Crea sito

il ragazzo della Torre

Scritto da:  | 19 Aprile 2019 | 8 Commenti | Categoria: Racconti

Si era trasferito qui per imparare l’italiano, adorava quella lingua per i suoni musicali e aperti che parevan note.
Manuel in Galles studiava ingegneria e suonava la chitarra, o per meglio dire, studiava la chitarra e suonava a ingegneria. In effetti era l’arte ciò che più amava e lo attraeva. La sera si sedeva di fronte alla finestra della camera in affitto a Cardiff che condivideva con altri ragazzi e pizzicava le sei corde di quella vecchia chitarra italiana, dalla vernice consunta e graffiata, ricevuta a mo’ di strano prestito da un inquilino siciliano che abitava l’appartamento prima di lui. Se ne era andato in fretta e furia con ancora due mesi da saldare e Manuel aveva abboccato con facilità al raggiro di quell’italico giovanotto dallo sguardo di saraceno e dal sorriso ingannatore. “Tienila, vale un patrimonio, la vendi in un attimo, paghi i due mesi di pigione che devo al padrone e mi anticipi il rimanente. Quando torno, presto, la riscatto io, non ti preoccupare…”
Manuel aveva allungato i soldi e gli eran rimasti solo i sogni italiani, oltre a quelle consumate corde di budello per il Mi e per il Sol.

Fantasticava Giuliani e Paganini, un viaggio in Italia e d’apprender la melodia di quella lingua. Per questo si era iscritto a un sito ove far pratica in lunghe chiacchierate serali. Mezz’ora di inglese in cambio di mezz’ora di italiano. Nessuna o poca grammatica, solo chiacchierate di musica e d’arte.
Annalisa l’aveva conosciuta così, una sera di fine gennaio e, chiacchierata dopo chiacchierata, s’era talmente invaghito di lei da decidere d’andar a cercar fortuna nel paese dei liuti, delle note e dell’amore…
S’era allora trasferito, l’estate seguente, vicino a Perugia, di giorno studiava la lingua di Petrarca e la sera custodiva piccioni nella vecchia torre ove aveva trovato alloggio e impiego. Altro non c’era. E s’era affezionato a quegli uccelli dalle storie misteriose e dal volo suggestivo.
Quando si libravano dalla torre sognava partissero per volar verso l’amore, il suo cuore batteva forte.

Volavano per San Domenico e poi verso l’Eremo delle Carceri, mai oltre il Subasio. Tornavano sempre.
Non leggeva i biglietti che portavan i suoi piccioni, Manuel ne rispettava il segreto, inviolabile sul suo onore. Partivan a frotte, la sera, e di tutti ne riconosceva il volo, si alzavan contro il sole, al tramonto, e volavan via rapidi, leggeri, inconfondibili. Le sagome scure e foriere di sogni.
Ma una sera piovosa di giugno uno, il più giovane, tornò prima degli altri, la zampetta ferita e la cordicella slegata…
Manuel per la prima volta lesse un biglietto da quella torre.
La grafia, bellissima, era quella di Annalisa…

avatar Scritto da: Martin (Qui gli altri suoi articoli)


8 Commenti a il ragazzo della Torre

  1. avatar
    Dossena Bonesso Torrisi 19 Aprile 2019 at 20:48

    Ancora una volta da lasciar senza fiato. Bellissimo!

    1
  2. avatar
    The dark side of the moon 20 Aprile 2019 at 10:50

    Bello e intenso pure questo…
    Uno dei primi racconti brevi che lessi del nostro insuperabile Martin fu “Malasana”, ancora lo ricordo con piacere nonostante siano passati anni.

    1
  3. avatar
    Fabio Lotti 20 Aprile 2019 at 14:51

    Letto con vero piacere.

  4. avatar
    Uomo delle valli 20 Aprile 2019 at 15:08

    Emozionante e delicato ancora una volta, complimenti.

  5. avatar
    Olga M 21 Aprile 2019 at 19:45

    Martin è bravissimo! Come sempre)

  6. avatar
    fabrizio 21 Aprile 2019 at 20:54

    oltre ai complimenti a Martin, buona pasqua a tutti!!

  7. avatar
    Andrea 22 Aprile 2019 at 09:07

    Ancora una volta molto intenso ed emozionante. Leggendo queste pagine di Martin mi chiedo sempre cosa ci sia di autobiografico o di invece solo frutto della sua immaginazione.
    Forse non importa, quello che conta è ciò che ti lascia dentro.

  8. avatar
    Zenone 28 Aprile 2019 at 07:19

    Bravo…bravo…bravo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO Locco.Ro

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

Nezhmetdinov – lezioni di fantasmagoria scacchistica dalle partite di un genio del gioco d’attacco

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Understanding the Sicilian

Sempre più vicino

A to Z Chess Tactics

Fabulous Fabiano

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
Forni di Sopra

    • 15 – 22 giugno, h. 16:00
    • (Basso, Valsecchi, Sonis, Bellia)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi