Crea sito

I luoghi degli scacchi è… libro!!!

Scritto da:  | 1 agosto 2012 | 12 Commenti | Categoria: C'era una volta, Italiani, Libri, Luoghi degli Scacchi, Stranieri

Centotrenta “luoghi degli scacchi” illustrati da oltre quattrocento fotografie e cartoline antiche, introdotti da alcune delle mitiche “penne” di Soloscacchi. Centinaia di tabelle di tornei grandi e piccoli, giocati tra il 1851 e il 1945. Decine di fotografie in bianco e nero di scacchisti. Centinaia di biografie e partite. Un’opera che non può mancare nella collezione di un appassionato di scacchi.

Il primo giugno del 2010 pubblicai sul blog “Soloscacchi” il primo di una serie di articoli intitolati “I luoghi degli scacchi”. La scelta cadde su Karlsbad, la nota località termale ceca, che ospitò nei primi tre decenni del novecento quattro importanti tornei. L’apprezzamento che riscosse il pezzo è sintetizzato dal commento dell’amico Marramaquis: “Fatemi ancora dire che viene voglia di andare a Karlsbad. O, meglio, di ritornarci. Pur non essendoci mai stati.”

Collezionista di cartoline antiche da quasi un ventennio, sono sempre stato particolarmente attratto dalle vedute dei luoghi i cui nomi mi risuonavano familiari, come Karlsbad, Kissingen, Scheveningen, Hastings e Baden Baden. Ma solamente due anni fa ebbi l’intuizione di unire in uno stesso contesto il torneo di scacchi e le vedute del luogo, così com’era quando avvenne l’evento. Mi si presentava l’occasione di raccontare un mondo ormai scomparso, di cui sono sempre stato appassionato. E dal cilindro della mia collezione di spiagge uscirono le belle cartoline delle “bathing machine” e dello stabilimento balneare semovente di San Sebastiano. Scovai anche toccanti storie umane, come quella del signor Ryder, factotum del torneo di Cambridge Springs. Il pezzo della serie più amato dai lettori è stato probabilmente quello su Gagra (che non rientra nel libro per motivi temporali, esplorando questi il periodo 1851-1945), grazie alle straordinarie fotografie trovate su internet della località distrutta dalla guerra.

Quando decisi di dedicarmi alla creazione di un libro stampato, ampliai gli orizzonti, e dal nulla comparvero posti inattesi come Mahrisch Ostrau, dove Lasker vinse nel 1923, che non era come altre sedi di torneo un rinomato luogo di villeggiatura, ma un sobborgo industriale pieno di ciminiere e di inquinamento. Decisi di puntare sul numero, poche cartoline significative per ogni luogo, ma avrei visitato tutti i luoghi nei quali si tennero tornei di una certa importanza prima del 1945, data simbolo da cui parte l’era contemporanea. Venne così fuori questa poderosa raccolta di centotrenta luoghi.

Ogni luogo è illustrato da cartoline e fotografie antiche, una sola per quelli toccati dai grandi scacchi marginalmente, dodici per località come Karlsbad e Vienna. Poi iniziai ad elaborare la parte di testo, inserendo tabelle dei tornei, fotografie, stralci di resoconti e qualche partita, senza commenti. Ma mi accorsi subito che mancava ancora qualcosa. Il luogo era descritto dalle belle immagini d’epoca, ma pensai che fosse possibile dipingerlo anche attraverso le parole, raccontando un fatto, una sensazione, un ricordo, un pensiero.

Nacquero così i “ricami”, che troverete nella parte alta di ogni scheda, scritti in corsivo. Decisi di farmi aiutare in questa opera narrativa da alcuni collaboratori del blog Soloscacchi, e da altri amici scacchisti.

Debbo quindi ringraziare sentitamente Fritzcarraldo, Marramaquis, Zenone, Mandriano, Riccardo Del Dotto, Bibicì, Brunov e, intervenuti direttamente dal passato, alehcim27 e Von Bardeleben.

Un pool di ottime penne che ci ha illuminato la strada dei luoghi, raccontandoci come si viveva all’epoca, ma anche tanti episodi curiosi, come “l’incidente di Teplitz” che ebbe protagonisti Goethe e Beethoven, oppure la fuga di Bertha Benz da Mannheim sulla macchina del marito.

Per completezza decisi di integrare il lavoro con una parte biografica sui maestri citati e con due mappe utili per localizzare geograficamente i posti.

In questa fatica sono stato aiutato dall’indispensabile contributo di Marramaquis, che oltre ad aver scritto decine di “ricami”, ha ricontrollato e corretto il testo dalla prima all’ultima parola.

