commenti a Trova le differenze

  1. avatar
    Doroteo Arango 13 dicembre 2017 at 21:25

    Interessante.
    Io invece qualche giorno fa ho letto questo post sulla bacheca Facebook del buon Roberto Messa:

    “AMMAZZOn… ieri vedendo in TV un servizio sui lavoratori del centro logistico di Piacenza, pensavo a come si è ribaltata la situazione negli ultimi 5 anni: prima il 70% dei libri di Messaggerie Scacchistiche era venduto da Le due Torri di Bologna, adesso la fetta più grossa passa attraverso Amazon, IBS ecc. Queste grandi librerie on-line vengono rifornite dal nostro distributore nazionale, quindi con un passaggio in più che comprime significativamente i margini per noi editori. Se anche a voi, come a me, non piace la condotta di Amazon con i suoi lavoratori, tornate a comprare i nostri libri (e non solo i nostri) direttamente da noi editori o attraverso le Due Torri di Bologna, che tra l’altro paghiamo le tasse in Italia e non in Lussemburgo.”

    Avete voluto il capitalismo e il libero mercato?!? Bene, ora tocca pedalare…

    2
  2. avatar
    Mongo 14 dicembre 2017 at 00:18

    Sto leggendo ‘Destino di una rivoluzione’ di Victor Serge, dove i cosìdetti comunisti comandati dal dio Stalin davano del fascista ad un certo Bronstejn – in arte Trotsky!
    Dal 1917 e poi soprattutto dopo la morte di Lenin si è persa, purtroppo, ogni traccia del vero comunismo e da allora solo il Guevara e pochissimi altri hanno saputo toccarne le vette vivendone i principi sino in fondo.
    Non mi rimane che ricitare il mio amico messicano: “Avete voluto il capitalismo e il libero mercato?!? Bene, ora tocca pedalare…”

    5
    • avatar
      Michele Panizzi 29 gennaio 2018 at 14:11

      Mongo . vorrei fare pace .
      In passato siamo finiti su posizioni opposte
      (e la violenza maggiore non era la mia)
      e ti propongo per questo di leggere “Il potere dei sogni”.
      Poi mi dici che ne pensi .

      • avatar
        Michele Panizzi 29 gennaio 2018 at 14:12

        Ho dimenticato l autore : Louis Sepulveda ,
        che collaboro con Allende in Cile .

  3. avatar
    Jas Fasola 14 dicembre 2017 at 10:48

    Banda di rossi :) Se la gente compra da Amazon invece che da Le due torri ci sarà un motivo… Dovete guardare gli interessi della massa e non quello degli imprenditori che vogliono margini più alti! Non è che scrivete, scrivete e poi avete l’app di Uber?

    1
  4. avatar
    Jas Fasola 14 dicembre 2017 at 10:50

    la faccina dovrebbe sorridere… sarà in sciopero pure lei… scherzavo ovviamente, ma non troppo…

    1
  5. avatar
    The dark side of the moon 14 dicembre 2017 at 14:19

    Amazon come tutte le altre grandi corporation sono agevolate da leggi criminali che permettono loro un grandissimo accumulo di capitale.
    Addirittura poi la gran parte di queste corporation non le rispettano proprio le leggi, tanto se va male pagheranno un centesimo delle tasse imposte una volta colte in flagranza….
    La gente ovvio che compra da questi criminali, se sei a corto di moneta non puoi scegliere.
    Bisogna capire che la politica mondiale è gestita da grandi corporation, i governi dei vari Stati sono semplici strutture che servono a ratificare accordi commerciali tra gruppi di capitali transnazionali.

    3
    • avatar
      Michele Panizzi 29 gennaio 2018 at 14:17

      “Addirittura poi la gran parte di queste corporation non le rispettano proprio le leggi, tanto se va male pagheranno un centesimo delle tasse imposte una volta colte in flagranza….”

      Io vorrei impostare il discorso sulla logica .
      Avere una sede legale in irlanda e pagare il 12,50% di tasse
      e legale e per questo lecito . Non e deto da nessuna parte
      che si debba pagare quello che si paga in italia , in Francia,
      in Germania e che se paghi di meno sei un evasore .
      Stiamo alla legge che dice di pagare il 12,50%!!!.

  6. avatar
    chess 19 dicembre 2017 at 10:06

    In qualsiasi caso un mondo alla rovescia.

    1
  7. avatar
    Luca Monti 24 dicembre 2017 at 14:40

    Auguri di buone feste a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi