Crea sito

Dance Me to the End of Love

Scritto da:  | 14 giugno 2018 | 7 Commenti | Categoria: Finali, Teoria e Studio

“Saper giocare i finali serve a imparare a giocare a scacchi”
Capablanca

Molti dilettanti diranno “si, va bene ma se non conosco le aperture e lascio i pezzi in presa nel medio gioco, come ci arrivo a giocarmi il finale?”

Perché allora nella scuola scacchistica sovietica si insegnava ai giovani pionieri a giocare a scacchi partendo dai finali?

Forse perché il medio gioco e l’apertura vanno studiati in relazione al finale?

Solo giocando i finali ci si può rendere conto di quanto può essere forte un Alfiere o un Cavallo in una determinata posizione, giocando i finali bisogna essere precisi nel calcolo perché un tempo di differenza può tramutare una vittoria in una sconfitta, bisogna essere buoni strateghi perché quasi sempre esiste solo un piano vincente; i punti che si perdono nei finali fanno la differenza tra una categoria nazionale e un CM.

Diceva Averbakh: “Giocare bene il finale significa attivare al massimo le proprie forze in campo e stabilire fra di esse la migliore collaborazione possibile.”

Proprio come accade nell’apertura e nel medio gioco!

Ecco allora un finale che mi è capitato di risolvere in un esercizio:

Il Nero avrebbe potuto vincere giocando semplicemente la mossa più forte 1…Ah5+, si vince anche con 1…Rxg1 ma pensando che la posizione fosse vinta comunque gioca una mossa superficiale che gli fa perdere il punto intero: 1…c2?

Ora il Bianco con un finale degno di lode riesce a strappare la patta, come?

Perdeteci pure tutto il tempo possibile perché ne vale la pena. ;)

avatar Scritto da: The dark side of the moon (Qui gli altri suoi articoli)


7 Commenti a Dance Me to the End of Love

  1. avatar
    Fabio Lotti 15 giugno 2018 at 18:31

    Così, a occhio, mi sembra 2.Ae3 seguita da Th4, ma non credo basti per pattare. Sentiamo gli altri.




    1
  2. avatar
    The dark side of the moon 15 giugno 2018 at 20:18

    Come detto, prendetevi il vostro tempo ma soprattutto vi consiglio di mettere la posizione su scacchiera per analizzare bene.
    Attenzione all’ultima mossa del Nero che è c2, prendete carta e penna e fateci sapere :D
    Io che non sono un finalista ho impiegato circa 6 minuti: dai che non è difficile come potrebbe sembrare!




    1
  3. avatar
    Mongo 16 giugno 2018 at 01:22

    Ucci ucci sento odor di stallatico (questa la capiranno solo i fumatori di saigari toscani :p ): 1. Be3, dxe3; 2. Kxe3+, Ke1; 3. Kd3, c1=Q; 4. Rf1+, Kxf1; con patta per stallo!!




    2
    • avatar
      The dark side of the moon 16 giugno 2018 at 08:41

      Alla faccia di tutti i giocatori di categorie magistrali che frequentano il blog!
      Lode al Mongo e ai suoi sigari toscani ;)




      0
    • avatar
      Doroteo Arango 16 giugno 2018 at 10:12

      Mongo caro come mai la notazione che hai adoperato è in inglese? Non è che hai acceso per caso qualche motorino? =))




      0
  4. avatar
    The dark side of the moon 16 giugno 2018 at 18:56

    Anche io ho visto la notazione in inglese ma penso che Mongo non sia il tipo da cui ci si possa aspettare una cosa del genere; onestamente tra tutti quelli che frequentano il blog non immagino nessuno sbirciare la soluzione da un motore di gioco per farsi il bello.
    Mongo che dici?
    Mi tocca farti da avvocato difensore?

    P.S.
    Posso in futuro esporre qualche altro finale al fine di allenare qualche neurone?




    1
  5. avatar
    Mongo 16 giugno 2018 at 21:57

    Nessun motorino, ma esclusivamente il mio unico mezzo neurone sopravvissuto al caldo degli ultimi giorni. :p
    E’ un’abitudine che ho da qualche anno, mio mondiale a Dresda, di scrivere le mosse in lingua inglese forse anche perché ho qualche vecchio libro di scacchi di oltre Manica scritto indicando i pezzi con le lettere anziché con le immagini. :D




    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Cosenza, CIA 2017

    • 29 novembre – 10 dicembre, h. 10:00
    • (Godena, David, Moroni, Stella, Valsecchi, Sonis, Brunello, Gilevych, Genocchio, Garcia Palermo, Dvirnyy)


Roma Città Aperta

    • 3 – 10 dicembre, h. 16:30
    • (Sibilio, Corvi, Landi, Pitzanti, Martorelli, Ferretti, etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi