Crea sito

L’infedele

Scritto da:  | 10 Maggio 2020 | 5 Commenti | Categoria: Racconti

I dubbi di uno storico…
Le cronache scacchistiche narrano che l’infelice giovane Re Bianco trovò presto la morte, durante un’improvvisa incursione nemica all’interno del suo pur poderoso muro di pedoni.
Lo sconosciuto cronista deprecò che il farsetto azzurro del Re fosse stato ridotto in minuti brandelli, come dilaniato da artigli di tigre: certo l’agonia doveva essere stata lunga e terribile, interrotta finalmente da un misericordioso colpo di spada. Né vi fu la consolazione di una degna sepoltura: la salma giacque a lungo, scompostamente, in un immondo mucchio di uomini e animali sotto un ronzante nugolo di mosche.
Le circostanza che portarono alla tragica fine furono oggetto di profondi studi: tradimento o incapacità giovanile? Certo la storia con la bionda Crimilde l’aveva distratto dai suoi doveri ma come biasimarlo?
La regina nera era stata catturata quasi per caso ed, a pensarci bene, era strano che uno stratega come il re Fosco l’avesse persa così facilmente…
I più saggi si erano impensieriti ma la strepitosa bellezza della dama aveva vinto tutte le resistenze.
In men che non si dica la sposa legittima era stata spodestata ed ella regnava al fianco dell’ex nemico.
Il loro contegno era disdicevole: a corte non si tenevano più i Consigli di Guerra, era sempre festa.
Gli amanti felici si rincorrevano fanciullescamente per le stanze ed il castello risuonava di risa e canti, si ballava, si beveva… si beveva tanto: la Regina preferiva il vino rosso ed a poco a poco anche il Re lo amò, sempre di più.
Alcuni cortigiani sostennero poi che lei lo guardasse bere con malcelata soddisfazione.
I due innamorati avevano preso l’abitudine di bere l’ultima coppa sulle mura quando la notte era più buia, dopo aver congedato la ronda.
Una sentinella disse in seguito che fu proprio la Regina ad offrirgli, con un ammaliante sorriso, un sorso di vino: era dolce ed inebriante e l’aveva precipitato nel sonno: quando si era risvegliato il nemico aveva già compiuto la strage ma, si sa, poteva essere una facile giustificazione e nel dubbio fu comunque giustiziato.
Per abbandono del posto di guardia.
Fu difficile staccare la giovane sposa tradita dal corpo dell’amato, così sono le donne.
Se lo strinse a lungo al seno, accarezzando dolcemente il volto sfregiato e parlandogli come se fosse ancora in vita e chissà quanto sarebbe durato quello strazio se il re Fosco non le avesse, con virile fermezza, imposto di allontanarsi.
Non si comprese bene quale fosse stato il ruolo di Crimilde: quando il Re entrò nella sala del trono lei era lì, splendida come sempre: egli la cinse tra le braccia e se la portò via sul suo cavallo.
Era composta ed imperscrutabile: chi aveva tradito tra i due?
Nessuno lo seppe mai.

avatar Scritto da: Patrizia Milani (Qui gli altri suoi articoli)


5 Commenti a L’infedele

  1. avatar
    Martin 10 Maggio 2020 at 09:59

    Delicato, gentile, emozionante, grazie Patrizia.

    1
  2. avatar
    Uomo delle valli 10 Maggio 2020 at 10:13

    Sì, bello, anche per per me.

  3. avatar
    Fabio Lotti 10 Maggio 2020 at 10:53

    Bastano pochi tocchi per costruire un bel racconto…

    1
  4. avatar
    Angelo Paglia 11 Maggio 2020 at 07:53

    Perfetto!

    1
  5. avatar
    maria pagano 11 Maggio 2020 at 15:39

    cara Patrizia ti ho sempre detto che la tua penna accarezza l’anima…brava e talentuosa scrittrice…al prossimo racconto !
    Maria Pagano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO Locco.Ro

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torre & Cavallo - Scacco!

In presa alta

La Difesa dei Due Cavalli

Il pellegrino spagnolo

La seconda porta

Porto Mannu R.H.

Porto Mannu Residence Hotel

Sempre più vicino

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
79 Campionato Italiano

    • 24 novembre – 5 dicembre, h. 15:00

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

Chess book reviews

Le recensioni di SoloScacchi