Quello che è venuto fuori da questa fatica è qualcosa di unico, nel bene e nel male, nel panorama librario del nostro amato gioco. E per rendere ulteriormente questa unicità, ho pensato di dare al libro una “veste fisica” inconsueta, il taglio orizzontale.

Adesso tocca a voi. Questo poderoso lavoro, 240 pagine di cui ben 100 con fotografie a colori, è pronto ad entrare nelle vostre case.

Entro il venti agosto ordinerò una prima tiratura del libro. Chi vuole essere tra i primi a possederlo, può contattarmi alla email cserica@tin.it oppure al 0585340447.

Non perdete questa occasione…..

avatar Scritto da: cserica (Qui gli altri suoi articoli)


12 Commenti a I luoghi degli scacchi è… libro!!!

  1. avatar
    Mandriano 1 agosto 2012 at 04:19

    Che bello!!!!
    L’ho visto…e toccato dal vivo: favoloso!!!
    Come entrare in una fiaba!!! Pezzo unico anche per chi non è appassionato di scacchi.
    Che bello!!!!




    0
  2. avatar
    Ricardo Soares 1 agosto 2012 at 08:40

    Eccolo! Finalmente eccolo! O mundo inteiro queria “i luoghi”!




    0
  3. avatar
    alehcim27 1 agosto 2012 at 09:02

    BELLO DAVVERO, complimenti.




    0
  4. avatar
    Luca Monti 1 agosto 2012 at 11:27

    Bene,sono lieto che la raccolta preziosa sia confluita in un
    volume che immagino altrettanto.Magari su richiesta ed al momento dell’acquisto,l’autore potrebbe apporre una dedicuccia personale.
    🙂




    0
  5. avatar
    Ricardo Soares 1 agosto 2012 at 12:03

    Sì, anche io credo, come Luca Monti, che ci vuol almeno la firma autografata de l’autore.




    0
  6. avatar
    Mongo 1 agosto 2012 at 12:29

    Finalmente l’attesissimo capolavoro è disponibile. Ne prenoto una copia sin da ora. 😛




    0
  7. avatar
    fabio 7 agosto 2012 at 23:16

    il prezzo?




    0
  8. avatar
    paolo bagnoli 18 agosto 2012 at 08:02

    Se il prezzo non è terrificante (per le mie tasche…;) ne gradirei una copia con dedica.
    Grazie
    Paolo




    0
  9. avatar
    Eugenio Castellotti 18 settembre 2012 at 16:03

    E’ moooolto interessante, ma anch’io gradirei l’indicazione, anche indicativa, del prezzo. Mi sembra infatti un’edizione che ha – magari giustamente – ambizioni ad una pubblicazione di lusso.
    Eugenio




    0
  10. avatar
    Mongo 9 ottobre 2012 at 12:34

    Mi è arrivato un pacco. Cosa conterrà?
    Un libro – I luoghi degli scacchi -.
    Lo sfoglio con delicatezza, ma non riesco a trattenere questo commento: “Che libro magnifico”!!
    Sto sognando…
    Grazie Claudio di averlo fatto.




    0
  11. avatar
    fds 9 ottobre 2012 at 18:33

    E’ veramente magnifico!
    Unico rammarico, l’aver dimenticato di chiedere l’autografo dell’autore 🙁




    0
  12. avatar
    enrico 28 ottobre 2012 at 19:04

    Bellissima idea!
    Sono sicuro sia un libro fantastico.
    Desidererei saperne il prezzo e prenotarne una copia.
    Enrico cecchelli




    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CLICCA QUI PER MOSTRARE LE FACCINE DA INSERIRE NEL COMMENTO

DISCLAIMER: I responsabili del blog cancelleranno immediatamente e di propria insindacabile iniziativa qualsiasi intervento che giudicheranno possa recare offesa a chiunque. Non sono tollerati gli attacchi personali, né le offese indirette rivolte a terzi. Oltre ai commenti offensivi, per non generare confusione, verranno cancellate anche le eventuali repliche. L'indirizzo IP del mittente, se necessario verrà segnalato alla Polizia Postale.

Torre & Cavallo - Scacco!
Sempre più vicino
What it Takes to Become a Grandmaster
Fabulous Fabiano

Tornei in evidenza

Tornei in evidenza

Azzurri in diretta

Azzurri in Diretta
    CIS Master
  • 27 aprile - 1 maggio, h. 15:30
  • (Vocaturo, Brunello, David, Dvirnyy, Godena, Mogranzini, Stella, Valsecchi, Ortega, Rombaldoni D., etc.)

Gli ultimi commenti

Live rating

2700chess.com per tutti i dettagli

i pezzi di ricambio online

http://www.tuttoautoricambi.it/